principale
Informazioni sul progetto
Notizie di medicina
Agli autori
Libri su licenza di medicina
<< Avanti Successivo >>

OLIGOELEMENTI

Gli elementi di traccia dovrebbero essere aggiunti al PP con le esigenze quotidiane. Tuttavia, le informazioni disponibili su questo argomento sono chiaramente insufficienti, poiché non vi sono dosi di microelementi ben definite per i pazienti delle unità di terapia intensiva. Tuttavia, una frequente carenza di micronutrienti può essere accompagnata da alcune manifestazioni cliniche e alla fine influenzare i risultati del trattamento. È molto importante utilizzare 9 oligoelementi, la cui mancanza si verifica soprattutto spesso. Nella tab. 28.7 mostra la dose giornaliera approssimativa di oligoelementi [Marino P., 1998].

Tabella 28.7.

Dosi giornaliere approssimative di microelementi per un paziente in un reparto di terapia intensiva

La carenza di cromo può essere accompagnata da insulino-resistenza, intolleranza al glucosio e neuropatia.
La glutatione perossidasi, che include il selenio, catalizza l'ossidazione del glutatione con perossido di idrogeno e limita quindi la formazione di radicali idrossilici altamente reattivi che iniziano reazioni a catena POL che portano al danneggiamento delle membrane cellulari. La carenza di zinco provoca un indebolimento del sistema immunitario, lo sviluppo di anemia, dermatiti, perdita di capelli, scarsa guarigione delle ferite. La carenza di rame porta ad anemia e neutropenia. Il rame, come il manganese, non deve essere somministrato a pazienti con ittero ostruttivo.
<< Avanti Successivo >>
= Vai al contenuto del tutorial =

OLIGOELEMENTI

  1. Valutazione fisiologica e igienica di oligoelementi essenziali.
    Gli oligoelementi sono elementi chimici presenti nei tessuti del corpo umano in concentrazioni di 1: 100.000 o meno. Tracciare gli elementi comprende anche elementi chimici a basse concentrazioni contenute in acqua, suolo, ecc. Alcuni oligoelementi sono assolutamente essenziali per i processi vitali del corpo umano, così come per il normale corso di molti processi metabolici.
  2. Posizione dei micronutrienti
    Descrive la prevalenza di carenza di quattro micronutrienti: iodio, ferro e vitamine A e D. Questi sono discussi in maggior dettaglio nei capitoli 4-6. Iodio La definizione di carenza di iodio lieve, moderata e grave (Tabella 3) si basa su una valutazione combinata di quattro diversi indicatori: gozzo negli scolari, aumento del volume della tiroide
  3. Elementi traccia
    Ferro. Necessario per la biosintesi di composti che forniscono la respirazione, la formazione del sangue, partecipa a reazioni immunobiologiche e redox, è parte del citoplasma, nuclei cellulari e un numero di enzimi. L'assimilazione del ferro è impedita dall'acido ossalico e dalla fitina. B12 e acido ascorbico sono necessari per l'assorbimento. Bisogno: uomini - 10 mg al giorno donne - 18 mg al giorno. a
  4. Elementi traccia
    Ferro Le riserve di ferro del corpo sono generalmente piccole. È necessario per la sintesi di emoglobina, mioglobina, enzimi. Manganese Un componente o attivatore di enzimi che svolge un ruolo nel metabolismo delle ossa. Zinco Parte integrante degli enzimi. La mancanza di zinco porta all'eczema, specialmente nella cavità orale, diarrea, alopecia, ipogonadismo. La perdita di zinco si verifica durante l'intervento chirurgico (Dolp,
  5. Minerali e oligoelementi (minerali)
    I minerali sono costituenti inorganici del cibo. Molti di loro svolgono un ruolo importante nel corpo e il loro costante apporto con il cibo è necessario. La composizione minerale del cibo comprende più di 60 macro e micronutrienti. ___________ __ conduzione dell'eccitazione nervosa ai muscoli emopoiesi di ferro (composta da emoglobina, 60% del totale di Fe nel corpo), anemia, affaticamento rapido
  6. Immettere multivitaminici e oligoelementi nella dieta
    Tutti i bambini con diarrea refrattaria dovrebbero ricevere alimenti arricchiti con multivitaminici e oligoelementi per due settimane al giorno. I supplementi nutrizionali essenziali disponibili nei negozi locali sono spesso abbastanza accettabili; le meno costose sono le pillole che possono essere schiacciate e aggiunte al cibo. Pertanto, è possibile raccogliere tutti i tipi di combinazioni di vitamine e
  7. Il ruolo dei macronutrienti e dei microelementi nello sviluppo e nella formazione della salute dei bambini
    Dei 92 elementi chimici presenti in natura, 81 sono presenti nel corpo umano. Le sostanze minerali fanno parte di tutti i fluidi e i tessuti. Regolando più di 50.000 processi biochimici, sono necessari per il funzionamento di sistemi muscolari, cardiovascolari, immunitari, nervosi e di altro tipo; prendere parte alla sintesi di composti vitali, processi metabolici, formazione del sangue,
  8. Chromium altri oligoelementi.
    Il cromo è un minerale che è diventato ampiamente conosciuto grazie alla sua capacità di normalizzare il glucosio nel siero. Alla fine degli anni '50, due ricercatori, Schwartz e Merz, riferirono che i ratti nei quali la deficienza artificiale del cromo era stata creata artificialmente nella dieta sviluppava intolleranza allo zucchero; quando il cromo è stato aggiunto alla dieta dei ratti "simili al diabete", le loro condizioni sono tornate alla normalità. Lo è
  9. SEGNI DI INSUFFICIENZA DI MICROELEMENTI NELLE DIETA DEL POLLAME
    Il ferro è contenuto nel corpo di un uccello nella quantità di 60-100 mg per 1 kg di peso corporeo privo di grassi ed è contenuto principalmente nei globuli rossi insieme all'emoglobina. Partecipa al processo di trasporto dell'ossigeno dai polmoni a tutti i tessuti del corpo. Segni di carenza di ferro nel corpo sono anemia, una diminuzione dell'emoglobina nel sangue, ridotta attività redox.
  10. IMPORTANTI NUTRIENTI, MINERALI, MICROELEMENTI E LORO SIGNIFICATO IN NORM E PATOLOGIA
    Esistono 6 gruppi principali di nutrienti, 3 dei quali forniscono energia al corpo - sono proteine, grassi e carboidrati. Altre sostanze nutritive - vitamine, minerali e acqua - non sono energetiche. Nel corpo, proteine, grassi e carboidrati vengono scomposti per formare energia. La quantità di energia rilasciata da 1 g di una sostanza è chiamata energia
  11. Korovina N.A., Zakharova I.N. Vitamine e oligoelementi nella pratica di un pediatra, 2009

  12. Preparati per nutrizione parenterale
    Addamel N Addamel N è una soluzione di oligoelementi aggiunta a soluzioni parenterali. SPT richiede l'introduzione di tutti gli ingredienti alimentari necessari per ripristinare il normale metabolismo, nonché per garantire un adeguato tasso di aumento di peso e crescita dei bambini. A questo scopo, non è sufficiente introdurre solo carboidrati, amminoacidi, grassi, elettroliti e acqua;
  13. selenio
    Se la carenza di iodio soffre la maggior parte della popolazione della Russia, allora c'è un elemento traccia, la cui mancanza si manifesta in quasi tutti! Questo è il selenio. Secondo l'Istituto di Nutrizione dell'Accademia Russa delle Scienze Mediche, oltre l'80% della popolazione russa soffre di carenza di selenio. Per mantenere la salute, abbiamo bisogno di un bel po 'di selenio. L'Organizzazione Mondiale della Sanità ritiene che una donna abbia bisogno di 55 mcg al giorno, un uomo ne ha bisogno 70
  14. Chimica del suolo
    È attualmente stabilito che il corpo umano contiene circa 60 diversi elementi chimici, pari a circa lo 0,6% del peso totale. La presenza di oligoelementi almeno in piccole quantità è costantemente associata al loro ruolo nell'assimilazione dell'azoto e della fotosintesi. Solo per mantenere la normale composizione del sangue umano sono necessari circa 25 oligoelementi e la composizione del latte materno comprende
  15. RICETTE PER ALCUNE RAZIONE DI GUARIGIONE
    Dieta ipoallergenica per cani e gatti 1) 115 g di montone 2) 175 g di riso bollito 3) 5 g di olio vegetale 4) 7 g di fosfato bicalcico 5) 0,6 g di cloruro di potassio Aggiungere vitamine e oligoelementi nella norma. Gli ingredienti sono combinati e mescolati accuratamente. Produzione di mangime finito - 300 g Tabella 20. Contenuto di nutrienti nei mangimi (sostanza secca) {foto27}
  16. COMPOSIZIONE CHIMICA DELLE CELLULE E PROPRIETÀ FISICHE E CHIMICHE
    La composizione elementare della cellula (protoplasma). Per poter immaginare chiaramente le proprietà biologiche e fisico-chimiche dei tessuti, è necessario conoscere la composizione chimica del protoplasma cellulare. Oltre all'acqua, ci sono un gran numero di elementi nel protoplasma. I migliori studi chimici hanno trovato che dei 104 elementi del sistema periodico di DI Mendeleev, 96 sono parte del protoplasma.
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2016
info@medicine-guidebook.com