principale
Informazioni sul progetto
Notizie di medicina
Agli autori
Libri su licenza di medicina
<< Avanti Successivo >>

Mobilitazione (spesa) di grasso.


Quando ciò si verifica, il rilascio di acidi grassi dalle riserve di tessuto adiposo. Entrano nel flusso sanguigno, si legano all'albumina plasmatica e diventano disponibili per l'uso da altri tessuti.
La distruzione dei grassi all'interno degli adipociti è catalizzata dalla lipasi. Questo enzima è sempre presente nelle cellule adipose ed è noto per la sua dipendenza ormonale. È inattivo ad un livello alto della stessa insulina.
Cioè, l'insulina, che influenza l'attività di questo enzima, inibisce il rilascio di grasso.
Ma oltre a questo, gli acidi grassi già rilasciati sono legati dall'azione dell'insulina, la loro riesterificazione viene stimolata. Questo effetto, che è molto sensibile, si sviluppa a concentrazioni di insulina relativamente basse e si verifica molto rapidamente in pochi minuti di un aumento della concentrazione di insulina.

Cioè, l'insulina, non solo attiva l'apporto di grassi, ma blocca anche la sua mobilitazione (disintegrazione).
Normalmente, la cattura di acidi grassi dopo un pasto è bilanciata dal processo di mobilizzazione del grasso nella fase di post-assorbimento (per esempio durante un digiuno notturno) o durante l'esercizio, mentre per molte persone la quantità di grasso immagazzinato rimane costante per un lungo periodo di tempo. Tuttavia, come abbiamo appena scoperto, può svilupparsi uno stato in cui, a causa dell'aumentato contenuto di insulina nel sangue (iperinsulinemia), la deposizione di grasso predomina sulla sua mobilizzazione e viceversa.
Per aiutarti a capire tutta questa biochimica, darò due semplici esempi illustrativi, descritti da Michel Montignac.
Ad esempio, si mangia un semplice pezzo di pane. Cosa sta succedendo
Il pane è un carboidrato, il suo amido si trasforma rapidamente in glucosio, che entra nel sangue. Il corpo entra immediatamente nello stadio di iperglicemia, cioè in uno stato di forte aumento della glicemia. Il pancreas risponde immediatamente a questo con il rilascio di insulina, che, abbassando i livelli di zucchero nel sangue, fa sì che il glucosio fluisca verso gli organi in stato di bisogno, creando così energia per i bisogni vitali del corpo. Non c'è grasso qui, e non c'è semplicemente nulla da rimandare. Sebbene il processo di rottura del grasso sia inibito.
In un altro caso, quando mangi un pezzo di pane e burro, il pane è carboidrato, sarà trasformato in glucosio e l'olio, i lipidi, in acido grasso. Sia quello che l'altro arrivano al sangue. Il livello di zucchero nel sangue aumenta immediatamente, il pancreas secerne l'insulina.
Allo stesso tempo, se il pancreas è in condizioni eccellenti, rilascerà esattamente la stessa quantità di insulina necessaria per elaborare il glucosio entrato nel sangue. Se è "malato" e la sensibilità all'insulina è ridotta, allora la sua quantità supererà di gran lunga la dose necessaria per processare il glucosio e trascinerà immediatamente i grassi sotto la pelle. Di conseguenza, parte del lipido (dall'olio) viene depositato in riserva - nel grasso. È semplice!
Pertanto, è chiaro che l'aumento di peso dipende dallo stato del pancreas e dalla sensibilità all'insulina del corpo. Una persona con una ghiandola sana può mangiare assolutamente tutto e in qualsiasi quantità, pur rimanendo di peso normale e non grasso. Una persona incline all'obesità ha una tendenza all'iperinsulismo e, di conseguenza, all'obesità.
La fissazione del grasso nelle cellule grasse è effettuata dallo stesso ormone - insulina, che è prodotto dalle cellule pancreatiche. Come aumenta il livello di grasso nel sangue del pancreas, sono necessari sempre più sforzi per mantenere il grasso nelle cellule adipose. Il livello di insulina nel sangue inizia a salire e la sensibilità ad essa è persa.
Naturalmente, il meccanismo per lo sviluppo dell'obesità è molto più complicato e ognuno può seguire uno specifico "scenario", ma è sempre basato sull'interazione di grassi insulinici e carboidrati.
Potrebbe essere difficile capire di cosa sto scrivendo, e forse lo sapevi già o almeno lo hai sentito. Ma credimi, come dimostra la mia esperienza medica, la maggior parte dei miei pazienti non ne aveva idea prima di incontrarmi.
Bene allora. A causa di ciò che è la deposizione di grasso in eccesso, e ciò che sta alla base di questa patologia, sembra che abbiamo capito. Ora la domanda è: cosa farne? Questa violazione patologica della sensibilità all'insulina ci priverà in modo permanente della possibilità di eliminare il grasso in eccesso?
No! Niente è impossibile! La cosa principale è il tuo desiderio, la fede nella vittoria e l'aiuto di uno specialista competente. Parleremo dell'importanza della motivazione e della fiducia nei risultati. Questo argomento vale la pena considerare separatamente. A proposito di quando hai davvero bisogno dell'aiuto di un medico, e quando puoi provare a risolvere tutto da solo, te lo dico anche io.
Nel frattempo, cerchiamo di delineare e fondare il primo dei principi generali di trattamento stabiliti sulla base del metodo da me creato.
Come tutti noi di solito, quando abbiamo un braccio, una gamba o altra parte del corpo danneggiata. Più spesso, bendiamo e forniamo il massimo riposo all'organo ferito. Probabilmente, è chiaro che non possiamo mettere una benda sul pancreas, ma ora possiamo creare le condizioni per il riposo necessario, rimuovere il carico extra da esso.
E, naturalmente, questo contribuisce alla restrizione o, se lo desideri, alla rimozione dalla dieta di alimenti con un alto indice glicemico o insulinemico. Sotto il divieto inviato tutti i pasti contenenti zucchero, prodotti di farina, patate e riso bianco. Gli alimenti ricchi di carboidrati dovrebbero essere esclusi dalla dieta. Tutto questo è o prodotti raffinati (farina, zucchero, riso bianco), o trasformati industrialmente (corn flakes, popcorn e riso, dolci, glassato con cioccolato, birra), o cosiddetti nuovi prodotti, cioè quelli che vengono consumati in Russia. per non più di 200 anni (patate, mais).
Cosa, poi, chiedi, vedendo dolci, farina e patate in questa lista?
C'è una via d'uscita - devi ricordare le tradizioni e tornare ai piatti della cucina nazionale russa, in particolare il tavolo del digiuno (verdure, pesce e funghi). Lì troverai molti piatti deliziosi e sani, che con successo sostituirai e patate fritte, pane bianco e tè con zucchero.
Scienziati dell'Università di Harvard a seguito di uno studio su larga scala, durato 20 anni con la partecipazione di 84.555 donne americane, hanno scoperto che l'uso frequente di patate aumenta il rischio di diabete mellito di tipo II nelle donne.
Per queste donne, che spesso hanno consumato patate, il rischio di sviluppare diabete mellito insulino-dipendente per 20 anni è aumentato del 14% rispetto a coloro che hanno mangiato molto raramente le patate. E per gli amanti delle patatine fritte, il livello di rischio era del 21%. Le patate sono ricche di minerali, principalmente di potassio, e sono particolarmente utili per le persone con malattie cardiache e renali. Tuttavia, il consumo di questa verdura porta ad un forte aumento dei livelli di glucosio nel sangue. Con predisposizione, questo può contribuire allo sviluppo del diabete di tipo II e dell'obesità.
Le verdure possono essere raccomandate per escludere barbabietole e carote dalla dieta, e banane e uva dai frutti.
Col tempo, con una corretta alimentazione, la sensibilità all'insulina può riprendersi e il pancreas non avrà più bisogno di rilasciare insulina in quantità tale e non si verificheranno depositi di grasso. Penso che il meccanismo qui sia chiaro. Inoltre, come ricordi, gli zuccheri che entrano immediatamente nel sangue dal cibo vengono consumati per primi. Quindi i carboidrati si sono accumulati come glicogeno nel fegato e nei muscoli. Quindi il grasso e le proteine ​​mangiati vengono consumati, e solo al quarto posto, il grasso delle riserve di grasso.
Così, creando restrizioni permanenti su carboidrati e grassi, impedendo al corpo di ricostituire le sue riserve di tessuto adiposo, lo costringeremo a utilizzare la propria zavorra adiposa.
Se nel cibo compare anche un surplus minimo di carboidrati e grassi, i grassi saranno certamente depositati sotto forma di riserva di riserva e la persona inizierà a ingrassare. Bene, se limitiamo i carboidrati nella dieta e riduciamo la quantità di grasso, il metabolismo del corpo inizierà a funzionare secondo il modello di base, cioè a utilizzare le riserve di grasso sulla domanda di energia del corpo.
Questo è normale Ma ci sono sempre delle eccezioni.
Come ho scritto, in nessun caso non posso escludere completamente i carboidrati dalla dieta quotidiana, dovresti solo sostituire l'uso di alimenti contenenti zucchero e avere un alto indice glicemico, ad esempio lo stesso frutto o riso integrale. Senza creare una carenza di carboidrati nel corpo, controlliamo simultaneamente il rilascio di insulina nel sangue! Questa è una regola molto importante!
Ma ci sono persone che semplicemente non possono vivere senza dolcezza. Questo ha un nome piuttosto simbolico - "sete di carboidrati". Non possono essere costretti ad abbandonare completamente il dolce e la farina. Hanno sempre bisogno di grandi quantità di carboidrati. Questo non è un capriccio, come pensato prima! Questa è la necessità del loro corpo!
In generale, vale la pena ricordare una semplice verità. Il nostro corpo è un complesso sistema di autoregolazione con un enorme potenziale di vita. E se vuole qualcosa, significa che gli manca questo.
Quindi cosa succede? Perché i denti dolci hanno bisogno di zucchero?
Per rispondere a questa domanda, capiamo come l'assorbimento di zucchero (glucosio) nel corpo.
Ci sono due modi per rompere il glucosio: la glicolisi e la via del pentoso fosfato.
Per facilità di comprensione, posso solo dire che se la glicolisi gioca un ruolo importante nel metabolismo energetico, allora il percorso del pentoso fosfato alla fine porta alla formazione di grassi. E, come si è scoperto, questo è dovuto a una carenza nel corpo di un numero di oligoelementi e, soprattutto, di cromo.
La mancanza di questo particolare elemento spesso causa uno spostamento nel processo del metabolismo dei carboidrati al ciclo del pentoso fosfato. Allo stesso tempo, una persona è costretta a consumare più caramelle, e il sistema nervoso riceve ancora meno zuccheri, dal momento che la maggior parte di questi vengono lavorati e depositati nei grassi. Ma vale la pena di aggiungere tali preparazioni di cromo alla razione di denti dolci, come letteralmente prima che i nostri occhi dimentichino la "dolce vita".
<< Avanti Successivo >>
= Vai al contenuto del tutorial =

Mobilitazione (spesa) di grasso.

  1. I principi di base della formazione e dell'organizzazione del lavoro degli ospedali sanitari posteriori durante il periodo di mobilitazione
    Le disposizioni per la formazione degli ospedali sanitari posteriori vengono eseguite con l'annuncio della mobilitazione totale o parziale. La presentazione e la ricezione delle risorse di mobilitazione agli ospedali posteriori è pianificata nei tempi previsti dai piani per la presentazione e la ricezione delle risorse di mobilitazione sono calcolate dal momento dell'annuncio della mobilitazione (ricezione del segnale). La chiamata dei cittadini per il servizio militare a mobilitarsi
  2. DETERMINAZIONE DEI GRASSI
    I grassi sono esteri di alcool triidridico, glicerina e acidi grassi superiori. Si dissolvono facilmente nell'aria, il che consente a quest'ultimo di essere ampiamente utilizzato nel determinare i grassi contenuti in vari alimenti e mangimi di origine vegetale e animale, incluso nel corpo dei pesci. L'etere solforico anidro è usato come solvente grasso, punto di ebollizione
  3. Accumulo di grasso nel fegato
    L'accumulo di grasso nel fegato (steatosi, obesità epatica) è una forma di disturbo del metabolismo lipidico e il risultato del metabolismo interstiziale dei lipidi e dei carboidrati. Il fegato è un organo che riceve e secerne il materiale lipidico, pertanto, il processo fisiologico negli epatociti è quello di mantenere un equilibrio tra l'assunzione di lipidi e il loro utilizzo e secrezione. I fattori che limitano questo
  4. Principi di mobilitazione delle risorse in caso di crisi in anestesia
    Principi di mobilitazione delle risorse in caso di crisi in
  5. Leggi della Federazione Russa che disciplinano la mobilitazione e la mobilitazione
    3.1.1. La Costituzione della Federazione Russa (12 dicembre 1993) L'articolo 4 della Costituzione stabilisce che la Costituzione della Federazione Russa e le leggi federali prevarranno su tutto il territorio della Federazione Russa. La Federazione Russa garantisce l'integrità e l'inviolabilità del suo territorio. Secondo l'articolo stabilisce che la difesa e la sicurezza sono sotto la giurisdizione della Federazione Russa. la
  6. Documenti dipartimentali sulla preparazione alla mobilitazione e la mobilitazione dell'assistenza sanitaria nella Federazione Russa
    3.4.1. Accettazione del Ministero della Salute della Federazione Russa del 20 agosto 2001 n. 341-0 per il miglioramento mirato dei lavoratori della mobilitazione, personale medico delle unità speciali del servizio medico di protezione civile
  7. DETERMINAZIONE DEL GRASSO NELLA SPECIE GREZZA
    La determinazione del grasso in un campione grezzo viene effettuata in un modo leggermente diverso rispetto a un campione completamente secco, cioè dalla massa di grasso estratto dal materiale che viene analizzato. Procedura di rilevamento 1. Prelevare circa 3 ... 6 g del materiale analizzato da un campione grezzo e posizionarlo in un ordine pulito. 2. Pesare il tubo insieme al contenuto sulla bilancia analitica. 3. Trasferire il materiale dal pezzo alla porcellana
  8. DETERMINAZIONE DEL GRASSO NEL CAMPIONE SECCO
    Per la determinazione quantitativa del grasso nel campione secco, è possibile utilizzare diversi metodi. Tuttavia, il più comune, relativamente accurato, semplice e adatto per l'analisi di massa è il metodo per determinare il grasso dalla massa di residuo secco sgrassato del materiale analizzato (secondo il metodo di Rushkovsky). Avanzamento della determinazione 1. Per ciascun campione materiale esaminato per il grasso, prepararne due
  9. PERTURBAZIONI DI ACCUMULO GRASSO NEL TESSUTO GRASSO. OBESITÀ
    Questi disturbi si manifestano sotto forma di esaurimento come una versione estrema della perdita di peso o sotto forma di obesità. L'esaurimento (vedi "Interruzione del metabolismo delle proteine") si osserva con un'assunzione insufficiente di calorie dal cibo in relazione al fabbisogno energetico. L'eccesso cronico di calorie rispetto ai costi energetici porta ad un ulteriore accumulo di TG nel tessuto adiposo: l'obesità. su
  10. COME OTTENERE IL RID DI FAT.
    COME OTTENERE IL RID DA
  11. Rimozione del grasso chirurgico
    Ci sono anche diversi modi per rimuovere chirurgicamente il tessuto grasso stesso. A volte la vera causa dell'obesità può essere eliminata chirurgicamente. Ad esempio, nella malattia di Itsenko-Cushing, una ghiandola surrenale viene rimossa e l'altra viene irradiata, se necessario, al fine di ridurre la sua attività. Questo porta a una cura completa per l'obesità. La resezione del grasso in eccesso è già stata effettuata.
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2016
info@medicine-guidebook.com