principale
Informazioni sul progetto
Notizie di medicina
Agli autori
Libri su licenza di medicina
<< Avanti Successivo >>

Metodi e metodi di esame di pazienti con malattie della pelle e veneree

Per il trattamento di successo del paziente richiede una malattia correttamente diagnosticata. Tuttavia, la diagnosi della malattia è il processo più difficile. Un ruolo importante nella diagnosi è svolto dall'esperienza, dalla capacità di effettuare diagnosi differenziali, dall'uso di metodi e metodi di diagnosi che aiutano a stabilire la diagnosi corretta.

Vi presentiamo alcuni dei più comuni e utilizzati nei metodi di pratica quotidiana e metodi di esame della pelle e dei pazienti veneree che possono essere utilizzati nella loro pratica e infermieri con l'istruzione superiore.

Test di caduta allergici. Utilizzato per identificare l'allergene più spesso nelle malattie professionali della pelle. Per metterli sulla pelle sana della superficie anteriore dell'avambraccio o regione epigastrica, una bassa concentrazione di una soluzione acquosa o alcolica della sostanza in esame viene applicata con una pipetta. Le gocce di solvente vengono applicate per il controllo. La reazione conta dopo 24, 48, 72 ore. Se si verifica una reazione positiva nel sito del campione, appaiono eritema, papule, vescicole, vesciche.

Test allergici compressi (patchwork, applicazione). Panno di garza 1 cm2 bagnato con una soluzione debole della sostanza in esame, applicato sulla pelle della superficie anteriore dell'avambraccio, coperto con cellophane sulla parte superiore e fissato con nastro adesivo. La reazione viene presa in considerazione dopo 24, 48, 72 ore. Un test è considerato positivo quando si verifica un eritema (arrossamento) (+) nel sito di contatto; eritema, edema, papule (++); infiammazione pronunciata sullo sfondo di cui appaiono papule e vescicole (+++); vesciche e necrosi (++++).

Identifica le mosse scabby. L'area della pelle interessata è imbrattata con una soluzione al 3-5% di iodio o colorante all'anilina. La vernice entra nello spazio lineare e viene osservata come una linea colorata.

Il test bicolore di Thompson. Utilizzato per la diagnosi topica delle lesioni dell'uretra. Prima del test, il paziente non urina per 4-6 ore. L'urina è raccolta in due occhiali: nel primo - 50-60 millilitri, nel secondo - il riposo. Se l'urina nel primo bicchiere è torbida e il secondo è chiaro, allora il processo è localizzato nella parte anteriore dell'uretra. La presenza di torbidità in entrambi gli occhiali indica una lesione totale dell'uretra.

Il dermografismo consente di determinare lo stato del sistema nervoso autonomo. Un dermografo, una punta smussata di una bacchetta o un bordo a spatola conducono una striscia lungo la superficie anteriore del torace. Al posto della pressione appare una linea di bianco o rosso.

Diagnosi di mollusco contagioso. Quando le papule vengono premute con due dita o una pinzetta, viene rilasciata una massa pastosa.

Triade diagnostica per la psoriasi. Quando si raschia le papule psoriasiche, il peeling aumenta e le squame assomigliano a una goccia di stearina triturata (il fenomeno della "macchia stearica"). Con un'ulteriore raschiatura delle squame, un film bagnato di rosa viene rimosso ed esposto (fenomeno di un film "terminale" o "psoriasico"). "punto di sanguinamento" o "rugiada di sangue").

Tecnica diagnostica per verruche Le verruche genitali (di origine virale) hanno una "gamba" sottile alla base. Con ampia (sifilide secondaria) - la base degli elementi è ampia. Le aste, con la ferita di cotone alle estremità, spingono le verruche ed esaminano la loro base.

Studio della sensibilità tattile. Un pezzo di cotone idrofilo viene toccato in un'area specifica della pelle. Quando il paziente malato di lebbra non sente il tatto.

Diagnostica luminescente di microsporia. Viene utilizzata la lampada di Wood - vetro, impregnato (impregnato) con sali di nichel, attraverso il quale vengono trasmessi i raggi ultravioletti. Con microsporia nelle lesioni, si nota un bagliore verde brillante; l'illuminazione viene effettuata in una stanza buia.

L'esame degli organi genitali nelle donne viene eseguito nella posizione del paziente sul retro in una sedia ginecologica. In primo luogo, esaminare le grandi labbra, la pelle del perineo, area anale, prestare attenzione al colore, la presenza di eruzioni cutanee e secrezioni. Poi esaminò il vestibolo della vagina, la bocca dei dotti escretori delle grandi ghiandole del vestibolo, palpandole con il pollice e l'indice. Esaminare l'apertura esterna dell'uretra, prestare attenzione al colore, gonfiore, scarico. Palpare il canale con l'indice. Con l'aiuto degli specchi di Cusco, esaminano la vagina, determinano la dimensione, la forma della cervice, l'apertura del canale, il colore, il gonfiore, l'erosione, lo scarico.
Per l'esame al microscopio con una sonda scanalata o con il cucchiaio di Folkman, si preleva lo scarico dal canale cervicale.

Esame dei genitali negli uomini. Il paziente non urina per 4-6 ore. Esamina la pelle del basso addome, interno cosce, linfonodi inguinali e femorali. Quindi vengono esaminati il ​​pene, le foglie esterne e interne del prepuzio, la testa e la spugna dell'apertura esterna dell'uretra. Quando vengono rilevate erosioni o ulcere, esse vengono palpate e la scarica viene esaminata per la presenza di una pallida spirocheta. Nel caso di scarico dall'uretra con cotone idrofilo sterile, la prima goccia viene rimossa, vengono effettuati diversi colpi, che vengono inviati al laboratorio per la ricerca sui gonococchi o altra flora. Quindi ispezionare lo scroto, i testicoli, le loro appendici, i cavi spermatici. Dopo l'ispezione, viene eseguito un test Thompson bicolore.

Palpazione di hard chancre. Per rivelare un sigillo, un forte chancre viene schiacciato alla base con due dita e tirato su.

Il test di Balzer. È usato per la diagnosi del lichene squamoso (multicolore). Macchie sporche di soluzione di iodio al 5%. A causa dell'allentamento dello strato corneo, la soluzione di iodio viene assorbita e la macchia si colora più intensamente della pelle sana.

Reazione Yarish - Gerksgeymera - Lukashevich. La reazione di "aggravamento" si sviluppa con sifilide fresca secondaria. Dopo l'introduzione di antibiotici (più spesso dopo la terza e la quarta iniezione) la temperatura sale a 38-390 C, l'eruzione diventa luminosa, può comparire nuova eruzione cutanea. La reazione si sviluppa a causa della morte di un gran numero di spirochete e dell'ingresso di endotossina nel sangue.

Griglia di Wickham, sintomo lichen piatto rosso. Dopo aver lubrificato le papule con un po 'd'olio, i punti colorati opalini biancastri sono visibili sotto forma di una griglia. Questo fenomeno si forma a causa dell'ispessimento irregolare dello strato granulare dell'epidermide.

Visiera per sintomi con sifilide. Quando si ritrae il prepuzio viene determinato dal sigillo cartilagineo sotto forma di visore denso. Il sigillo ricorda una palpebra invertita.

Sintomo P.V. Nikolsky. La prima opzione: quando si schiacciano gli scarti di un pneumatico a bolle, si osserva il distacco degli strati superiori dell'epidermide all'interno di una pelle apparentemente sana. La seconda opzione: quando si sfrega una pelle dall'aspetto sano tra le vesciche, si verifica il distacco dell'epidermide. La terza opzione: in caso di frizione di pelle apparentemente sana sulle aree distanti dalle vesciche, si verifica il distacco dell'epidermide. Il sintomo di Nikolsky può essere positivo con il vero pemfigo, con pemfigoide bolloso, sindrome di Lyell, pemfigo familiare. Quando si preme un dito su una bolla intera, la sua area aumenta a causa del distacco del pneumatico lungo la periferia. Questo fenomeno è chiamato sintomo di Asbo-Hansen.

Sintomo che fallisce sonda Pospelov. Con il lupus eritematoso a causa della distruzione del collagene e delle fibre elastiche, i tubercoli acquisiscono una consistenza morbida. Quando si preme su un tubercolo con una sonda gonfiata (testa di corrispondenza), rimane una rientranza, che scompare molto lentamente.

Il sintomo del tallone femminile viene utilizzato per diagnosticare il lupus eritematoso discoide. Quando si rimuovono le squame - croste nella lesione, il paziente avverte dolore (un segno di Bénier - Meschersky), e sulla superficie interna della crosta c'è un picco, formato a causa di ipercheratosi follicolare.

Sintomo "gelatina di mele". Caratterizzato da lupus tubercolare e sarcoidosi. Con una forte pressione, il vetro sulla lesione spreme il sangue dai vasi dilatati del tubercolo e appare un colore giallo-brunastro, simile al colore della gelatina di mele (il colore del lupoma).

Il fenomeno di Kebner (reazione isomorfica) è caratteristico della psoriasi e del lichen planus nella fase progressiva della malattia. Nel sito di applicazione sulla pelle di eventuali graffi, ustioni, tagli, papule appaiono, che sono caratteristici di questa malattia. Nell'ambito clinico per scopi diagnostici, il fenomeno di Koebner viene controllato mediante irradiazione su aree limitate della pelle con dosi sub-eritemiche di quarzo. In media, la reazione si sviluppa in una o due settimane.

Fenomeno a nido d'ape. Nei pazienti con trichofitosi infiltrativa-suppurativa, quando si lascia cadere l'infiltrainfiammatorio (cherione di Celion), appaiono goccioline di pus simili a nidi d'ape.
<< Avanti Successivo >>
= Vai al contenuto del tutorial =

Metodi e metodi di esame di pazienti con malattie della pelle e veneree

  1. Metodi di esame di pazienti con malattie cardiovascolari
    41. SECONDO LE RACCOMANDAZIONI DELLA SOCIETÀ AMERICANA DI ECOCARDIOGRAFIA DELLO SVILUPPO DI INFLATTENAZIONE DI LYCARD, 1, 15 segmenti 2) 16 segmenti 3) 17 segmenti 4) 18 segmenti 5) 19 segmenti 42. Nel POSTERY OF OCYE POSITION of the Grows 5) 19 Segmenti 42. ) segmenti della parete posteriore e pareti divisorie 3) del lato inferiore e
  2. Metodi di esame di pazienti con malattie cardiovascolari
    41- 2 42- 3 43- 3 44- 1 45- 1 46- 5 47- 3 48- 4 49- 5 50- 3 51- 2 52- 5 53- 2 54- 1 55- 3 56- 2 57- 2 58- 3 59- 2 60- 3 61- 1 62- 1 63- 1 64- 5 65- 2 66- 3 67- 1 68- 3 69- 4 70- 1 71- 4 72- 4 73- 2 74 - 4 75-
  3. Metodi di esame dei pazienti infetti
    Compito educativo: insegnare agli studenti (tirocinanti) un esame clinico di un paziente infetto e anche essere in grado di registrare il decorso della malattia sotto forma di rapporti di supervisione, diari e un foglio di temperatura. Tempo di studio: 2 ore. Sede di servizio: reparti medici della clinica, 442 OKVG, City Hospital of Infectious Diseases. SP Botkin. Insegnamento e supporto materiale: pazienti con tipico
  4. SESSIONE 9 Il primo aiuto pre-medico in caso di febbre. Tecnica di termometria. Assistenza di emergenza per le malattie infettive, la loro prevenzione. Cura del paziente (lavanda gastrica, clistere). Curazione dei pazienti.
    Obiettivo: insegnare agli studenti come diagnosticare stati febbrili e come fornire il primo soccorso. Conoscere le principali malattie infettive e le misure per la loro prevenzione. Insegnare abilità pratiche nella cura del paziente e le basi della supervisione. Domande di prova 1. Che cosa si chiama febbre? Quadro clinico Il grado di aumento della temperatura corporea. 2. Parlaci del metodo di termometria.
  5. Lo sviluppo della terapia e metodi di esame del paziente
    "Per trattare non la malattia, ma il paziente" è il principio proclamato: -P. Virchow -S.P. Botkin -G.A. Zakharyin + M.Y. Mudrov -A.A. Ostroumov Terapisti eccezionali del XIX secolo: + M.Ya. Mudrov + S.P. Botkin + I.E. Dyadkovsky + A.A. Witty + G.A. Zakharyin - M.I. Shein Who ha introdotto il metodo clinico di formazione dei medici? - Ippocrate + G. Burhaav -S.P. Botkin
  6. Ed. prof. TA Nagaeva. Linee guida per l'esame di bambini sani e malati, 2012

  7. Metodi di esame di pazienti ginecologici
    Metodi di esame ginecologico
  8. Metodi oggettivi di esame dei pazienti con obesità.
    Quindi, dai capitoli precedenti ti sei reso conto che per fare la dieta più accurata e fisiologica, devi sapere qual è il peso ideale per questo paziente. Come calcolarlo, lo stai già presentando. Ma come si fa assolutamente di sicuro? Per fare questo, gli scienziati hanno sviluppato un metodo speciale per determinare la composizione corporea: l'analisi della bioimpedenza. La medicina e la dietologia hanno recentemente fatto
  9. Reazione epilettica del cervello, sindrome epilettica, epilessia come malattia. Il ruolo del neuropsicologo nell'esame del paziente
    EPILESSIA Stati convulsi: 1. Reazioni convulsive. La base di disordini metabolici tossici, l'ipossia. Nei bambini di età inferiore ad un anno con normale sviluppo psico-fisico, più spesso nel sonno, 1 volta. - convulsioni febbrili - affettivo-respiratorio (stati convulsi sullo sfondo di pianto forte con apnea) 2. Sindrome epilettica. Sequestri sintomatici sullo sfondo della malattia organica del GM. Tumori, ascessi,
  10. Prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili
    La prevenzione personale consiste nel mantenere uno stile di vita sano, astenendosi dal sesso occasionale, dall'eccessivo consumo di bevande alcoliche, che nella maggior parte dei casi sono una delle cause della vita sessuale promiscua. Ad oggi, non esistono mezzi assolutamente affidabili per garantire la prevenzione delle infezioni. L'uso del preservativo riduce significativamente il rischio di infezione,
  11. Malattie sessualmente trasmissibili e malattie della pelle infettive
    Ogni persona che entra nel centro di detenzione è attentamente esaminata per identificare i segni di una malattia trasmessa sessualmente o di malattie della pelle contagiose. Particolare attenzione è rivolta alla condizione della pelle del cuoio capelluto, delle mucose del cavo orale, degli organi genitali, dell'area anale. Palpabile cervicale, sottomandibolare, sopra- e succlavia, ascellare e inguinale
  12. MALATTIE VENERICHE
    Le malattie a trasmissione sessuale sarebbero più corrette nel chiamare malattie trasmesse sessualmente (MST, MST). Pertanto, l'oggetto dell'effetto patogeno in primo luogo sono gli organi del sistema genito-urinario. Queste malattie sono note all'umanità da molto tempo, ma solo negli ultimi decenni hanno imparato come guarire efficacemente. Tuttavia, non sottovalutare il pericolo che loro stessi
  13. Lezione di lezione. V Prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale, IST, AIDS.
    Piano: 1. Le principali vie di trasmissione delle malattie sessualmente trasmissibili. STD, AIDS. 2. I sintomi della malattia. 3. Prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili, malattie sessualmente trasmesse, AIDS. 1. I principali modi di trasmissione delle malattie sessualmente trasmissibili, MST, AIDS. Ehi, le malattie infettive ipyniie sono oggetto di grande attenzione, perché la popolazione del pianeta li soffre più spesso di tutte le altre infezioni, ad eccezione del solito
  14. TECNICA DI RILIEVO DEL SISTEMA CARDIOVASCOLARE
    {foto22} Fig.13. Algoritmo per l'esame del sistema cardiovascolare. Il metodo di esame obiettivo del sistema cardiovascolare consiste in un sondaggio, esame, palpazione, percussione e auscultazione (Fig. 13). Ulteriori metodi di esame comprendono la determinazione della pressione arteriosa e test funzionali del sistema cardiovascolare. Anamnesi. Dopo aver sentito lamentele da un bambino malato, dovresti
  15. Principali malattie a trasmissione sessuale
    La candidosi è una malattia comune che causa così tanto disagio a una donna che deve urgentemente andare dal medico. I sintomi di una scarica bianca spessa, che brucia nella vagina, i rapporti sessuali diventano dolorosi. L'agente eziologico, Candida albicans, è un fungo della famiglia dei lieviti. Nel 60% dei casi, la micosi è interna; la donna stessa diventa una fonte di infezione. Fonte di infezione
  16. TECNICA DI ESAME DELLA PELLE E DELLA CELLA SUBCUTANEA
    ALGORITMO DELL'INDAGINE Fig.1. Algoritmo per l'esame della pelle e del grasso sottocutaneo. I metodi di ricerca sulla pelle comprendono: interrogatorio, ispezione, palpazione, determinazione della fragilità vascolare e dermografismo (Fig. 1). Uno studio clinico inizia con un interrogatorio, durante il quale si può stabilire che il paziente ha pallore, ingiallimento della pelle e delle mucose, varie eruzioni cutanee, edema e anche per scoprire
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2016
info@medicine-guidebook.com