principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri su licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

DAGLI ACIDI AMINICI ALLA QUERZETINA


Nella prima pubblicazione, abbiamo parlato in modo sufficientemente dettagliato dell'oncologo Wulf Laskin, e quindi per coloro che non sono caduti nelle sue mani, descriveremo brevemente come il praticante, capo di uno dei dispensari del cancro di Mosca, ha avuto l'idea di creare una dieta terapeutica per i malati di cancro.
Laskin era alla ricerca di un prodotto vegetale ricco di aminoacidi. Ricordiamo che a quel tempo la quercetina flavonoide era già nota alla scienza, ma l'esistenza del gene p53 e la sua funzione non lo erano. Pertanto, questa ricerca è stata più simile a un capriccio, ma si è scoperto che il medico non si sbagliava quando ha scelto il grano saraceno come prodotto desiderato: il grano saraceno è ricco di vari aminoacidi - fino all'80%. In seguito si saprà che il grano saraceno è anche ricco di quercetina.
Quindi, il Dr. Laskin ha iniziato a curare i malati di cancro con porridge di grano saraceno. Inoltre, il più delle volte prendeva quelli che non erano più aiutati né dalla radioterapia né dalla "chimica". Darò due esempi. Paziente C, 34 anni. Cancro al seno sinistro dell'III stadio. Si rivolse a Laskin dopo una mastectomia radicale (rimozione della ghiandola) e radioterapia. Ha subito la chemioterapia e poi per 3 anni ha mantenuto una dieta al 100% di cereali. Escluso sale (solo 0,5 g al giorno), zucchero, proteine ​​animali dalla dieta. È stato esaminato per 16 anni: le metastasi non sono apparse. Paziente M., 38 anni, carcinoma mammario in stadio IV, metastasi polmonari. Tradotto in una dieta al 100% di cereali. Dopo 3 mesi, durante l'esame di follow-up, non sono state rilevate metastasi polmonari.
Ecco una ricetta dietetica che Laskin ha definito "rigorosa".
• Tre volte al giorno, porridge appena preparato da un bicchiere di grano saraceno. Puoi aggiungere 1-2 cucchiai di olio vegetale. Il medico preferisce la pressione del freddo alle olive.
• Bere circa 8 bicchieri di acqua pura al giorno o diluirli con succhi di frutta a metà.
Facciamo subito una prenotazione: Laskin ha iniziato a usare la dieta a basso contenuto proteico in Russia, poi è andato da suo figlio negli Stati Uniti, ma ha continuato a lavorare lì, studiando le opere di scienziati americani che lavorano nella stessa direzione. Di conseguenza, ha creato un "menu settimanale", che daremo di seguito.
Perché ha fatto una svolta così apparentemente acuta? Perché ho ampliato il menu per includere quasi tre dozzine di prodotti? Cosa è stato guidato da?
Pratica eccezionale e esperienza personale. Essendo in grado di convincere i malati, Laskin ammette tuttavia che su 100 pazienti, 5-7 persone hanno accettato di iniziare una dieta! Ma spesso non si trattava solo di salute, ma di vita.
Oltre a 5-6 settimane per mangiare un grano saraceno - qui devi davvero essere uno stoico.
Ma torniamo al gene p53. In una cellula, si trova in due stati: latente, cioè calmo e in uno stato eccitato, attivo.
Ecco le sue funzioni in uno stato di calma:
• riconoscimento e correzione degli errori che si verificano durante la replicazione - un processo complesso nell'organizzazione della struttura interna del nucleo cellulare;
• se ci sono molti errori, p53 provoca l'interruzione o la morte delle cellule anomale.
Nello stato attivo, p53 elimina:
• attività eccessiva della divisione cellulare;
• codifica una proteina da cui dipende l'apoptosi (morte di una cellula malata);
• interrompe il ciclo di vita cellulare in qualsiasi fase della divisione cellulare;
• arresta la migrazione cellulare (metastasi).

Oggi la scienza sa che il cancro si sviluppa a seguito della trasformazione di geni normali in geni maligni sotto l'influenza di vari prodotti tossici o dell'incorporazione delle cellule di oncovirus nel DNA, che non causa la morte cellulare. Il Dr. Laskin ha sviluppato la tecnica, concentrandosi sulla nutrizione. Si basa su prodotti naturali ricchi di vitamine e minerali.
Quindi, per combattere con successo il cancro, hai bisogno di un complesso di vitamine e composti biologici. Ne citeremo alcuni: coenzima Q10 (all'ammissione, un tumore al carcinoma mammario regredisce nelle fasi iniziali, quando la dose viene aumentata, reagisce anche in casi avanzati); selenio (antiossidante, insieme alla vitamina E è un difensore del sistema immunitario); potassio, magnesio, sodio (necessario per la normale funzione del sistema immunitario, ma se si abusa di sodio sotto forma di sale da cucina, aumenta il rischio di contrarre un cancro); catechine (inibiscono la moltiplicazione delle cellule tumorali differenziate). E anche vitamine A, D, E, K, B6, B12 - e ognuna con il proprio focus terapeutico. Abbiamo fornito solo una parte di un lungo elenco di ingredienti per uno scopo: Laskin li sostituisce con sostanze naturali. Abbiamo parlato del grano saraceno e ci ritorneremo più di una volta. Ma ecco un esempio: carotene, quercetina, catechina, vitamina A, vitamina C possono (e dovrebbero essere!) Essere sostituite da una pianta naturale - Mayrose (cannella, rosa majanlis Herrm).
Ora che sappiamo tutto (o quasi tutto) sulle proprietà di determinate vitamine e minerali, offriremo un menu settimanale di nutrizione razionale del Dr. Laskin.
<< Precedente Successivo >>
= Salta al contenuto del libro di testo =

DAGLI ACIDI AMINICI ALLA QUERZETINA

  1. ACIDI AMINO
    Potrebbe sorgere una domanda legittima: cos'è il secretin? La sua natura è nota o è solo un nome dato a una sostanza sconosciuta? La risposta è: la natura di questa sostanza è nota, sebbene non in tutti i dettagli. La secretina è una proteina e le proteine ​​sono costituite da grandi molecole, ognuna delle quali contiene centinaia, migliaia e talvolta milioni di atomi. Confronta questo con una molecola d'acqua (H2O), che consiste di tre
  2. Aminoacidi
    Per quanto riguarda il problema del bilanciamento della composizione aminoacidica delle proteine, questo è il fattore più importante nella loro digeribilità. Come ho scritto prima, per mantenere un normale metabolismo, tutti gli aminoacidi devono essere forniti, non solo in quantità sufficienti, ma anche in proporzioni ottimali. Allo stesso tempo, le proteine ​​di origine animale (manzo, merluzzo) hanno il più alto
  3. Assorbimento di aminoacidi
    La digestione delle proteine ​​nello stomaco si verifica quando il pepsinogeno viene convertito in pepsina in un mezzo acido (il pH ottimale è 1-3). La pepsina rompe i legami tra gli aminoacidi aromatici adiacenti agli aminoacidi carbossilici. La pepsina viene inattivata in un ambiente alcalino. Questo stadio della digestione proteica è assente nei pazienti dopo gastrectomia, così come in quelli che hanno assunto inibitori per lungo tempo.
  4. DISTURBI DELLO SCAMBIO DI ACIDI AMINO CONGENITARI
    Leon E. Rosenberg (Leon E. Rosenberg) Tutti i polipeptidi e le proteine ​​sono polimeri di 20 diversi aminoacidi. Otto di questi, chiamati indispensabili, non sono sintetizzati nel corpo umano, quindi devono essere introdotti con prodotti alimentari. Il resto si forma endogeno. Nonostante il fatto che la maggior parte degli aminoacidi contenuti nel corpo siano legati alle proteine, ancora all'interno della cellula
  5. Disturbi del trasporto transmembranico di aminoacidi
    Con un'efficace digestione intracavitaria negli adulti, solo gli amminoacidi (oltre il 98%) vengono assorbiti mediante trasportatori transmembrana di amminoacidi (sistemi di permeasi). Nei neonati e nei bambini 2-3 mesi di vita, in particolare i neonati prematuri, con alimentazione artificiale, assorbimento di peptidi corti, compresi quelli antigenici, con formazione di croce enterica
  6. Malattie da scambio di aminoacidi
    Fenilchetonuria Malattie ereditarie in cui il trasporto di aminoacidi attraverso la mucosa intestinale e i tubuli dei reni è compromesso o il loro catabolismo viene modificato a causa di una carenza di enzimi o coenzimi. Criteri diagnostici generali per i disturbi del metabolismo degli aminoacidi richiedono ulteriori esami di laboratorio: 1) una combinazione di ritardo mentale e patologia visiva (omocistinuria, insufficienza
  7. Rallentando l'assunzione di aminoacidi negli organi e nei tessuti
    Gli aminoacidi assorbiti dall'intestino entrano direttamente nel flusso sanguigno e parzialmente nel sistema linfatico, rappresentando il "fondo metabolico" di varie sostanze azotate, che quindi partecipano a tutti i tipi di metabolismo. Normalmente, gli aminoacidi assorbiti nel sangue dall'intestino circolano nel sangue, vengono rapidamente assorbiti dal fegato e parzialmente da altri organi (reni, cuore, muscoli).
  8. Disturbi ereditari del metabolismo degli aminoacidi (aminoacidopatia)
    L'importanza di considerare le violazioni dello scambio interstiziale di aminoacidi è determinata dal fatto che questa patologia si riflette principalmente nella funzione del sistema nervoso ed è una delle principali cause di demenza. La conoscenza di questa patologia è necessaria nella pratica dei neonatologi e dei laboratori genetici per la prevenzione e la correzione precoce dell'oligofrenia. Oligofrenia dell'uva fenilpiruvica (sinonimo -
  9. Patologia del metabolismo interproteico (interruzione del metabolismo degli aminoacidi)
    Le principali vie del metabolismo interstiziale proteico sono le reazioni di transaminazione, deaminazione, ammidazione, decarbossilazione, metilazione e solfonazione. Il posto centrale nello scambio di proteine ​​è la reazione di transaminazione come principale fonte di formazione di nuovi aminoacidi. La violazione della transaminazione può verificarsi a causa della mancanza di vitamina W nel corpo.
  10. E CONCLUSIONE ...
    Non ricordo chi il primo dei lettori chiamò Wolf Abramovich "un dottore del grano saraceno". Poi altri lo hanno ripetuto in numerose conversazioni, sottolineando l'impegno di Laskin per questo prodotto. Ma il punto non è nel grano saraceno, ma nella quercetina, che è contenuta in esso, e quindi, dal contenuto quantitativo di questo flavonoide, Wulf Abramovich può essere chiamato sia cinorrodo che mela, poiché diminuiscono
  11. COLORAZIONE DI PITTURA - ANTHEMIS TINCTORIA L.
    Nomi popolari: camomilla gialla, unghie di campo. Caratteristica botanica. La famiglia è Asteraceae. Pianta erbacea perenne. Lo stelo è dritto, semplice o ramificato nella parte superiore, con foglie lanuginose pressate. Foglie sezionate in modo mirato con aste seghettate, segmenti segmentati a pettine e lobuli affilati. I cestini di fiori sono gialli, situati su lunghi pedicelli. Il frutto
  12. Violazioni dell'interscambio di proteine
    La patologia di questo stadio del metabolismo proteico si manifesta con una violazione dello scambio intermedio (intermedio) di aminoacidi. Normalmente, la concentrazione di aminoacidi liberi nel plasma è di 4-8 mg / l. L'assunzione di aminoacidi con il cibo o la loro somministrazione endovenosa ha scarso effetto su questo indicatore. I principali organi che utilizzano aminoacidi sono il fegato e i reni. Il cervello assorbe selettivamente gli aminoacidi, preferendo
  13. Il codice genetico Proprietà del codice genetico
    Il codice genetico è un singolo sistema per la registrazione di informazioni ereditarie in molecole di acido nucleico sotto forma di una sequenza nucleotidica. Il codice genetico si basa sull'uso dell'alfabeto, costituito da sole quattro lettere A, T, C, G, corrispondenti ai nucleotidi del DNA. Poiché nelle proteine ​​si trovano 20 diversi aminoacidi, ognuno non può essere codificato da uno o due nucleotidi (volontà
  14. UN ALOE PIÙ PLUS
    Come può accadere che una persona che sembra condurre uno stile di vita sano, beh, almeno misurato, che conosca il cancro solo per sentito dire, improvvisamente scopre (o, piuttosto, i suoi parenti sanno) che soffre, diciamo, no colite, non un'ulcera, ma una malattia grave, dalla quale sembra non esserci salvezza? Ma il punto è che c'è stato un fallimento nel sistema immunitario, motivo per cui questa malattia è nata.
  15. Il valore delle proteine ​​nella vita umana
    Le proprietà della proteina dipendono dalla sua composizione e dalla posizione degli aminoacidi nella molecola. Inoltre, l'ordine degli amminoacidi nella molecola proteica gioca un ruolo molto importante nello svolgimento delle loro funzioni. Gli aminoacidi sintetizzati nel nostro corpo sono chiamati intercambiabili. Alcuni aminoacidi non si formano nel corpo umano - questi sono aminoacidi essenziali. Proteine ​​contenenti l'intero set di aminoacidi essenziali,
  16. Violazioni della composizione qualitativa delle proteine ​​dal cibo
    Di oltre 80 aminoacidi naturali, solo 22 si trovano nelle proteine ​​alimentari. Di questi, 12 possono essere sintetizzati nel corpo, 10 sono indispensabili: arginina, valina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, metionina, treonina, triptofano, fenilalanina. La carenza di uno di essi rallenta la crescita, provoca un bilancio azotato negativo, associato ad una maggiore decomposizione delle proteine ​​dei tessuti per estrarre carenti
  17. SCAMBIO DI PROTEINE
    È noto che una proteina è costituita da aminoacidi. A loro volta, gli aminoacidi non sono solo una fonte. sintesi di nuove proteine ​​strutturali, enzimi, sostanze ormonali, proteine, natura peptidica e altre, ma anche fonte di energia. Le caratteristiche delle proteine ​​che compongono il cibo dipendono sia dal valore energetico che dallo spettro degli aminoacidi. Il periodo medio di scomposizione delle proteine ​​varia
  18. MALATTIE ASSOCIATE ALL'ALIMENTAZIONE NON CONFORMATA DELLA PROTEINA NELLA RAZIONE
    Il razionamento delle proteine ​​nell'alimentazione del pollame è di grande importanza pratica, poiché alimenti ricchi di proteine ​​come uova e carne possono essere formati solo con una quantità sufficiente di proteine ​​nella dieta. La necessità di proteine ​​di pollame dipende dalla loro composizione di aminoacidi, dieta equilibrata, temperatura ambiente, livello di produttività e altri fattori. come
  19. Parti componenti
    I componenti del totale sono: - liquido (acqua); - nutrienti (aminoacidi, zuccheri, polioli, grassi); - sali minerali; - oligoelementi; - vitamine idrosolubili; - vitamine liposolubili. Aminoacidi Al fine di superare una malattia o un intervento chirurgico, è importante che il contenuto proteico nel corpo sia mantenuto a un livello ottimale (vedere 3.8.2.1). È fattibile
  20. BROADCAST
    La traduzione ("traduzione") è il processo di traduzione delle informazioni codificate nella struttura dell'mRNA in una sequenza di residui di aminoacidi di una proteina. Il posto centrale nella traduzione appartiene ai ribosomi, che sono presenti in gran numero nel citoplasma delle cellule. La funzione del ribosoma è di mantenere in posizione mRNA, tRNA e fattori proteici fino a un peptide
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com