principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri su licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

Commento al concetto di nutrizione ancestrale



I seguaci di questa teoria credono che inizialmente una persona si adatti solo a un tale modo di mangiare, che è ereditato da antenati lontani. In particolare, i sostenitori della dieta di cibi crudi e del cibo secco aderiscono a questo concetto di nutrizione. Sebbene ciascuna di queste direzioni sia basata su idee vicine, i loro rappresentanti sono antagonisti l'uno con l'altro. I crudisti non riconoscono chi è appassionato di cibo secco e viceversa.
La dieta dei crudisti comprende cereali crudi in forma giovane e germogliata, cereali imbevuti; verdure (tranne cipolle, aglio e peperoncino), che vengono consumate separatamente; noci, semi di ogni genere, semi di nocciolo di albicocca, frutti e bacche. Chiamano gli ammiratori di cibi cotti e fritti "mangiatori di piatti". Anche i seguaci di carne e pesce del concetto di alimentazione ancestrale vengono consumati crudi.
I crudisti credono che le sostanze biologicamente attive nei prodotti vengano distrutte a seguito della lavorazione culinaria e, in questa forma, vengano assorbite peggio dal corpo, mentre i cibi crudi forniscono una motilità intestinale attiva, danno una buona saturazione del corpo con cibi a basso contenuto calorico e prevengono l'acidificazione del corpo. Le verdure e la frutta crude hanno un sapore migliore. Carne e pesce crudi contribuiscono alla rapida guarigione di ulcere e ferite, prevengono lo sviluppo della tubercolosi. Furono i cibi crudi, secondo i crudisti, a mangiare i nostri antenati.
Dal punto di vista della medicina moderna, l'esperienza di mangiare crudisti può essere accettata solo per un breve periodo, e quindi solo come nutrizione terapeutica per costipazione, ipertensione, obesità, malattie del fegato e dei reni, gotta e diabete.
Un altro tipo di concetto nutrizionale ancestrale è il cibo secco. Questo principio è completamente contrario a tutte le leggi della buona alimentazione e del buon senso. Nel Medioevo, questa era una punizione speciale per i colpevoli: "Asciutto sì". Sono stati nutriti esclusivamente con pane e non è stato facile superare questo test.
I sostenitori del cibo secco credono che il cibo secco sia cibo concentrato e che il corpo stesso formi acqua durante l'ossidazione di proteine, grassi e carboidrati, quindi non c'è nulla che carichi il corpo con liquidi extra. Nel capitolo "Macrobiotici" abbiamo già esaminato i pericoli legati alla limitazione dell'assunzione di liquidi, ma va ricordato che quando una persona è privata di una disidratazione liquida, si verifica entro due o tre giorni. Fortunatamente, al momento il numero di sostenitori del cibo secco è piccolo. (Il resto probabilmente si è estinto.)
Il concetto di nutrizione degli antenati dovrebbe essere valutato tenendo conto dell'opinione degli antropologi secondo cui un uomo preistorico era onnivoro e mangiava cibi misti. Non era esclusivamente un mangiatore di carne o vegetariano.
La scelta inconscia del cibo che esiste negli esseri umani è dovuta al fatto che le persone, tra le altre cose, differiscono l'una dall'altra nella loro identità biochimica, inoltre un'identità simile a quella dei nostri antenati, così è con l'uomo moderno.
Uno vuole più carne, l'altro - latte, e il terzo non piace né l'uno né l'altro, gli danno solo frutta e verdura. Le persone non potevano e non possono mangiare lo stesso.
Idee come i concetti nutrizionali ancestrali dei nostri tempi sono teorie nutrizionali perverse. Il tratto gastrointestinale e tutto il corpo dal tempo dell'uomo preistorico adattato al cibo misto: carne e verdura, crudo e bollito. Pertanto, mangiare "come i nostri antenati" è consentito solo a scopi medicinali con malattie strettamente definite e per un tempo molto breve.
La dietetica moderna non solo non vieta, ma raccomanda anche fortemente l'inclusione nella dieta cruda e fresca di verdure, frutta, bacche, verdure ecologiche, perché nel processo di cottura perdono molte proprietà utili e preziose. Tuttavia, ci sono prove direttamente paradossali. Dopo molte ricerche, gli scienziati olandesi hanno scoperto che nella maggior parte dei casi, le verdure crude sono meno benefiche per il corpo umano rispetto alle verdure bollite. Ciò è spiegato dal fatto che il beta-carotene contenuto nelle verdure crude è più difficile da assorbire per il nostro corpo a causa della maggiore rigidità delle fibre alimentari, mentre viene assorbito molto più facilmente dalle fibre parzialmente distrutte dal trattamento termico. Ma in ogni caso, se non si ha fiducia nella purezza ecologica di questi prodotti, l'utilizzo di questi senza un adeguato trattamento termico può aumentare significativamente l'assunzione di sostanze nocive, in particolare i nitrati. Carne, pesce e uova devono essere consumati solo dopo una corretta cottura. Mangiarli crudi è semplicemente pericoloso. Basta dire che al momento, i pesci in quasi tutti i corpi d'acqua dolce sono infettati da elminti - vermi. E in particolare, questo esempio è tipico: in tutte le raccomandazioni per la cura dei gatti, è necessario cucinare pesce che gli animali nutrono per evitare l'infezione da vermi. Forse dovremmo prenderci tutti cura della nostra salute non meno della salute dei nostri fratelli minori?
Inoltre, il trattamento termico degli alimenti non solo migliora la digeribilità e la sicurezza degli alimenti, ma migliora anche il loro gusto. Un esempio potrebbero essere le uova crude e bollite. Le proteine ​​bollite sono più facili da digerire e, inoltre, è esclusa la possibilità di infezione di una persona con salimonellosi, un'infezione intestinale estremamente pericolosa e intrattabile.
Coloro che tuttavia hanno un desiderio irresistibile di rivolgersi a qualsiasi tipo di "cibo dei loro antenati" dovrebbero prendere in considerazione non solo gli argomenti di cui sopra, ma anche pensare se dovremmo privarci dei nostri non così a lungo e non molto felici vita di un'altra piccola gioia, piacere da cibo vario e gustoso?
<< Precedente Successivo >>
= Salta al contenuto del libro di testo =

Commento al concetto di nutrizione ancestrale

  1. Commento al concetto di assolutismo di ottimalità
    I sostenitori di questa teoria stanno cercando di creare una dieta attraverso una formula universale per il rapporto ideale tra i prodotti alimentari. Questa dieta dovrebbe essere immediatamente adatta per tutti gli aspetti del corpo umano. Conoscendo la formula di una dieta ideale, puoi limitarti a un set di solo questi prodotti. Che risparmio e razionalità! Niente per far crescere molte piante e
  2. Commento al concetto di indici di valore nutrizionale
    L'essenza di questo concetto sta nel fatto che varie quantità quantitative sono attribuite a vari prodotti alimentari che caratterizzano i componenti chimici del prodotto. Per questo motivo, il valore dei prodotti alimentari o dell'intera dieta può essere espresso dall'indice ottenuto aggiungendo questi valori. Allo stesso tempo, componenti dietetici qualitativamente diversi sono considerati intercambiabili, il che crea
  3. Commento al concetto di droghe immaginarie
    Questa teoria è in qualche modo vicina all'idea del principale fattore nutrizionale e consiste nel fatto che i singoli prodotti sono dotati di eccezionali proprietà curative. Sulla base del suo incredibile valore, questo prodotto o sostanza viene ingiustamente esaltato, pubblicizzato e raccomandato a tutte le persone e a tutte le malattie. Periodicamente, alcuni farmaci immaginari vengono rovesciati, mentre altri li sostituiscono. L'uomo al potere
  4. Commento al concetto del principale fattore nutrizionale
    I fan di questa teoria credono che il corpo dovrebbe essere pienamente fornito con uno o più fattori nutrizionali, e tutti gli altri componenti del cibo sono secondari o semplicemente non necessari. Naturalmente, con questo approccio, non solo i substrati minori, ma anche alcuni nutrienti essenziali scompaiono dalla dieta. Che il concetto del principale fattore nutrizionale sia inventato e
  5. OSSERVAZIONI PER I SISTEMI DI ALIMENTAZIONE PIÙ CONOSCIUTI
    OSSERVAZIONI PER I SISTEMI PIÙ CONOSCIUTI
  6. CONCETTI PROSPETTIVI ACMEOLOGICI: CONCETTO SITUATIVO-PERSONALE-ATTIVITÀ E CONCETTO DI CAUSE DI FATTORE CUMMULATIVO
    La costruzione di sistemi di test acmeologici, studi sulla personalità si basa su una serie di principi e concetti teorici. Il più importante di questi è il concetto di fattori di fattore cumulativo e il concetto di situazione personale-attività. La connessione tra loro è la più vicina. Il concetto di fattori di fattore cumulativo si basa sul fatto che il determinismo in psicologia si basa sul cumulo
  7. L'alimentazione come fattore per mantenere e rafforzare la salute. Standard nutrizionali fisiologici. L'importanza dei singoli componenti del cibo nella nutrizione umana. Il valore delle proteine ​​nell'alimentazione umana, le loro norme e le fonti di ingresso nel corpo
    L'alimentazione è uno dei fattori ambientali più attivi e importanti che ha un effetto diverso sul corpo umano, ne garantisce la crescita, lo sviluppo, la conservazione della salute, la capacità lavorativa e l'aspettativa di vita ottimale. Tutto questo è fornito da un pasto giornaliero e regolamentato con un determinato insieme di prodotti alimentari. I prodotti alimentari sono complessi
  8. Commento sulla macrobiotica
    I principi della nutrizione si sono sempre riflessi negli insegnamenti filosofici e nella pratica medica dei popoli orientali. Questi includono il sistema di guarigione originale creato nella prima metà del 20 ° secolo dal medico giapponese George Osawa. Costruito sulla connessione tra spirito e materia, differisce in modo significativo dai sistemi di guarigione europei basati sui principi di igiene naturale. nome
  9. Commenti
    1 La parola "natura" in questa edizione ha tradotto l'arabo mizadzh - "miscelazione". Ciò si riferisce alla dottrina dei quattro elementi primari che fanno parte di corpi organici densi e liquidi e delle loro singole parti, giustificata da Ippocrate, successivamente sviluppata in modo più dettagliato dai peripatetici. Secondo Galeno, su cui si basa Ibn Sina, questi elementi e le loro qualità intrinseche non si trovano da nessuna parte.
  10. Commenti
    Introduzione alla psicologia infantile Per molti anni, D. B. Elkonin ha tenuto lezioni di psicologia infantile presso la facoltà di psicologia dell'Università statale di Mosca. Parte delle lezioni registrate nel 1976 da G. A. Vardanyan, in forma abbreviata e modificata, è stata presentata per la prima volta in questa pubblicazione e abbiamo chiamato "Introduzione alla psicologia infantile" (pertanto, lo stile di lezione della pubblicazione è naturale). D. B. Elkonin no
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com