principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri con licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

sommario



Cosa c'è di più nel vegetarismo: buono o cattivo? Inequivocabilmente, possiamo solo dire che il vegetarianismo ortodosso, o il vecchio vegetarianismo, non è adatto per l'alimentazione a lungo termine. A volte questo sistema può essere applicato per un breve periodo. L'uso a lungo termine di una dieta vegana è considerato inaccettabile, perché negli anni i vegani sviluppano una forte carenza di ferro, zinco, calcio, vitamine B2 e B12, B, acidi insostituibili - lisina e treonina. Ne esistono molti esempi e la storia della famiglia Lykov, che visse nella taiga per più di cinquant'anni, è molto rivelatrice. Hanno scritto molto su di loro in epoca sovietica, quindi non lo dirò di nuovo, farò solo notare che il figlio e la figlia sopravvissuti dei vecchi credenti avevano tutte le anomalie sopra menzionate ed erano estremamente impoverite, poiché mangiavano solo cibi vegetali.
Anche le persone sane che escludono tutti i prodotti di origine animale dalla loro dieta possono raggiungere disbiosi, ipovitaminosi e carenza di proteine. Mentre i pazienti che soffrono di malattie gravi, inclusi tumori maligni, le malattie dei sistemi linfatico e circolatorio possono pagare la vita.
Per quanto riguarda i giovani o gli ovolacto-vegetariani, qualsiasi persona in buona salute può beneficiare dell'esperienza della propria alimentazione, perché con latte e uova riceverà comunque la maggior parte dei preziosi nutrienti. Ma se una persona decidesse di passare al vegetarismo per sbarazzarsi di qualche malattia, sarebbe giusto prima pensare attentamente o consultare un medico, poiché in alcune malattie del tratto gastrointestinale un'abbondanza di cibo vegetale può peggiorare lo stato degli organi digestivi. Tuttavia, va notato che il fatto che gli alimenti vegetali aiutano a combattere efficacemente la costipazione.

Il passaggio al cibo vegetariano è principalmente raccomandato per i pazienti che soffrono di disturbi metabolici manifestati da obesità, gotta e aterosclerosi. Il vegetarismo in queste malattie è una specie di nutrizione terapeutica.
L'introduzione al cibo di prodotti a base di cereali, verdure e frutta, bacche e verdure è utile non solo per i vegetariani. Molte persone lo usano da secoli, osservando periodicamente il digiuno, perché il digiuno prevede solo l'esclusione dei prodotti animali dal cibo. La principale differenza tra il digiuno e il vegetarianismo è che il periodo di restrizioni si alterna ai pasti regolari. Da un punto di vista scientifico, il digiuno è ancora più benefico per il corpo, come lo è per. un periodo relativamente breve di digiuno (diverse settimane) nel corpo non può sviluppare una carenza di nutrienti essenziali.
Durante il digiuno, viene creata una grande opportunità per espandere l'assortimento di frutta, verdura, erbe, radici, funghi e bacche nel menu giornaliero. Durante questo periodo, il corpo "riposa" da cibi grassi, carni affumicate, carne, pesce salato, ecc. Ed è molto positivo che ora l'irrevocabile partenza nel passato dell'ateismo militante abbia permesso a molti di noi di tornare ai riti ortodossi e ai digiuni tradizionali cristiani.
Concludendo il mio discorso sul vegetarismo, voglio ricordare ancora una volta che la transizione alla nutrizione vegetale non è raccomandata durante l'infanzia e l'adolescenza (durante la crescita intensiva di un organismo che non è ancora diventato più forte). Non dovresti ricorrere al vegetarismo durante la gravidanza e l'allattamento, nonché in età avanzata. Bene, come per tutti gli altri, sono liberi nella loro scelta.




<< Precedente Successivo >>
= Passa al contenuto del libro di testo =

sommario

  1. sommario
    Quindi, la salute e la longevità dipendono da noi stessi. Esiste un breve concetto secondo cui la salute si basa su tre "pilastri": • alimentazione razionale; • attività fisica; • conforto mentale. Questi sono concetti generali che sono innegabili, che è necessario conoscere e rispettare. Nell'analizzare la vita e il lavoro dei fegati non solo in Russia, ma anche in numerose regioni del mondo, c'erano
  2. sommario
    La salute dei bambini cresciuti negli orfanotrofi e negli orfanotrofi differisce in modo significativo nella struttura del tasso di incidenza in peggio. Ma questa differenza, si potrebbe dire, non prevale nel suo status, poiché i bambini che vivono in famiglia, nel 50% dei casi, sono in uno stato di malattie croniche. Se i bambini che vivono nelle loro famiglie sono costantemente monitorati, tenendo conto del materno
  3. sommario
    Valeology come disciplina è un corpus di conoscenze sulla salute e uno stile di vita sano. Il problema centrale della valeologia è l'atteggiamento nei confronti della salute individuale e l'educazione di una cultura della salute nel processo di sviluppo individuale di un individuo. La valeologia è fondamentalmente diversa dalle altre scienze che studiano lo stato della salute umana. Questa differenza è quella in
  4. sommario
    Il teorico americano della medicina G. Sigerist scrisse nel 1941: “Una persona che si distingue per uno sviluppo fisico e mentale armonioso e ben adattato al suo ambiente fisico e sociale può essere considerata sana. Si rende pienamente conto delle sue capacità fisiche e mentali, può adattarsi ai cambiamenti nell'ambiente, se non vanno oltre la norma, e
  5. sommario
    Tradizionalmente, uno stile di vita sano significa forme e metodi di vita tipici che rafforzano e migliorano le capacità di riserva del corpo, garantendo in tal modo che una persona adempia con successo alle sue funzioni sociali e professionali indipendentemente dalle situazioni politiche, economiche e socio-psicologiche (Brekhman, 1993). In questa definizione, stile di vita
  6. sommario
    Solo a seguito di un complesso processo intellettuale ed emotivo e dell'esperienza di vita di una persona, le conoscenze acquisite sulla salute possono acquisire la forza di motivazioni interne profonde e incentivi per comportamenti della personalità salvi e salutari. Allo stesso tempo, le convinzioni servono come base per rafforzare i suoi sforzi volontari in conoscenza di sé, conservazione, sviluppo e miglioramento della salute individuale,
  7. sommario
    Va notato la diffusa prevalenza di cattive abitudini nel nostro paese, come il fumo e il bere. La gravità delle conseguenze del bere, e ancora di più il bere malefico dell'alcool per un bevitore personalmente è sempre grande. La loro gamma è ampia: dalla riduzione dell'aspettativa di vita del bevitore, dall'aumento del rischio di incidenti o dal tentativo di suicidio, nonché dalla formazione di pronunciati
  8. sommario
    Quindi, riassumendo il ramo considerato della conoscenza acmeologica - acmeologia politica, possiamo giungere alla seguente conclusione: - il campo tematico principale di questa scienza è l'analisi delle condizioni e dei fattori che contribuiscono allo sviluppo della professionalità del personale politico. I compiti urgenti di questa disciplina emergente includono: - la ricerca delle caratteristiche della professionalità in Italia
  9. SOMMARIO

  10. SOMMARIO
    Lo stato estremo è una forma speciale di attività vitale di un organismo. Si manifesta nel caso di una vera minaccia alla vita in relazione a un carico funzionale eccessivo. In una tale situazione, la specificità dei fattori che causano il sovraccarico funzionale si allontana dallo sfondo. La principale caratteristica che definisce uno stato estremo è il potere di un funzionale dominante,
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com