principale
Informazioni sul progetto
Notizie di medicina
Agli autori
Libri su licenza di medicina
<< Avanti Successivo >>

Anemia ipoplastica (codice D 61)

Definizione. Una condizione patologica in cui la pancitopenia è causata da una diminuzione dell'ematopoiesi del midollo osseo.

Eziologia, patogenesi. Fattori eziologici:

• difetto autosomico e recessivo ereditato da cellule staminali genetiche;

• radiazioni ionizzanti;

• intossicazione da droghe;

• forme idiopatiche (più comuni).

Nella patogenesi, sono considerati possibili tre meccanismi di sviluppo dell'aplasia del midollo osseo:

• diminuzione del numero di cellule staminali;

• disturbi del microambiente, che portano all'insufficienza funzionale delle cellule staminali;

• intercellulare, principalmente interazioni immunitarie.

Clinica. Sindromi anemiche, emorragiche e purulento-necrotiche in qualsiasi combinazione, a seconda di quali germogli ematopoietici sono interessati. L'anemia nell'ipoplasia è sempre grave, normocromica e non può essere corretta con metodi convenzionali. Se un germoglio di leucociti è affetto, la leucocitopenia è inferiore a 2.0x109 / l a causa della neutrophilopenia (il suo effetto è la sindrome purulento-necrotica).
Se un germoglio piastrinico è interessato, ci sono fenomeni di sanguinamento, la trombocitopenia è 100 x 109 / l o meno, reticolocitopenia. Il midollo osseo è povero negli elementi cellulari.

Formulazione della diagnosi. Anemia ipoplastica.

Diagnostica differenziale

• Leucemia acuta di basso grado - una raro emoblastosi, riscontrata solo in pazienti anziani. Le difficoltà diagnostiche sono risolte con la puntura sternale: nella leucemia acuta di basso grado nelle cellule esplosive puntate nella quantità di decine di percento, nell'anemia ipoplastica - l'inibizione di tutti i germi ematopoietici.

• La sconfitta di diversi germogli di emopoiesi può essere osservata nel cancro metastatico, malattia da radiazioni, intossicazione, sepsi. Per escludere il cancro, vengono eseguiti screening di livello 1 e radiografia delle ossa piatte. Per escludere la malattia da radiazioni e l'intossicazione, è sufficiente un'accurata analisi della storia. Nella diagnosi di sepsi, il piombo è l'emocoltura per la sterilità.
<< Avanti Successivo >>
= Vai al contenuto del tutorial =

Anemia ipoplastica (codice D 61)

  1. ANEMIA IPOPLASTICA
    Eziologia: 1. Radiazioni. 2. Terapia citostatica. 3. Farmaci: farmaci antitiroidei (mercazolo), metiltiouracile, amidopirina, farmaci anti-TB, cloramfenicolo. 4. Anemia di Fanconi - insufficienza congenita dello sviluppo del midollo osseo. 5. Miksidema. b. Timoma. Patogenesi 1. Soffre di cellule staminali del midollo osseo - mielotossico citostatico
  2. ANEMIA APLASTICA (IPOPLASTICA)
    - Una malattia in cui vi è una depressione dell'ematopoiesi del midollo osseo, accompagnata da una diminuzione del numero di globuli rossi, leucociti e piastrine.Principali manifestazioni cliniche.Nell'anemia aplastica, i pazienti si lamentano più spesso di debolezza, affaticamento, gengive sanguinanti, emorragie nasali, pazienti non formati e pazienti che hanno avuto la loro insorgenza. Quando visualizzato
  3. Anemia. Anemia post-emorragica acuta (codice D 62)
    Definizione. Complesso di sintomi clinici causato da una massiccia perdita di sangue singola, caratterizzata da ipovolemia e anemia normocromica. Eziologia, patogenesi. Una perdita una tantum di oltre 500 ml di sangue dovuta a sanguinamento interno o esterno porta a ipovolemia, seguita dallo sviluppo dell'anemia normocromica, dalla stimolazione della formazione emopoiesi e dal ripristino dei parametri iniziali della periferia
  4. L'anemia da carenza di ferro è secondaria a causa della perdita di sangue (cronica). Anemia post-emorragica acuta
    ICD-10 cipher Anemia da carenza di ferro secondaria dovuta a perdita di sangue (cronica) D50.0 Anemia post-emorragica acuta D62 Diagnosi Quando si effettua una diagnosi Obbligatoria Livello di coscienza, frequenza ed efficacia della respirazione, polso, pressione sanguigna, storia, esame fisico approfondito, condizione della pelle, delle articolazioni Test di laboratorio Ricerca: emoglobina, PTV (PTI), APTTV,
  5. MALATTIA DI ADDISON - BIRMERA (Malostomia maligna, anemia perinituale, anemia da carenza di vitamina B12)
    La malattia descritta da Addison nel 1855 e Biermer nel 1868 guadagnarono fama tra i medici come anemia perniciosa, cioè una malattia mortale, maligna. Solo nel 1926, in connessione con la scoperta della terapia epatica dell'anemia perniciosa, fu respinta l'idea che per un secolo prevalse sull'assoluta incurabilità di questa malattia. Clinica. Le persone con più di 40 anni di solito si ammalano.
  6. ACIDO ACIDO B12-DEFICIENTE (ANEMIA PERCIOTICA DIFILOBOTRIOSICA)
    S.P. Botkin (1884) suggerì per prima cosa l'associazione patogenetica dell'anemia perniciosa con un'ampia invasione del nastro (Diphyllobothrium latum). Le statistiche sull'incidenza dell'anemia diphyllobothrias tra i portatori di una tenia sono molto controversi, a seconda dei diversi metodi di registrazione delle malattie. Citato in molti manuali come dati classici.
  7. ANEMIA APLASTICA (IPOPLASTICA)
    In precedenza, questa anemia si chiamava panmielophthysis - il consumo di midollo osseo. Questa è una malattia del sistema sanguigno, caratterizzata dall'inibizione della funzione ematopoietica del midollo osseo e manifestata dall'insufficiente formazione di globuli rossi, leucociti e piastrine - pancitopenia. Esistono ipoplasie congenite (costituzionali) e acquisite. Nel 1888, Erlich descrisse per la prima volta la malattia in un giovane
  8. Diatesi linfatico-ipoplasica
    La diatesi linfatico-ipoplasica è un insieme ereditario congenito e acquisito di caratteristiche morfofunzionali del corpo di un bambino, che determinano la possibilità della ghiandola del timo e dell'apparato linfatico dello sviluppo dell'ipertrofia nei bambini, l'ipoplasia surrenale, ghiandole tiroidee e paratiroidi, elementi del sistema cardiovascolare e alcuni altri
  9. Anemia aplastica e ipoplastica
    L'anemia è chiamata aplastica, quando le cellule del midollo osseo sono poche o assenti, ipoplasiche - quando il numero di queste cellule è ridotto. L'aplasia, che si estende ai progenitori eritrocitari (aplasia eritrocitaria pura), può essere congenita [sindrome di Daymonde-Blackfan (LK Diamond, KDBlackfan), o eritrogenesi imperfetta) o acquisita, come
  10. Diatesi linfatico-ipoplasica
    -perplasia generalizzata: iperplasia generalizzata del tessuto linfoide -m cambiamenti funzionali del sistema nervoso: depressione, letargia, adynamia, diminuzione dei riflessi tendinei -R: aumento dei linfonodi mediastinici, timomegalia -ipoplastica sm-m: ipoplasia degli organi genitali, disfunzione e ipomegly iperemia, ipoplasia dei genitali, disfunzione e ipomegalia , cuore a goccia, labilità funzionale del sistema cardiovascolare
  11. Diatesi Lympatico-Ipoplastica
    La diatesi linfatico-ipoplasica (LGD) è una endocrinopatia disregulatory congenita, manifestata da un adattamento alterato all'ambiente esterno e da insufficienza immunologica transitoria; una condizione caratterizzata da iperplasia del tessuto linfoide, immunodeficienza transitoria, sviluppo insufficiente del tessuto chromaffin. E p e d e m e circa l circa g e I. Rilevato più spesso nei bambini da 2 a 6 anni con una frequenza di circa
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2016
info@medicine-guidebook.com