Патологическая анатомия / Педиатрия / Патологическая физиология / Оториноларингология / Организация системы здравоохранения / Онкология / Неврология и нейрохирургия / Наследственные, генные болезни / Кожные и венерические болезни / История медицины / Инфекционные заболевания / Иммунология и аллергология / Гематология / Валеология / Интенсивная терапия, анестезиология и реанимация, первая помощь / Гигиена и санэпидконтроль / Кардиология / Ветеринария / Вирусология / Внутренние болезни / Акушерство и гинекология Parassitologia medica / Anatomia patologica / Pediatria / Fisiologia patologica / Otorinolaringoiatria / Organizzazione di un sistema sanitario / Oncologia / Neurologia e neurochirurgia / Malattie ereditarie, genetiche / Malattie della pelle e della trasmissione sessuale / Storia medica / Malattie infettive / Immunologia e allergologia / Ematologia / Valeologia / Terapia intensiva, anestesiologia e terapia intensiva, pronto soccorso / Igiene e controllo sanitario ed epidemiologico / Cardiologia / Medicina veterinaria / Virologia / Medicina interna / Ostetricia e ginecologia
principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri con licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

Anestesia per malattie cardiovascolari concomitanti

Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di complicanze perioperatorie e mortalità.

Controindicazioni comuni per chirurgia elettiva:

• ???? infarto miocardico, che si è verificato nel mese precedente l'intervento chirurgico;

• Insufficienza cardiaca non compensata;

• stenosi aortica o mitralica grave.
<< Precedente Successivo >>
= Passa al contenuto del libro di testo =

Anestesia per malattie cardiovascolari concomitanti

  1. Anestesia per malattie cardiovascolari concomitanti
    Le malattie cardiovascolari, in particolare l'ipertensione arteriosa, la coronaropatia e i difetti cardiaci, sono le condizioni patologiche concomitanti più comuni nella pratica anestesiologica, nonché la principale causa di complicanze perioperatorie e mortalità. La gestione dei pazienti con queste malattie richiede un'elevata competenza professionale da parte dell'anestesista. Reazione adrenergica a
  2. Concomitante malattia cardiovascolare
    La gravidanza e il parto portano a marcati cambiamenti nella circolazione, che possono scompensare concomitanti malattie cardiovascolari presenti nel 2% delle donne in gravidanza. Queste malattie sono principalmente malattie cardiache reumatiche, ma negli ultimi anni ci sono più pazienti con malattie cardiache congenite. Durante l'anestesia, è necessario ridurre al minimo lo stress esercitato
  3. ANESTESIA CON MALATTIE CORRELATE DEL FEGATO
    La frequenza delle malattie del fegato negli Stati Uniti è in crescita. Negli ultimi decenni è aumentata la mortalità per cirrosi epatica, che è associata ad un aumento del consumo di alcol e ad un aumento dell'incidenza di epatite virale (infezioni a trasmissione sessuale e trasfusioni di sangue). La cirrosi epatica è una delle principali cause di morte negli uomini di 40-50 anni. Secondo alcuni studi, la cirrosi epatica con autopsia
  4. Anestesia per malattie nervose e mentali concomitanti
    I disturbi circolatori sono una delle malattie e cause di morte più comuni. Ictus, attacchi ischemici transitori, stenosi asintomatica delle arterie carotidi sono frequenti malattie concomitanti durante gli interventi chirurgici. Questo capitolo è dedicato alle caratteristiche dell'anestesia per incidenti cerebrovascolari e altre malattie nervose. (Anestesia per operazioni su
  5. ANESTESIA CON MALATTIE ENDOCRINE CORRELATE
    L'interruzione della produzione di ormoni ha un effetto significativo sull'attività vitale del corpo e sull'effetto dei farmaci. Questo capitolo tratta della normale fisiologia e patofisiologia del pancreas, della tiroide, delle ghiandole paratiroidi e delle ghiandole surrenali, nonché delle caratteristiche dell'anestesia per le malattie di questi organi endocrini. Inoltre, l'anestesia per l'obesità e
  6. Anestesia per malattie renali concomitanti
    Nelle malattie renali, sulla base di dati clinici e di laboratorio, si distinguono diverse sindromi: sindrome nefrosica, insufficienza renale acuta, insufficienza renale cronica, nefrite, urolitiasi, ostruzione e infezione del tratto urinario. La pianificazione dell'anestesia è facilitata se i pazienti non sono raggruppati secondo le sindromi elencate, ma a seconda dello stato preoperatorio
  7. Anestesia per malattie respiratorie concomitanti
    Anche nelle persone senza malattie dell'apparato respiratorio, l'anestesia ha una serie di effetti negativi: irritazione della mucosa con anestetici, danni all'epitelio respiratorio, depressione respiratoria da parte dei farmaci utilizzati, possibilità di provocare broncospasmo e infezione per intubazione o aspirazione del contenuto gastrico. La capacità residua funzionale (FOE) è ridotta, specialmente nel 2004
  8. Anestesia per malattie polmonari concomitanti
    Esiste un modello chiaro: più grave è la malattia polmonare, più la funzione respiratoria viene disturbata durante l'operazione (cap. 22) e maggiore è il rischio di complicanze polmonari nel periodo postoperatorio. Se la malattia polmonare non può essere rilevata prima dell'intervento, il rischio di complicanze aumenta. Questo capitolo discute i fattori di rischio per le complicanze polmonari e discute i più comuni
  9. Anestesia per malattie polmonari concomitanti
    Anestesia concomitante della malattia
  10. ANESTESIA CON MALATTIE NERO-MUSCOLARI CORRELATE
    Sebbene le malattie neuromuscolari siano relativamente rare, si verificano con una certa regolarità nei pazienti chirurgici che entrano in istituti medici specializzati per vari interventi diagnostici e terapeutici. Queste malattie sono caratterizzate da debolezza dei muscoli respiratori e maggiore sensibilità ai miorilassanti, che è associata ad un alto rischio di respirazione postoperatoria
  11. Anestesia per nascita patologica, complicanze della gravidanza e alcune malattie concomitanti
    Anestesia per nascita patologica, complicanze della gravidanza e alcuni concomitanti
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com