Патологическая анатомия / Педиатрия / Патологическая физиология / Оториноларингология / Организация системы здравоохранения / Онкология / Неврология и нейрохирургия / Наследственные, генные болезни / Кожные и венерические болезни / История медицины / Инфекционные заболевания / Иммунология и аллергология / Гематология / Валеология / Интенсивная терапия, анестезиология и реанимация, первая помощь / Гигиена и санэпидконтроль / Кардиология / Ветеринария / Вирусология / Внутренние болезни / Акушерство и гинекология Parassitologia medica / Anatomia patologica / Pediatria / Fisiologia patologica / Otorinolaringoiatria / Organizzazione di un sistema sanitario / Oncologia / Neurologia e neurochirurgia / Malattie ereditarie, genetiche / Malattie della pelle e della trasmissione sessuale / Storia medica / Malattie infettive / Immunologia e allergologia / Ematologia / Valeologia / Terapia intensiva, anestesiologia e terapia intensiva, pronto soccorso / Igiene e controllo sanitario ed epidemiologico / Cardiologia / Medicina veterinaria / Virologia / Medicina interna / Ostetricia e ginecologia
principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri con licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

Caratteristiche generali dei metodi per studiare lo stato del sistema cardiovascolare

Nel determinare lo stato di salute in primo luogo è lo studio e la valutazione dello stato del sistema cardiovascolare, poiché è il collegamento principale che determina e limita la consegna di ossigeno agli organi di lavoro e, inoltre, il sistema cardiovascolare dell'uomo moderno è estremamente vulnerabile. I dati di uno studio condotto a riposo non possono riflettere pienamente lo stato funzionale e le capacità funzionali del sistema cardiovascolare, poiché l'insufficienza funzionale di un organo o di un sistema di organi si manifesta più in condizioni di carico che a riposo. Pertanto, una valutazione completa dello stato di adattamento del sistema cardiovascolare, determinando il grado di salute umana e le sue capacità funzionali è possibile solo con il coinvolgimento di vari test funzionali o stress test.

Test funzionale: un tipo speciale di test della reazione del corpo umano nel suo insieme o dei suoi singoli sistemi e organi a un carico funzionale specifico. Quando si eseguono prove di stress, si trovano quelle reazioni e processi patologici che indicano una limitazione delle riserve di compensazione e adattamento, instabilità e incompletezza delle reazioni adattative, stato premorboso (pre-malattia) o presenza di forme latenti di malattie. L'attività fisica durante l'esecuzione dei test funzionali coinvolge grandi gruppi muscolari nel lavoro, mentre dovrebbe essere eseguita uniformemente allo stesso ritmo, senza ostacolare la respirazione. L'esecuzione dei test funzionali si riflette nel tono dei vasi sanguigni, della pressione sanguigna, della frequenza cardiaca e di altri indicatori del sistema circolatorio.

Per studiare lo stato del sistema cardiovascolare, la sua adattabilità all'attività fisica, viene eseguito un test Martine. La valutazione dello stato del sistema cardiovascolare e la sua adattabilità all'attività fisica viene effettuata analizzando l'aumento percentuale della frequenza cardiaca, i cambiamenti della pressione sanguigna (rispetto agli indicatori prima dell'esercizio) e tenendo conto del tempo di recupero della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna dopo il test. Di norma, quando si esegue un test Martine, la frequenza cardiaca aumenta di non più del 50-70% del livello di riposo. Lo stato del sistema cardiovascolare viene valutato buono con un aumento della frequenza cardiaca fino al 25% del livello iniziale; soddisfacente - con un aumento della frequenza cardiaca del 50-75% sotto l'influenza di un test funzionale; e insoddisfacente se la frequenza cardiaca aumenta di oltre il 75% rispetto allo stato di riposo relativo. L'adattabilità del sistema cardiovascolare all'attività fisica viene giudicata insoddisfacente se la frequenza cardiaca non viene ripristinata entro 3 minuti. Il recupero della pressione sanguigna normalmente dura 3-4 minuti, mentre la pressione sistolica aumenta di 25-30 mm RT. Art., E il diastolico rimane invariato o diminuisce in modo insignificante (di 5-10 mm Hg. Art.).

La determinazione degli indici di step test di Ruffier-Dickson e Harvard consente di valutare l'effetto dello stato del sistema cardiovascolare sulle prestazioni fisiche del corpo. A causa dell'alta intensità del carico, IGST viene utilizzato solo per l'esame di persone sane. Viene calcolato in base al tempo di salita del gradino e ai valori dell'impulso dopo il lavoro. L'altezza del gradino e il tempo di arrampicata sono selezionati in base al sesso e all'età del soggetto. Per gli uomini, i giovani e gli adolescenti di età compresa tra 12 e 18 anni, l'altezza del gradino dovrebbe essere di 50 cm, il tempo di salire il gradino: 5 minuti per gli uomini e 4 minuti per i bambini e gli adolescenti di 12-18 anni. L'altezza dei gradini per le donne è di 43 cm, il tempo di risalita è di 5 minuti. Per le ragazze e gli adolescenti di età compresa tra 12 e 18 anni, l'altezza del gradino durante l'esecuzione del test deve essere di 40 cm e il tempo di salita è di 4 minuti. La velocità di risalita dovrebbe essere costante, pari a 30 cicli al minuto. Ogni ciclo è composto da quattro passaggi. Il tempo è impostato dal metronomo, che è impostato a 120 battiti / min. Se il soggetto durante la risalita a causa della fatica inizia a rimanere indietro rispetto al ritmo impostato, quindi dopo 15-20 secondi, dopo l'osservazione fatta a lui, il test viene interrotto e viene registrato il tempo effettivo in secondi. I valori IGST più alti - fino a 172 - sono stati rilevati tra gli atleti di classe extra che si allenano per la resistenza.

Per caratterizzare l'utilità funzionale dei meccanismi riflessi dell'emodinamica, viene utilizzato un test ortostatico.
Un test ortostatico consente di identificare i meccanismi di regolazione della circolazione periferica durante il passaggio da orizzontale a verticale. Il fattore principale del test ortostatico è il campo gravitazionale terrestre, creando un carico di 1 g sul corpo con un vettore di azione testa-piede. Quando la posizione del corpo cambia da orizzontale a verticale, si verifica una ridistribuzione del sangue che, obbedendo alla legge di gravità, si precipita giù, mentre l'apporto di sangue al cervello umano si deteriora. Ciò provoca l'inclusione di riflessi che regolano la circolazione sanguigna, per garantire la normale circolazione sanguigna degli organi, in particolare del cervello. In posizione verticale, la posizione dei principali grandi vasi coincide con la direzione di gravità, che porta alla comparsa di forze idrostatiche, che in qualche misura impediscono la circolazione sanguigna. Stabilità ortostatica del corpo, ad es. la tolleranza umana di un test ortostatico è valutata dalla risposta del corpo al passaggio dall'orizzontale alla verticale. Nel valutare la tolleranza di un test ortostatico, vengono analizzati lo stato di salute, la natura delle sensazioni (reazioni vegetative) del soggetto, i cambiamenti nella frequenza cardiaca, sistolica, diastolica e della pressione del polso in risposta alla transizione del corpo dall'orizzontale alla verticale. La pressione del polso è la differenza tra i valori della pressione sistolica e diastolica. È necessario aprire le valvole dell'aorta e del tronco polmonare durante la sistole ventricolare. Normalmente, la pressione del polso è di 35-55 mm Hg. Art. Più alto è il livello di salute e fitness del sistema cardiovascolare, meno pronunciata e più breve è la reazione ortostatica.

Ci sono stabilità ortostatica buona, soddisfacente e scarsa. Con una buona stabilità ortostatica, il soggetto non si lamenta del disagio, il polso accelera di 20 battiti / min, la pressione sanguigna del polso diminuisce di 10 mm RT. Art.

La stabilità ortostatica soddisfacente è accompagnata da sensazioni spiacevoli, un'accelerazione dell'impulso di 30-40 battiti / min, una diminuzione della pressione dell'impulso di 20 mm RT. Art. rispetto alla posizione orizzontale del corpo.

Con scarsa stabilità ortostatica, il soggetto si lamenta di cattive condizioni generali, vertigini e nausea. La faccia e le mucose visibili diventano pallide, il che indica insufficienza emodinamica del cervello. L'impulso accelera di 40-60 battiti / min o più, la pressione dell'impulso diminuisce di 30 mm RT. Art. e altro ancora

Il grado di adattamento è uno dei criteri più importanti per la valutazione della salute. L'adattamento del corpo può manifestarsi a diversi livelli. A livello vegetativo, l'adattamento è valutato da indicatori dei sistemi circolatorio e respiratorio, poiché sono tra i primi ad essere inclusi nei processi di adattamento del corpo alle mutevoli condizioni ambientali. L'insieme di indicatori funzionali del sistema cardiovascolare viene utilizzato come indicatore delle reazioni adattative dell'intero organismo, un indicatore del rischio di sviluppare malattie. Le capacità adattative di un organismo sono la riserva delle sue riserve funzionali che, se divergenti, supportano l'interazione tra l'organismo e l'ambiente. Si distinguono i seguenti livelli di adattamento:

- "adattamento soddisfacente" con sufficienti capacità adattative del corpo;

- “tensione di adattamento”, quando l'adattamento è realizzato a causa di una tensione normativa superiore al normale dei sistemi regolatori;

- "adattamento insoddisfacente", ovvero premorbido con una diminuzione delle riserve funzionali;

- "incapacità di adattamento" con una diminuzione delle capacità funzionali del corpo è già una condizione in cui viene fatta una diagnosi clinica.

Per valutare il livello di adattamento, viene determinato il valore dell'indicatore di adattamento (AP), il cui calcolo viene effettuato secondo il metodo di R.M.Baevsky nella modifica di A.B. I risultati di questo test ci consentono di identificare la funzionalità del sistema circolatorio.

Al fine di studiare le riserve funzionali del sistema cardio-respiratorio del corpo, viene determinato l'indice di Skibinskaya (IS).
<< Precedente Successivo >>
= Passa al contenuto del libro di testo =

Caratteristiche generali dei metodi per studiare lo stato del sistema cardiovascolare

  1. Trucchi. Metodi di studio dello stato funzionale del sistema cardiovascolare, 2009
    Elettrocardiografia, fonocardiografia, ecocardiografia, reografia, meccocardiografia, apexcardiografia, cinetocardiografia, cardiografia a raggi X e
  2. 24. METODI DI STUDIO DELLO STATO DEL SISTEMA CARDIOVASCOLARE. DETERMINAZIONE DEL VOLUME DEL CUORE MINUTO. INDICE DEL CUORE. FRAZIONE DI EMISSIONE. MESSA DI SANGUE CIRCOLANTE. Ematocrito. VALORE DIAGNOSTICO.
    Determina la velocità del flusso sanguigno. Definizione t, durante la quale il sangue passa attraverso il segmento del sistema; dipende principalmente da un fatto come il metodo contratto del miocardio e dalle condizioni periferiche. Un ruolo aggiuntivo è giocato dal numero di cr circolari, dalla sua viscosità.
  3. Ricerca e valutazione delle condizioni e capacità funzionali del sistema cardiovascolare
    Scopo del lavoro: valutare lo stato delle capacità funzionali del sistema cardiovascolare del corpo e identificare il livello della sua tolleranza al carico (ammissibile senza danni alla salute); padroneggiare le capacità di determinare le capacità funzionali del sistema cardiovascolare mediante test funzionali. Indice 1. Esaminare lo stato del sistema cardiovascolare e la sua adattabilità a
  4. Studio del sistema cardiovascolare.
    I parametri del sistema cardiovascolare si riferiscono a funzioni vitali (vitali). Pertanto, il medico deve prima di tutto avere conoscenze specifiche sulla frequenza cardiaca (o sulla frequenza cardiaca) legata all'età e sulla quantità di pressione sanguigna. La frequenza del polso varia con l'età ed è: nei neonati 120 -140 al minuto (immediatamente dopo il parto
  5. Monitoraggio cardiovascolare
    Elettrocardiografia Il monitoraggio ECG continuo viene eseguito per tutti i pazienti, indipendentemente dal tipo di intervento chirurgico o dall'opzione di anestesia per: - rilevazione di aritmie; - definizioni di ischemia miocardica; - rilevazione di disturbi nell'equilibrio elettrolitico del sangue; - monitoraggio della funzione del pacemaker; - calcolo della frequenza cardiaca. La posizione degli elettrodi. Per il monitoraggio ECG, è necessario disporre di almeno tre
  6. Pronto soccorso per le condizioni di emergenza del sistema cardiovascolare
    I principali segni di malattie degli organi del sistema cardiovascolare sono un cambiamento nella frequenza cardiaca, un disturbo nel ritmo delle contrazioni (aritmia), un aumento o una diminuzione della pressione sanguigna, dolori compressivi al torace, che danno sotto la scapola sinistra, spalla e mascella inferiore, mancanza di respiro a riposo, accompagnati da gonfiore delle gambe e cianosi (cianosi). Insufficienza vascolare acuta sempre
  7. CONDIZIONI DI EMERGENZA PER LE MALATTIE DEL SISTEMA CARDIOVASCOLARE
    CONDIZIONI DI EMERGENZA PER LE MALATTIE CARDIOVASCOLARI
  8. Valutazione dello stato funzionale del sistema cardiovascolare nei bambini e negli adolescenti
    L'esercizio fisico richiede grandi richieste al corpo del bambino. Pertanto, gli specialisti, il più delle volte pediatri e reumatologi, dovrebbero conoscere chiaramente le controindicazioni alle lezioni nelle sezioni sportive. Di seguito è riportata una patologia in cui ai bambini non è raccomandato di praticare sport: 1. Difetti cardiaci congeniti e acquisiti, prolasso valvolare II e III grado e altre anomalie dello sviluppo minori
  9. METODI DI STUDIO DELLE CONDIZIONI FUNZIONALI DEL SISTEMA CARDIOVASCOLARE
    Esistono vari metodi di studio del sistema cardiovascolare, il contenuto informativo, il significato clinico e la disponibilità clinica sono molto diversi. Attualmente, il posto di rilievo nella pratica clinica è occupato da metodi quali elettrocardiografia (ECG), fonocardiografia (FCG), ecocardiografia, reografia, meccocardiografia, inclusi tachoscillografia e sfigmografia. Meno spesso
  10. SVILUPPO FISICO E NERVO-MENTALE DEL BAMBINO. VALUTAZIONE COMPLETA DELLA SALUTE DEI BAMBINI. VALUTAZIONE DELLE CONDIZIONI FUNZIONALI DEL SISTEMA CARDIOVASCOLARE NEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI
    SVILUPPO FISICO E NERVO-MENTALE DEL BAMBINO. VALUTAZIONE COMPLETA DELLA SALUTE DEI BAMBINI. VALUTAZIONE DELLE CONDIZIONI FUNZIONALI DEL SISTEMA CARDIOVASCOLARE NEI BAMBINI E
  11. MALATTIE DEL SISTEMA CARDIOVASCOLARE, DEL SISTEMA IMMUNITARIO E DEL SISTEMA SANGUE
    Le malattie del sistema cardiovascolare non sono così comuni nei gatti, ma i loro sintomi dovrebbero essere conosciuti e, se ce n'è bisogno, consultare un veterinario. Gatto I gatti siamesi, abissini, persiani e birmani sono i più sensibili alle malattie cardiache. I maschi si ammalano più spesso di
  12. Sistema cardiovascolare:
    • pulsazione delle arterie carotidi, gonfiore e pulsazione delle vene cervicali, pulsazione della regione cardiaca ed epigastrio; • polso sull'arteria radiale (frequenza al minuto, ritmo, riempimento, tensione, sincronismo), polso sull'arteria femorale e arteria del piede posteriore; • impulso apicale (localizzazione, forza, prevalenza), sintomo di "fusa di gatto"; • confini di ottusità relativa e assoluta, larghezza vascolare
  13. Malattie del sistema cardiovascolare
    Le malattie del sistema cardiovascolare sono numerose. Alcuni di essi sono principalmente malattie cardiache, altri sono principalmente arterie (aterosclerosi) o vene, altri influenzano il sistema cardiovascolare nel suo complesso (ipertensione). Le malattie del sistema cardiovascolare possono essere causate da malformazione congenita, traumi, processo infiammatorio e altri. congenito
  14. Sistema cardiovascolare
    Caratteristiche della struttura e delle funzioni del sistema cardiovascolare Nei neonati e nei bambini piccoli, esistono le seguenti caratteristiche strutturali del sistema cardiovascolare: dopo la nascita, viene ricostruita la circolazione sanguigna fetale - la forza della resistenza polmonare durante la ventilazione, la rotazione dello shunt nel dotto arterioso (condotto Botallo), la chiusura del dotto e l'ovale buchi con ipossia in
  15. SISTEMA CARDIOVASCOLARE
    Eseguendo una delle funzioni principali - trasporto - il sistema cardiovascolare fornisce un corso ritmico di processi fisiologici e biochimici nel corpo umano. Tutte le sostanze necessarie (proteine, carboidrati, ossigeno, vitamine, sali minerali) vengono consegnate ai tessuti e agli organi attraverso i vasi sanguigni e vengono rimossi i prodotti metabolici e l'anidride carbonica. Inoltre, con flusso sanguigno attraverso i vasi
  16. Malattie del sistema cardiovascolare
    Secondo le statistiche, le malattie del sistema cardiovascolare occupano un posto di rilievo tra le malattie di eziologia non trasmissibile e sono la principale causa di morte (43%). Ci sono malattie che si sono sviluppate sullo sfondo di malformazioni congenite e acquisite. Le malformazioni congenite appaiono molto presto e costituiscono solo il 2,4% del numero totale di patologie cardiovascolari. Cani con difetti alla nascita
  17. Sistema cardiovascolare
    I cambiamenti adattativi fisiologici nel corpo della donna incinta hanno un effetto significativo sul suo sistema cardiovascolare, che funziona con un carico maggiore. Ciò è dovuto a: • la comparsa di un nuovo circolo di circolazione sanguigna nel sistema madre-placenta-feto; • aumento della cc; • aumento del peso corporeo totale; • aumento della pressione intra-addominale. Si verifica durante
  18. Caratteristiche generali delle condizioni di emergenza
    Il termine "stato di emergenza" indica una condizione del paziente in cui vi sono disturbi delle funzioni fisiologiche e disturbi nell'attività dei singoli sistemi che non possono essere arbitrariamente ripristinati dall'autoregolazione e richiedono cure mediche immediate (di emergenza). Lo sviluppo di condizioni potenzialmente letali è accompagnato da una malattia improvvisa, infelice
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com