Патологическая анатомия / Педиатрия / Патологическая физиология / Оториноларингология / Организация системы здравоохранения / Онкология / Неврология и нейрохирургия / Наследственные, генные болезни / Кожные и венерические болезни / История медицины / Инфекционные заболевания / Иммунология и аллергология / Гематология / Валеология / Интенсивная терапия, анестезиология и реанимация, первая помощь / Гигиена и санэпидконтроль / Кардиология / Ветеринария / Вирусология / Внутренние болезни / Акушерство и гинекология Parassitologia medica / Anatomia patologica / Pediatria / Fisiologia patologica / Otorinolaringoiatria / Organizzazione di un sistema sanitario / Oncologia / Neurologia e neurochirurgia / Malattie ereditarie, genetiche / Malattie della pelle e della trasmissione sessuale / Storia medica / Malattie infettive / Immunologia e allergologia / Ematologia / Valeologia / Terapia intensiva, anestesiologia e terapia intensiva, pronto soccorso / Igiene e controllo sanitario ed epidemiologico / Cardiologia / Medicina veterinaria / Virologia / Medicina interna / Ostetricia e ginecologia
principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri con licenza di medicina
<< Precedente

Prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale

La prevenzione personale consiste nel mantenere uno stile di vita sano, astenendosi da rapporti sessuali accidentali, dal consumo eccessivo di bevande alcoliche, che nella maggior parte dei casi sono una delle cause della vita sessuale promiscua. Ad oggi, non esistono mezzi assolutamente affidabili per garantire la prevenzione dell'infezione. L'uso del preservativo riduce significativamente il rischio di infezione, specialmente quando si hanno rapporti sessuali con partner non familiari. Dopo il rapporto sessuale, è consigliabile lavare immediatamente (ma non oltre 1,5 - 2 ore) i genitali, l'addome inferiore e le cosce interne con sapone o sapone di Seyfgard e trattare con una soluzione allo 0,05% di clorexidina bigluconato (gibitan). Dopo la minzione con una soluzione di gibitana o una soluzione di miristonio allo 0,01%, sciacquare l'uretra. Se è impossibile condurre un trattamento indipendente, si consiglia di utilizzare i centri di profilassi delle singole malattie veneree che operano con i dispensari della pelle. Le misure preventive personali applicate riducono solo in una certa misura il rischio di infezione e allo stesso tempo non danno piena garanzia in caso di malattie.

La prevenzione pubblica comprende misure volte a prevenire la diffusione di malattie a trasmissione sessuale e comprende la presa in considerazione dei pazienti a trasmissione sessuale, l'identificazione delle fonti di infezione e il loro trattamento, l'esame di tutti i membri della famiglia del paziente e di coloro che erano in contatto con lui, compresi i bambini.
Viene effettuata una tripartizzazione di Wassermanization di tutte le donne in gravidanza, un esame clinico e sierologico obbligatorio di donatori, pazienti nei reparti somatici degli ospedali che vanno a lavorare e lavorare nelle istituzioni per bambini e nelle imprese alimentari. Il trattamento di pazienti identificati o la nomina di un trattamento preventivo per le persone che erano in stretto contatto familiare o sessuale con persone ovviamente malate, o per le persone che hanno ricevuto la trasfusione di sangue di pazienti con sifilide.

Un ruolo importante nella lotta contro le malattie a trasmissione sessuale dovrebbe svolgere un lavoro sanitario - educativo. La specificità del contenuto delle lezioni per una popolazione sana è che occorre prestare particolare attenzione alle cause e alle condizioni dell'infezione, ai segni iniziali della malattia, alla necessità di cure mediche precoci, al danno dell'automedicazione, alle complicanze e ai metodi di prevenzione individuale.
<< Precedente
= Passa al contenuto del libro di testo =

Prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale

  1. Conferenza. V Prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale, malattie sessualmente trasmissibili, AIDS.
    Piano: 1. Le principali modalità di trasmissione delle malattie a trasmissione sessuale. MST, AIDS. 2. Sintomi della malattia. 3. Prevenzione di malattie a trasmissione sessuale, malattie sessualmente trasmissibili, AIDS. 1. Le principali modalità di trasmissione di malattie a trasmissione sessuale, malattie sessualmente trasmissibili, AIDS. Ehi ipyniie di malattie infettive, molta attenzione è prestata, perché la popolazione mondiale soffre di loro più spesso di tutte le altre infezioni, ad eccezione del solito
  2. Prevenzione di cattive abitudini e malattie a trasmissione sessuale
    Il problema del consumo di alcol è oggi molto rilevante. Ora il consumo di alcol nel mondo è caratterizzato da numeri enormi. L'intera società ne soffre, ma prima di tutto sono a rischio le generazioni più giovani: bambini, adolescenti, giovani, nonché la salute delle future mamme. Dopotutto, l'alcol è particolarmente attivo nell'influenzare l'organismo formato, distruggendolo gradualmente. ferita
  3. Conferenza 8. MALATTIE VENERALI E LORO PREVENZIONE
    Conferenza 8. Malattie veneree e loro
  4. CONFERENZA N. 9 PREVENZIONE DEGLI ABITUDINI NOCIVI E MALATTIE VENERICHE
    CONFERENZA N. 9 PREVENZIONE DEGLI ABITUDINI NOCIVI E VENERALI
  5. Malattie a trasmissione sessuale e loro prevenzione. AIDS e sua prevenzione. Prevenzione della violenza sessuale
    La vita sessuale di una persona può essere divisa in tre componenti: la parte platonica, la componente erotica e i contatti coitali. Nella parte platonica, lo strato spirituale di domande è concentrato - parole, opinioni, lettere, telefonate, ecc. Erotico - si tratta di balli, abbracci, baci, affetto. Coito dal latino si traduce come rapporto sessuale, e la coppia sceglie la forma che più piace a loro e
  6. . Educazione medica, igienica e sessuale degli adolescenti. Caratteristiche di un approccio igienico al regime della giornata, studio e igiene personale di ragazzi e ragazze. Approcci medici e igienici alla prevenzione di cattive abitudini, malattie a trasmissione sessuale negli studenti più anziani. Prevenzione dell'AIDS L'effetto delle droghe sul corpo umano e sulla prole.
    L'immunizzazione specifica dell'infezione da HIV non è stata sviluppata. Le misure di prevenzione educativa includono: 1. inclusione di una lezione nel corso OBZh dei gradi 10-11, 2. svolgimento di varie attività per i giovani volte a creare un atteggiamento responsabile nei confronti delle loro azioni nella vita. Le misure di prevenzione mediche includono: * Screening dei donatori di sangue,
  7. Malattie a trasmissione sessuale e loro prevenzione
    La felicità è come la salute: quando non la noti, lo è. Ivan Turgenev Malattie sessualmente trasmissibili. Infezioni urogenitali. Venereologia. Sifilide. Gonorrea. Chlamydia. Tricomoniasi. Le infezioni a trasmissione sessuale sono state a lungo indicate come malattie a trasmissione sessuale o, come sono ora chiamate, malattie a trasmissione sessuale (MST). Sin dalla ristrutturazione e dall'inizio
  8. Malattie veneree
    Le malattie a trasmissione sessuale (MST, IST) saranno più corrette nel chiamare malattie a trasmissione sessuale. Pertanto, gli organi del sistema genito-urinario risultano essere l'oggetto dell'effetto patogeno. Queste malattie sono note all'umanità da molto tempo, ma solo negli ultimi decenni hanno imparato come trattarle efficacemente. Tuttavia, non sottovalutare il pericolo che essi stessi
  9. Malattie a trasmissione sessuale e malattie della pelle infettive
    Tutti coloro che entrano nel centro di detenzione preventiva vengono attentamente esaminati per identificare i segni di una malattia a trasmissione sessuale o di malattie della pelle infettive. Particolare attenzione viene prestata alle condizioni della pelle del cuoio capelluto, delle mucose della cavità orale, dei genitali e dell'area anale. Palpabile cervicale, sottomandibolare, sopraclaveare e succlavia, ascellare e inguinale
  10. Principali malattie a trasmissione sessuale
    La candidosi è una malattia comune che causa così tanto disagio a una donna che ha urgentemente bisogno di consultare un medico. Sintomi scarico bianco intenso, bruciore nella vagina, i rapporti sessuali diventano dolorosi. L'agente causale è la candida albicans, un fungo della famiglia del lievito. Nel 60%, la causa della micosi è interna; la donna stessa diventa una fonte di infezione. Fonte di infezione
  11. Metodi e tecniche per l'esame dei pazienti con pelle e malattie veneree
    Per un trattamento efficace del paziente, è necessaria una malattia correttamente diagnosticata. Tuttavia, la diagnosi della malattia è il processo più difficile. Un ruolo importante nella diagnosi è giocato dall'esperienza, dalla capacità di condurre diagnosi differenziali, dall'uso di metodi e tecniche diagnostici che aiutano a stabilire la diagnosi corretta. Presentazione di alcuni dei più comuni e
  12. Effetti sulla salute dei fattori di produzione. Igiene del lavoro mentale e fisico. Prevenzione del superlavoro. Rischi industriali e malattie professionali. Le principali direzioni della loro prevenzione
    L'attività produttiva è parte integrante della vita di una persona abile adulta. Allo stesso tempo, il processo di produzione e i fattori dell'ambiente di lavoro hanno un effetto multilaterale sul corpo umano. La direzione scientifica della medicina preventiva nel campo degli aspetti igienici del lavoro umano è l'igiene del lavoro o (negli ultimi anni) - la medicina
  13. Prevenzione delle malattie
    La prevenzione della broncopolmonite consiste in un complesso di misure organizzative, economiche, zooigieniche e veterinarie e sanitarie finalizzate all'ottenimento e alla crescita di animali giovani forti e resistenti alle malattie. Particolare attenzione è rivolta alla creazione di condizioni ottimali per la conservazione e l'alimentazione del bestiame uterino e dei giovani animali. Gli edifici per animali devono essere approvati
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com