Патологическая анатомия / Педиатрия / Патологическая физиология / Оториноларингология / Организация системы здравоохранения / Онкология / Неврология и нейрохирургия / Наследственные, генные болезни / Кожные и венерические болезни / История медицины / Инфекционные заболевания / Иммунология и аллергология / Гематология / Валеология / Интенсивная терапия, анестезиология и реанимация, первая помощь / Гигиена и санэпидконтроль / Кардиология / Ветеринария / Вирусология / Внутренние болезни / Акушерство и гинекология Parassitologia medica / Anatomia patologica / Pediatria / Fisiologia patologica / Otorinolaringoiatria / Organizzazione di un sistema sanitario / Oncologia / Neurologia e neurochirurgia / Malattie ereditarie, genetiche / Malattie della pelle e della trasmissione sessuale / Storia medica / Malattie infettive / Immunologia e allergologia / Ematologia / Valeologia / Terapia intensiva, anestesiologia e terapia intensiva, pronto soccorso / Igiene e controllo sanitario ed epidemiologico / Cardiologia / Medicina veterinaria / Virologia / Medicina interna / Ostetricia e ginecologia
principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri con licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

39. RICHIESTA, ESAME DI PAZIENTI CON KIDNEY E MALATTIE URINARIE

A causa del fatto che il benessere di un paziente con malattia renale può rimanere soddisfacente per lungo tempo, è necessario condurre attivamente e intenzionalmente un sondaggio per chiarire i reclami e l'anamnesi della malattia, soprattutto perché il danno renale è spesso responsabile di malattie generali e sistemiche (gotta, zucchero, diabete, LES) e, quindi, nel quadro generale della malattia, vengono spesso rilevati segni di queste malattie. Debolezza generale, affaticamento, ridotta capacità di lavorare sono particolarmente pronunciate durante un'esacerbazione del danno renale. Nausea, vomito, diarrea e prurito possono essere segni di insufficienza renale avanzata (uremia), uno stadio terminale della malattia renale. Disturbi dell'omeostasi. Alcuni sintomi (edema) sono associati a una grande perdita nelle urine di albumina e con essa altre sostanze - oligoelementi (ad esempio l'escrezione di ferro porta allo sviluppo di anemia e disturbi correlati), enzimi, ecc. Febbre - in caso di malattia renale si verifica a causa di un'infezione del tratto urinario (pielonefrite), spesso dovuta a un'infezione generale, sepsi che coinvolgono i reni e malattie autoimmuni sistemiche (LES, artrite reumatoide). Queste malattie sono caratterizzate da sindromi articolari, cutanee e muscolari, che rendono più diversi i sintomi del processo renale da esse causati. Ci sono sintomi atipici: cecità, fratture ossee, un obiettivo. dolore, palpitazioni. L'edema si verifica più spesso sul viso al mattino. Più spesso si sviluppano gradualmente. L'edema è di solito combinato con una diminuzione dell'istruzione e una diminuzione della produzione di urina. Una diminuzione della produzione giornaliera di urina inferiore a 500 ml / giorno è chiamata oliguria, inferiore a 100 - anuria. Poliuria: un aumento significativo del volume di urina giornaliera (più di 3 l). Pollakiuria - minzione frequente (nicturia - di notte). La malattia renale può essere accompagnata da mal di schiena o allo stomaco. Disturbi della minzione: minzione dolorosa, difficile, rapida, incontinenza urinaria. L'aspetto delle urine può cambiare a causa della macroematuria, una miscela di un gran numero di globuli rossi. È necessario prestare attenzione alle condizioni generali del paziente, alla sua attività, alla posizione a letto, al fisico, allo stato di grasso sottocutaneo, ai muscoli, alla perdita di peso e all'aumento di peso, anche a causa di liquido persistente, scolorimento della pelle, comparsa di emorragia e altri cambiamenti . Con colica renale, il paziente non può riposare a letto con calma, cambia costantemente posizione, geme o grida di dolore. L'edema è un segno caratteristico di molte malattie renali (glomerulonefrite, sindrome nefrosica, amiloidosi dei reni).
La gravità può essere diversa. Quando si esamina un paziente, è necessario prestare attenzione allo stigma della disembriogenesi caratteristica delle nefropatie genetiche: palato alto, anomalie del sistema scheletrico, labbro leporino, palatoschisi, udito congenito e compromissione della vista. L'esame dell'addome e della parte bassa della schiena nella maggior parte dei casi non rivela cambiamenti evidenti. Solo un aumento significativo del rene può portare all'asimmetria dell'addome. In condizioni normali, i reni non sono palpabili. Rene destro. Il palmo sinistro si trova nella regione lombare in modo che la dodicesima costola sia appena sopra il palmo. La mano destra si trova di fronte alla sinistra in modo che le dita palpanti si trovino ai margini dei muscoli del retto dell'addome 2-3 cm sopra l'ombelico. Questa è la fase 1. Fase 2 - immersione della mano palpante nella parte posteriore dell'addome secondo le regole generali, usando l'espirazione. Fase 3 - il ricercatore chiede al paziente di fare un respiro profondo, e in questo momento la mano destra si alza leggermente, sentendo un certo spazio tra i palmi. Se il rene viene ingrandito o abbassato, il suo bordo passerà in questa finestra formata e le dita della mano destra possono sentire le proprietà fisiche dell'organo. Se questa finestra non viene creata, il rene si avvicina alle dita e si ferma, il ricercatore non sarà in grado di sondarla. Il grado di pressione delle dita sulla parete addominale è spesso piuttosto grande, quindi è difficile sentire una formazione densa che si adatta alle dita sull'ispirazione dall'alto. Se questa sensazione è differenziata, ora il compito è alzare le dita per saltare la formazione che si muove dall'alto. 4 fasi non lo sono. All'espirazione, le dita della mano esaminante cadono di nuovo verso il palmo sinistro verso la parete posteriore dell'addome. Le dita continuano a palpare il rene che scorre verso l'alto, quindi la palpazione può essere ripetuta. La descrizione dei risultati dello studio include dimensioni, consistenza, indolenzimento, natura della superficie e grado di mobilità del rene. Rene sinistro. La mano sinistra si sposta nella metà sinistra della parte bassa della schiena del paziente e si trova simmetricamente. La mano destra si trova a sinistra sul bordo del muscolo retto dell'addome 2-3 cm sopra l'ombelico. Lo studio è condotto in modo simile Sintomo Pasternatsky. Un sintomo positivo è l'insorgenza di dolore nella regione lombare con un brusco movimento del corpo del paziente da stare in piedi alle dita dei piedi ai talloni. Le sensazioni dolorose derivanti da queste manipolazioni indicano più spesso l'infiammazione del bacino renale, la sua distensione (pielonefrite, idronefrosi), la parafrite purulenta, meno spesso - lo stiramento della capsula renale con gonfiore significativo (glomerulonefrite acuta).
<< Precedente Successivo >>
= Passa al contenuto del libro di testo =

39. RICHIESTA, ESAME DI PAZIENTI CON KIDNEY E MALATTIE URINARIE

  1. Malattie dei reni e del tratto urinario
    Tra le malattie extragenitali delle donne in gravidanza, la patologia renale (pielonefrite, glomerulonefrite, urolitiasi) occupa un posto di rilievo. Le malattie renali hanno un effetto negativo sul decorso della gravidanza, sul parto, sul periodo postpartum e sulle condizioni del feto. La gravidanza peggiora il decorso della pielonefrite e della glomerulonefrite. I fattori che contribuiscono all'esacerbazione della malattia renale sono
  2. Cambiamenti nelle urine con le malattie più comuni dei reni, del tratto urinario
    Pielonefrite La pielonefrite è un processo infiammatorio non specifico con danno al sistema pielocalicolare e al tessuto interstiziale dei reni. La pielonefrite è divisa in acuta e cronica, che differiscono nel decorso clinico, ma hanno una relazione patogenetica. Pielonefrite acuta All'inizio della malattia, spesso l'unico cambiamento nelle urine è la batteriuria,
  3. 34. DOMANDA DI PAZIENTI CON MALATTIE DEL FEGATO E MODI BILENTARI
    (4 gruppi di reclami). Esame del paziente. Percussione, palpazione del fegato. Sintomi, loro meccanismo e diagnostica
  4. DOMANDA, ISPEZIONE DEI PAZIENTI CON MALATTIE DEL SISTEMA ENDOCRINO. LABORATORIO DI BASE E METODI STRUMENTALI. VALORE DIAGNOSTICO
    Malattie: gozzo tireotossico diffuso, mixedema, acromegalia, gigantismo, nanismo, sindrome di Itsenko-Cushing, alterazione del metabolismo dei grassi Domanda: lamentele di aumento dell'irritabilità mentale, sonno superficiale intermittente intermittente, diminuzione della memoria, irritabilità, letargia, sudorazione, palpitazioni, acufene, prurito della pelle, aumento della sete, perdita di peso significativa. Dall'anamnesi: gravi disordini,
  5. Rilevazione attiva precoce delle malattie renali e del tratto urinario
    Il team di assistenza sanitaria di base fornisce screening di livello 1, compresa l'analisi dei reclami (questionari rapidi) e i risultati di un'analisi clinica delle urine appena rilasciate. I gruppi a rischio sono bambini piccoli, donne in gravidanza, uomini di età superiore ai 50 anni, donne di età superiore ai 60 anni. Se viene rilevata una patologia (proteinuria, leucocturia, ematuria) dopo un esame medico
  6. Malformazioni dei reni e del tratto urinario
    La malattia renale policistica di tipo infantile (malattia renale policistica di tipo I, malattia renale policistica autosomica recessiva) si manifesta con un allargamento simmetrico bilaterale dei reni a seguito della sostituzione del parenchima con un tubulo di raccolta dilatato secondario senza proliferazione del tessuto connettivo. La previsione è sfavorevole. La morte si verifica per insufficienza renale. ostetrico
  7. Tubercolosi dei reni e del tratto urinario
    Il processo patologico nei reni è caratterizzato da nefrosi cronica e rottura del tessuto di formaggio, formazione di cavità. Gli ureteri e la vescica possono essere coinvolti. I principali segni della malattia sono frequenti impulsi dolorosi di urinare, pus e una miscela di sangue nelle urine. Con pielografia, forma irregolare ed espansione delle tazze, perdita di riempimento dell'individuo
  8. LEZIONE 7 ARGOMENTO. Malattie dei reni, tratto urinario, sistema riproduttivo maschile
    Caratteristica motivazionale dell'argomento. La conoscenza delle manifestazioni morfologiche di malattie e sindromi dei reni, degli organi urinari e degli organi del sistema riproduttivo maschile è necessaria per l'assimilazione riuscita della patologia di questi organi nei dipartimenti clinici. Nel lavoro pratico del medico, questa conoscenza è necessaria per l'analisi clinica e anatomica dei casi sezionali. Lo scopo generale della lezione. Impara dalle caratteristiche morfologiche
  9. 44. DOMANDA, ISPEZIONE, PALPAZIONE NELLE MALATTIE DEL SISTEMA SANGUE. RICERCA DELLA MILLEZZA, VALORE DIAGNOSTICO. PRINCIPI DI DIAGNOSI ANTICIPATA DELLE MALATTIE SANGUE.
    Interrogazione: lamentele di debolezza, affaticamento leggero, vertigini, mancanza di respiro durante lo sforzo fisico, palpitazioni in caso di anemia, leucemia, ipoplasia mieloide. Molte malattie del sistema sanguigno sono accompagnate da febbre, febbre, perdita di appetito e perdita di peso. Con l'anemia B12, è caratteristica una punta che brucia la lingua e i suoi bordi. Con l'anemia Fe, una perversione del gusto (l'uso del gesso,
  10. MALATTIE URINARIE
    MALATTIE URINARIE
  11. SISTEMA URINARIO E MALATTIE URINARIE
    Quando passa attraverso i reni, le sostanze nocive vengono filtrate dal sangue. Circa un terzo della gittata cardiaca totale passa attraverso l'uno o l'altro rene prima che raggiunga i tessuti del corpo, mentre il sangue è ad alta pressione quando attraversa un accumulo di piccoli vasi renali noti come glomeruli. Questa pressione provoca un flusso di fluido e alcuni piccoli
  12. 30. DOMANDA DI PAZIENTI CON MALATTIE DELL'IDONEITÀ.
    Esofago: lamentele - Disfagia (violazione del passaggio del cibo attraverso l'esofago); dolore (localizzazione, irradiazione, carattere, frequenza, intensità, connessione con l'assunzione di cibo, che interromperla); sputare sbavando; il bruciore di stomaco è associato al lancio di contenuti gastrici nell'esofago; sanguinamento; sindrome delle manifestazioni generali: perdita di peso, febbre, nevrosi generale, pallore, debolezza. Dall'anamnesi è necessario
  13. APPROCCIO AL PAZIENTE CON BAMBINI E MALATTIE URINARIE
    Fredric L. Coe, Barry M. Brenner (Fredric L. Soy, Barry M. Brenner) Le lesioni renali e del tratto urinario specifiche sono spesso accompagnate da una moltitudine di segni clinici, sintomi e reperti di laboratorio interconnessi o raggruppati chiamati sindromi. Le sindromi sono più istruttive in termini di diagnosi perché viene determinato lo sviluppo di ciascuna di esse
  14. MALATTIE PER ROVERE E URINARIE
    L'attenzione principale in questo capitolo è rivolta ai reni, la cui patologia è piuttosto complicata e diffusa in diverse latitudini geografiche ed etnie. I reni normali sono un organo accoppiato e continuamente funzionante. Formando costantemente l'urina, rimuovono i prodotti di scarto metabolico, regolano il metabolismo del sale d'acqua tra il sangue e altri tessuti, partecipano alla regolazione della pressione sanguigna e
  15. 15. DISTRIBUZIONE DEI PAZIENTI CON MALATTIE DEL SISTEMA CARDIOVASCOLARE. RECLAMI (8 DI BASE), LORO DETTAGLI, MECCANISMO. VALORE DIAGNOSTICO.
    Una delle lamentele frequenti delle persone che soffrono di malattie cardiache è la mancanza di respiro, ovvero una dolorosa sensazione di mancanza d'aria. Il verificarsi di mancanza di respiro è un segno dello sviluppo dell'insufficienza circolatoria e la sua gravità può essere utilizzata per giudicare il grado di insufficienza. Pertanto, quando si interroga il paziente, è necessario scoprire in quali circostanze appare. Quindi, nelle fasi iniziali del cardiaco
  16. Pielonefrite e infezioni del tratto urinario
    La pielonefrite è una delle malattie renali più comuni, accompagnata da danni ai tubuli, all'interstizio e al bacino renale. La pielonefrite si presenta in due forme. La pielonefrite acuta provoca un'infezione batterica. È caratterizzato da un danno renale associato a infezioni del tratto urinario. La pielonefrite cronica è una malattia più complessa: batterica
  17. Sindromi del tratto urinario
    Il blocco di informazioni riguarda: segni clinici che consentono di sospettare una malattia del tratto urinario; Semiotica della sindrome disurica; Semiotica della sindrome urinaria (batteriuria, leucocituria, ematuria postrenale (dolorosa)); Segni caratteristici delle lesioni del tratto urinario, identificati sulla base di studi strumentali e radiologici; tipico
  18. Ostruzione urinaria (uropatia ostruttiva)
    Il riconoscimento tempestivo dell'ostruzione urinaria è molto importante, poiché in questa condizione la sensibilità dei reni alle infezioni e la tendenza alla formazione di calcoli aumentano e l'ostruzione semplice porta quasi sempre all'atrofia renale sotto forma di idronefrosi o ostruttiva Figura 18.14. Cause di ostruzione del tratto urinario {foto32} uropatia. Nella maggior parte dei casi, ostruzione
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com