principale
Informazioni sul progetto
Notizie di medicina
Agli autori
Libri su licenza di medicina
<< Avanti Successivo >>

Diagnostica differenziale

Nell'ipertermia acuta a breve termine (fino a 2 settimane), dovrebbero essere escluse le malattie infettive acute.

la malattia. La ricerca diagnostica è preferibilmente eseguita in combinazione con una malattia infettiva. Le infezioni virali, i rickettsial sono esclusi.

La febbre prolungata può essere un sintomo di brucellosi, mononucleosi infettiva, citomegalovirus e CoAf, infezione virale, epatite A e B, febbre Q, mascolite e masculite; La clinica delle infezioni elencate è descritta nei manuali corrispondenti.

• Esperienza personale A.V. Vinogradov ha dimostrato che, nella maggior parte dei casi, la febbre non chiara è contagiosa. In genere, una febbre con infezioni inizia acutamente, insieme a brividi, debolezza, mal di testa, mialgia e artralgia, nausea, vomito, diarrea, sindrome meningea, mal di gola, bulbi oculari.

• A.V. Vinogradovovy ha delineato una serie di malattie, che sono caratterizzate dall'inizio con un solo gelo. Questi sono polmonite grossa, pielonefrite acuta, conflitto immunitario dopo trasfusione di sangue incompatibile, malattia da siero.

• Numerosi attacchi di brividi, piuttosto, parlano a favore della sepsi con endocardite infettiva o senza di essa, la formazione di un ascesso nell'organo (polmoni - ascesso, bronchiectasie suppurative, empiema pleurico, para- e pielonefrite, colangite purulenta), ma si verificano anche con colera, polmonite batterica , leucemia acuta con sindromi settiche e necrotizzanti.

• La brucellosi nella versione classica si verifica con febbre a onda, artralgia, mialgia, linfoadenopatia, sindrome epatolienale, meno frequentemente fibrosite e cellulite. L'aiuto nella diagnosi sono reazioni positive di Wright e Headdlsona.

• La febbre con la tubercolosi può essere un sintomo principale che precede i segni clinici di danno d'organo. In caso di ipertermia persistente, coltura iniziale dell'espettorato, acqua di lavaggio bronchiale, stomaco per Mycobacterium tuberculosis, sono necessari istantanee polmonari e tomogrammi ripetuti, poiché solo il rilascio di Mycobacterium tuberculosis o una risposta positiva a specifici tubercolotici può essere considerato come prova della natura tubercolotica del processo. Solo una terapia tubercolostatica specifica a lungo termine può portare all'eliminazione dell'ipertermia; la mancanza di un rapido effetto completo (parziale appare presto) non può servire come base per negare la diagnosi di tubercolosi e il ritiro del trattamento.

La febbre di origine sconosciuta è una sindrome clinica caratterizzata da una temperatura di oltre 38.3 ° C per più di 3 settimane, incertezza di diagnosi dopo l'esame di un paziente per una settimana.

La diagnosi differenziale inizia con l'esclusione dei tumori maligni.

Scuola EM Tareeva (OV Vinogradova, AP Soloviev) ha descritto maschere febbrili di tumori maligni. È stato dimostrato che molti tumori (in particolare linfomi maligni, nefrocarcinomi, tumori del colon, polmone, pancreas) sono accompagnati da vari tipi di febbre (permanente, lassativa, intermittente, irregolare, frenetica, perversa, spesso con brividi e sudore) indipendentemente dalla struttura e localizzazione del neoplasma .

La febbre può essere anteriore ai sintomi del tumore, dominare o essere l'unico segno per un certo periodo, ma più spesso è combinata con altre maschere paraneoplastiche (reumatiche, ematologiche, epatologiche), che diminuiscono e scompaiono temporaneamente a causa di corticosteroidi o terapia antiinfiammatoria non steroidea. Solo con una complicazione dell'infezione la febbre viene soppressa dagli antibiotici. La scomparsa della febbre, come altri segni paraneoplastici, nella fase terminale della malattia conferma la loro genesi immunitaria e la perdita della capacità delle cellule di produrre pirogeno endogeno.

Una febbre, come altri segni spesso minori o intermittenti in assenza di sintomi caratteristici di un tumore, suggerisce un tumore maligno, se non ci sono altri motivi in ​​grado di spiegare le anomalie esistenti che sono persistenti e tendono ad aumentare con l'osservazione dinamica.

Nella sanità pubblica pratica, la diagnosi dei tumori viene effettuata sulla base del principio "dal semplice al complesso". La localizzazione visiva (cancro del labbro, lingua, pelle, mucosa orale, ghiandole mammarie) preclude un esame fisico approfondito. Ulteriore esame digitale obbligatorio del retto, ghiandola prostatica negli uomini, esame bimanuale dei genitali nelle donne. Il cancro intestinale, di regola, può essere escluso con l'aiuto di sigmoidoscopia e colonscopia, cancro gastrico dopo fibrogastroscopia. Le tecniche ad ultrasuoni aiutano nella diagnosi di epatoma, carcinoma del pancreas, ipernephroma. La radiografia e la broncoscopia non hanno perso il ruolo principale nella verifica della diagnosi di cancro ai polmoni.

Metodi più complessi - tomografia computerizzata, linfografia a basso contrasto, angiografia degli organi addominali, laparoscopia con biopsia mirata, laparotomia diagnostica - aiutano nella diagnosi di forme più rare di tumori maligni e nell'identificazione delle prime fasi del cancro. Gli stessi metodi sono adatti per l'eliminazione di linfogranulematoz, linfoma retroperitoneale, sarcoidosi.

La fase successiva della ricerca diagnostica è l'esclusione delle malattie mielo e linfoproliferative.

Nella leucemia acuta, nella fase terminale della leucemia cronica, nel mieloma, con anemia aplastica e agranulocitosi, la genesi della febbre è simile. È uno dei sintomi che compongono il complesso dei sintomi settici in queste malattie. Si basa sulla granulocitopenia, che, come una valutazione del quadro clinico nel suo insieme, in combinazione con l'analisi del sangue periferico e del punteggiato sternale, decifra la diagnosi.

Nella leucemia acuta, l'ipertermia può anche essere causata dalla produzione di pirogeno endogeno da parte delle cellule leucemiche. Quindi scompare completamente con l'inizio della terapia citostatica. In un certo numero di pazienti, la febbre non risponde alla terapia citostatica. In questi casi stiamo parlando di una sindrome peculiare di setticemia - batteriemia o viremia, che si manifesta non solo con la febbre, ma anche con un quadro di intossicazione, brividi e sudorazione. La febbre e altri sintomi elencati sono fermati da una massiccia terapia antibiotica. Con una terapia inadeguata, il processo assume le caratteristiche della sepsi classica con l'identificazione di focolai setticopemici.

La linfogranulomatosi inizia con una lesione dei linfonodi cervicali, di solito a sinistra. Quindi i linfonodi sopra o sotto il diaframma sono interessati e compaiono i sintomi di intossicazione. Il peso corporeo diminuisce, la temperatura aumenta. La febbre non è solo ondulatoria, ma anche intermittente, costante, in alcuni pazienti, la febbre è accompagnata da sudore, prurito. La diagnosi è verificata mediante esame tomografico, i risultati delle sezioni seriali del campione di biopsia del linfonodo.

Inoltre, l'infezione purulenta locale è esclusa. Durante la ricerca di un ascesso nell'organo, si dovrebbe tenere presente l'empiema pleurico, la colangite, l'ascesso subfrenico, ascessi di fegato, milza, pancreas (cistifellea), cistifellea, colon (incluso appendicolare, tu-bovariale) e piccolo bacino, e apostema e apostema, nonché un apostep; , paranfrite, prostatite purulenta, osteomielite, piaghe da decubito infette, ascessi dentali apicali, tromboflebite purulenta.

L'ascesso subfrenico è rilevato dopo gastrectomia chirurgica, colecistectomia, appendicectomia, resezione pancreatoduodenale. Clinicamente caratterizzato da una combinazione di tre sintomi: febbre alta con brividi, vomito, dolore nell'ipocondrio destro con irradiazione nella schiena. La posizione elevata del diaframma, il livello di un liquido con una bolla di gas sui raggi X sono patognomosi. Nel sangue - leucocitosi, aumento della VES. Pleurite reattiva e polmonite sul lato della lesione con una valutazione scorretta possono oscurare la vera diagnosi.

La clinica dell'ascesso subpatico può svilupparsi sia a inizio che a fine tardiva dopo colecistite acuta, perforazione dell'ulcera gastroduodenale. Il paziente ha febbre alta con brividi, grave debolezza e sudorazione, dolore all'epigastrio e ipocondrio destro in combinazione con leucocitosi e un aumento significativo della VES.

Colangite purulenta. Febbre alta, ittero di tipo subpatico, dolore nell'ipocondrio destro. Il fegato è ingrossato, doloroso. Leucocitosi del sangue, aumento della VES, iperbilirubinemia, aumento dell'attività della fosfatasi alcalina ,? -lutamiltranspeptidasi. La colangite purulenta è sempre la seconda malattia che complica la colelitiasi con una pietra ostruttiva, una stenosi del dotto biliare comune, un cancro alla testa del pancreas.

I sintomi principali della paranfrite sono febbre con brividi, gonfiore o tensione nei muscoli lombari sul lato interessato.

La pielonefrite acuta e l'esacerbazione della pielonefrite cronica, sia primaria che secondaria, possono verificarsi atipicamente, senza disturbi disurici, piuria significativa, ma con febbre alta. In un certo numero di pazienti, spesso donne, la malattia si manifesta con una pronunciata astenia, sindrome aseno-vegetativa, perdita di peso, anemia ipo- o normocromica e aumento significativo della VES.
La formulazione della diagnosi corretta è facilitata da una storia accuratamente raccolta ("pielofilia della cistite" dell'infanzia, "pielite" della luna di miele, nefropatia delle donne in gravidanza). La diagnosi ecografica rivela spesso microliti nella pelvi renale. Test di laboratorio ripetuti possono assicurare la presenza di ipo- e isostenuria, nicturia e leucocituria transitoria. I leucociti citologicamente possono essere identificati come neutrofili polimorfonucleati. Nella cultura delle urine - tank-teriuria.

L'ulcera meditativa e l'ascesso polmonare fino a quando il paziente inizia ad emettere espettorato purulento, procedere con sintomi comuni: febbre, brividi, intossicazione. Aiuto nella diagnosi sono i risultati dell'esame a raggi X dei polmoni.

L'osteomielite, sia di nuova creazione che recidiva, non può essere diagnosticata a causa della sottostima dei dolori locali con dati negativi ai raggi X, che possono persistere per settimane o addirittura mesi. La temperatura diminuisce, le condizioni generali del paziente migliorano (compresa la riduzione del dolore locale) entro 1-2 settimane. dall'inizio della terapia con dosi adeguate di antibiotici. Normalizzazione degli indicatori di fase acuta e di fase acuta, la scomparsa del tiro di stabilizzazione è registrata più tardi, in alcuni casi in 1,5-2 mesi. riserva di trattamento antibiotico continua. Diagnosi di terapia difficile con piccole dosi di antibiotici all'inizio della malattia. Il processo settico acquisisce spesso le caratteristiche di una malattia immunocomplessa con infezione poliartrale, artrite dell'oligo effimero, sindrome urinaria (proteinuria transitoria, microembruria, singoli cilindri ialini), epatite con un piccolo aumento nel fegato in combinazione con una maggiore attività degli enzimi organo-specifici.

Per la sepsi da stafilococco cronica A.I. Vorobyov e MD Brillante porta la foruncolosi, che a volte viene considerata dalle cliniche uno dei sintomi dell'ipovitaminosi. La foruncolosi viene eliminata dopo 10-12 giorni di trattamento con penicilline semisintetiche o lincomicina in regime ambulatoriale. La foruncolosi non trattata può essere una fase iniziale di un severo processo settico.

Il prossimo modulo diagnostico è l'esclusione delle malattie diffuse del tessuto connettivo. La febbre attuale a lungo termine può verificarsi con lupus eritematoso sistemico e artrite reumatoide.

La febbre monosintomatica con lupus eritematoso sistemico è una rarità clinica. Un aumento della temperatura in questa malattia è in sintonia con la pelle e le sindromi articolari, le visceriti. Di quest'ultimo, la febbre è più spesso accompagnata da pleurite, polmonite, pericardite. Leucopenia, cellule del lupus nel sangue, alta ESR confermano la diagnosi.

Nell'artrite reumatoide, la febbre può verificarsi nel debutto della malattia, quando non ci sono cambiamenti tipici nelle articolazioni. Non è raro in pazienti con la tipica forma articolare-viscerale della malattia, quando vi è poliartrite, spesso sieropositiva, viscerite (polmonite, pleurite, miocardite) e linfoadenopatia.

La vasculite sistemica (periarterite nodosa, malattia di Wegener, ecc.) Può essere accompagnata da febbre, quest'ultima si verifica con grave intossicazione, perdita di peso, sindrome polmonare (asma bronchiale immune).

Con la malattia di Crohn del colon e dell'intestino tenue, la febbre è solitamente combinata con una violazione della sedia, dolore all'addome.

Epatite cronica attiva e cirrosi a volte si verificano senza ittero, epatite grave e splenomegalia, eritema palmare, vene varicose. Ultrasuoni e studi scintigrafici del fegato e della milza aiutano a fare diagnosi, indicatori di laboratorio: alanina nuova e aspartica aminferasi, lattato deidrogenasi e suoi isoenzimi, fosfatasi alcalina e? -Lutamiltranspeptidasi, reazioni sedimentarie, bilirubina, colesterolo, non-emoglobina e transfeptidasi non-emoglobina, reazioni sedimentarie, bilirubina, colesterolo, non-emoglobina e transfeptidasi non-emoglobina; Se la febbre è causata da epatite cronica o cirrosi epatica, è inferiore al trattamento con glucocorticosteroidi.

Rare cause di febbre di origine sconosciuta.

La sindrome da immunodeficienza acquisita (infezione da HIV) nella fase di un quadro clinico completo è caratterizzata da segni di infezioni opportunistiche (infezioni da protozoi e infezioni da elminti, infezioni fungine, batteriche e virali). La polmonite pneumocistica è la più rilevante delle infezioni batteriche, della lesione virale del citomegalovirus dei polmoni, del tratto gastrointestinale, del sistema nervoso centrale. L'infezione da herpes si verifica con danni cronici alla pelle e alle mucose (ulcere che durano più di 1 mese), polmoni, tratto gastrointestinale e lesioni disseminate. L'encefalopatia progressiva porta alla demenza di tipo organico. Danni al cervello causati da Toxoplasma, meningite - criptococco.

La seconda sindrome clinica principale dell'infezione da HIV è costituita da tumori maligni. Questi sono linfomi primari del cervello, linfomi non-Hodgkin, tumori linfomatati, sarcoma di Kaposi. Le manifestazioni cliniche implementate dell'infezione da HIV nella maggior parte dei casi rendono possibile una diagnosi corretta, supportata da dati di laboratorio. La situazione è più complicata confrontando la clinica di endocardite infettiva con il periodo iniziale dell'infezione da HIV. La durata di questo periodo varia da 1 mese. fino a diversi anni. I pazienti sviluppano una febbre di tipo anormale o remittente con aumenti di temperatura in qualsiasi momento della giornata a 38-40 ° C. La febbre è accompagnata da una grave debolezza, sudorazione. Il paziente perde peso corporeo, in parte a causa di diarrea intermittente o persistente. Meno comuni sono la tosse, accompagnata da lieve dispnea, dermatite seborroica del viso, alopecia frontale diffusa, linfoadenopatia.

I sintomi che causano il sospetto di infezione da HIV nel periodo iniziale sono riassunti in un complesso di sintomi piuttosto specifico. Questa è febbre intermittente o remittente con innalzamento della temperatura fino a 38,4 ° C per almeno 3 mesi, accompagnata da indisposizione, stanchezza, sudorazione notturna, anoressia; diarrea e perdita di peso superiore al 10%; eruzioni cutanee sotto forma di varie eruzioni cutanee con prurito; linfoadenopatia di almeno due gruppi di nodi non correlati alla regione inguinale; anemia, leucopenia, trombocitopenia.

Dalla descrizione precedente, è chiaro che l'infezione da HIV ha molte caratteristiche in comune con l'endocardite infettiva. Per questi ultimi, la diarrea, le eruzioni cutanee, la linfoadenopatia non sono tipiche. Tuttavia, questi sintomi possono verificarsi anche in pazienti con endocardite infettiva. Le eruzioni cutanee possono essere associate a chemioterapia e avere una genesi toxico-allergica. La diarrea si verifica a causa della disbiosi nell'esito di una massiccia terapia antibiotica. L'infezione da HIV non è caratterizzata da danni al cuore con la formazione di difetti valvolari: nell'endocardite infettiva i difetti valvolari non si formano nell'iniziale, ma in un periodo successivo della malattia, il che riduce il valore diagnostico differenziale di questo sintomo.

Qualsiasi paziente con febbre oscura, accompagnato da debolezza, sudorazione, perdita di peso, è necessario escludere l'infezione da HIV utilizzando metodi moderni per rilevare anticorpi specifici (reazioni di analisi radioimmunologica in fase solida, radioimmunoprecipitazione, immunofluorescenza, analisi immunologica, immunoblotting).

La sottospsia Wissler-Fanconi è stata a lungo considerata una malattia infantile. Negli ultimi anni, i casi di questa malattia sono stati descritti negli adulti, principalmente in uomini giovani e di mezza età. L'esordio acuto è caratteristico, il sintomo principale è la febbre alta del tipo remittente o frenetico con un picco nella notte o nelle prime ore del mattino. Il secondo sintomo è una eruzione polimorfa macchiata, spotty-papular, eritema-tossica, con localizzazione sulla pelle del viso, tronco, estremità, che non è accompagnata da prurito, pallida in pressione. Il terzo sintomo è pronunciato poliartralgia. Molti pazienti presentano linfoadenopatia, sindrome epato-lenenale. Nel sangue - leucocitosi, alto numero di ESR.

La causa della malattia non è chiara. Г. Висслер и А. Фанкони считали, что это своеобразный субаллергический (т.е. возникший на фоне аллергизации медикаментами, пищевыми факторами и др.) сепсис, при котором не удается выделить возбудителя из крови.

В отличие от инфекционного эндокардита, сердечно-сосудистая система при субсепсисе Висслера-Фанкони не поражается. Антибиотики не эффективны. Хороший эффект наблюдается от лечения высокими (1,0-1,5 мг на кг массы тела больного) дозами преднизолона в течение 4-6 нед. с последующим постепенным снижением.

В наш век полиморбидной патологии нередко не только у лиц старших возрастных групп, но и у 30-40-летних причиной гипертермии может быть сочетанная патология: лейкоз, туберкулез; системная красная волчанка, пиелонефрит, банальная пневмония; лейкоз и внутрибольничная инфекция; опухоль и фоновые воспалительные заболевания (холецистит, пиелонефрит), первично множественные опухоли с паранеоплазиями.
<< Avanti Successivo >>
= Vai al contenuto del tutorial =

Diagnostica differenziale

  1. Klyuchareva A.A. et al .. Diagnosi e diagnosi differenziale delle malattie del fegato nei bambini (Manuale per i professionisti), 2001

  2. Diagnostica differenziale
    La diagnostica differenziale di JRA è considerata in Tabella. 4. Tabella 4. Diagnostica differenziale di JURA INDICAZIONI PER LA CONSULTAZIONE DI ALTRI PROFESSIONISTI Optometrista: tutti i pazienti con danno articolare, ridotta acuità visiva. Endocrinologo: sindrome di Cushing, disturbo della crescita. Otorinolaringoiatra: focolai di infezione cronica nel rinofaringe. Dentista, ortodontista: carie, violazione
  3. Diagnostica differenziale
    Il marcato polimorfismo dei sintomi clinici, l'assenza di segni specifici della malattia in studi disponibili al pubblico (ECG, raggi X, indicatori di laboratorio) determinano la complessità della diagnosi di embolia polmonare e la necessità di diagnosi differenziale con molte malattie. Malattie che devono differenziare l'embolia polmonare: • MI, angina instabile; •
  4. Diagnostica differenziale
    Se si sospetta un'ipertensione arteriosa renovascolare, viene effettuata una diagnostica differenziale standard tra ipertensione e forme secondarie di ipertensione di varia origine e, nell'identificare i segni caratteristici dell'ipertensione renovascolare, lo scopo della diagnosi differenziale è stabilire la causa immediata del processo patologico, cioè stabilire la forma eziologica dell'ipertensione renovascolare. Nella maggior parte dei casi per
  5. Diagnostica differenziale
    При постановке диагноза ГКМП необходимо исключить другие возможные причины гипертрофии левого желудочка, прежде всего "сердце спортсмена", приобретенные и врожденные пороки, ДКМП, а при склонности к повышению АД — эссенциальную артериальную гипертензию. La diagnosi differenziale con difetti cardiaci, accompagnata da soffio sistolico, è di particolare importanza nei casi di ostruzione
  6. DIAGNOSTICA DIFFERENZIALE
    Le possibili cause di sanguinamento uterino anormale comprendono varie patologie dell'apparato riproduttivo e malattie extragenitali. La diagnosi differenziale di DMK si basa sull'esclusione di cause organiche (malattie del tratto riproduttivo, malattie sistemiche) e iatrogeniche
  7. Diagnostica differenziale
    Con un quadro clinico e radiologico caratteristico, la domanda di diagnosi differenziale si pone in assenza della risposta attesa al trattamento e al decorso torpido. In questi casi, la tubercolosi, il "vecchio" corpo estraneo del bronco, l'alveolite allergica, l'emosiderosi polmonare, così come le malattie croniche (fibrosi cistica, malformazione del bronco e
  8. Diagnostica differenziale
    Поскольку усталость является очень распространенным признаком множества заболеваний, а критерии идиопатического синдрома хронической усталости хотя и четко определены, все же могут встречаться и при других заболеваниях, врач, к которому обращается такая пациентка, должен прежде всего провести полноценную дифференциальную диагностику с применением всех доступных методов клинической, аппаратной и
  9. Diagnostica differenziale
    Приступ бронхиальной астмы дифференцируют с другими состояниями, для которых характерно острое нарушение дыхания (см. табл. 7.1). Quando si esamina un paziente durante un periodo interittico, sono escluse le malattie polmonari croniche. А. Дифференциальная диагностика приступа бронхиальной астмы 1. Инфекционные заболевания дыхательных путей. Improvvisa mancanza di respiro e respiro affannoso, udito da lontano, possibile
  10. DIAGNOSTICA DIFFERENZIALE DELLA STENOCARDIA.
    В первую очередь необходимо правильно установить диагноз стенокардии и опреде-лить ее форму. Per questo, è necessario analizzare in dettaglio la sindrome del dolore esistente nella metà sinistra del torace e questi cambiamenti nella parte terminale del complesso dell'ECG ventricolare (depressione o elevazione del segmento ST e un'onda T negativa o ad alto punto). Quindi, è necessario fare una diagnosi differenziale
  11. Diagnostica differenziale
    Дифференциальная диагностика хронических ВГ и жирового гепатоза (стеатоза печени) проводится вследствие наличия при последнем слабовыраженного диспепсического синдрома и увеличения печени, которая бывает чувствительной при пальпации. В анамнезе, как правило, злоупотребление алкоголем, нередко сахарный диабет, ожирение, хронические заболевания желудочно-кишечного тракта. Активность АлАТ
  12. Diagnostica differenziale
    Дифференциальную диагностику БА чаще всего приходится проводить со следующими заболеваниями. Дисфункция голосовых связок (псевдоастма). Бронхиолит. Аспирация инородного тела или молока у детей грудного возраста. Муковисцидоз. Первичные иммунодефициты. Синдром первичной цилиарной дискинезии. Трахео- или бронхомаляция. Пороки развития сосудов, вызывающие внешнее сдавление дыхательных путей. Стеноз
  13. Diagnostica differenziale
    Клинические и иммунологические проявления СКВ чрезвычайно многообразны и могут имитировать клиническую картину многих других заболеваний. Чаще всего дифференциальную диагностику СКВ необходимо проводить со следующими заболеваниями. Лекарственная волчанка проявляется лихорадкой, артритом, серозитом. Наиболее часто лекарственную волчанку вызывают гидралазин, изониазид, прокаинамид, антибиотики
  14. Diagnostica differenziale
    Дифференциальную диагностику проводят между различными морфологическими вариантами первичного НС и другими типами гломерулопатий, которые могут быть причиной вторичного НС. Острый пролиферативный гломерулонефрит Наиболее распространён и хорошо изучен постстрептококковый острый ГН. Доказано участие Р-гемолитического стрептококка в его возникновении. Постстрептококковый ГН обычно развивается после
  15. Diagnostica differenziale
    Диагностика бронхиальной астмы у детей, особенно в раннем возрасте, порой представляет значительные трудности, так как периодически появляющиеся эпизоды бронхиальной обструкции могут быть проявлением самой разнообразной патологии органов дыхания. При этом следует иметь в виду, что чем меньше возраст ребенка, тем выше вероятность того, что повторяющиеся эпизоды обструктивного синдрома
  16. Diagnostica differenziale
    Корь следует дифференцировать от краснухи, скарлатины, псевдотуберкулёза, аллергических (лекарственных и др.) дерматитов, энтеровирусных инфекций, сывороточной болезни и других заболеваний, сопровождающихся появлением кожных высыпаний. Корь отличает комплекс основных клинических проявлений в катаральном периоде: интоксикация, насморке обильными выделениями, навязчивый грубый, «лающий» кашель,
  17. Diagnostica differenziale
    Вышеперечисленные тканевые гельминтозы необходимо дифференцировать между собой, а в ряде случаев (токсокароз, трихинеллез) - с острой фазой других гельминтозов (аскаридозом, шистосомозом, описторхозом) и болезнями, в том числе аллергической природы, сопровождающимися высокой эозинофилией. Токсокароз в зависимости от преобладающих органных изменений дифференцируют с бронхиальной астмой,
  18. Diagnostica differenziale
    Дифференциально-диагностический ряд по ведущему симптому «боль в эпигастрии». Рак желудка. Чаще болеют мужчины 5-6 десятилетия жизни, отличающиеся хорошим здоровьем. Болезни желудка в анамнезе не характерны. Боли в эпигастрии разлитые, неинтенсивные. Снижение аппетита. Пальпаторно умеренная болезненность в эпигастрии. Рентгеноскопия желудка: «дефект наполнения», «прерывистый характер» складок
  19. Дифференциальная диагностика желтух новорожденных:
    Таблица 7 - Патогенетическая классификация неонатальных желтух {foto30} Таблица 8 - Критерии „опасной” желтухи новорожденных (приказ МОЗ Украины №255 от 27.04.2006) {foto31} Таблица 9 - Дифференциальная диагностика желтух новорожденных (приказ МОЗ Украины №255 от 27.04.2006) {foto32}* - диагноз не может быть подтвержден при отсутствии симптомов, выделенных жирным шрифтом. Наличие
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2016
info@medicine-guidebook.com