Патологическая анатомия / Педиатрия / Патологическая физиология / Оториноларингология / Организация системы здравоохранения / Онкология / Неврология и нейрохирургия / Наследственные, генные болезни / Кожные и венерические болезни / История медицины / Инфекционные заболевания / Иммунология и аллергология / Гематология / Валеология / Интенсивная терапия, анестезиология и реанимация, первая помощь / Гигиена и санэпидконтроль / Кардиология / Ветеринария / Вирусология / Внутренние болезни / Акушерство и гинекология Parassitologia medica / Anatomia patologica / Pediatria / Fisiologia patologica / Otorinolaringoiatria / Organizzazione di un sistema sanitario / Oncologia / Neurologia e neurochirurgia / Malattie ereditarie, genetiche / Malattie della pelle e della trasmissione sessuale / Storia medica / Malattie infettive / Immunologia e allergologia / Ematologia / Valeologia / Terapia intensiva, anestesiologia e terapia intensiva, pronto soccorso / Igiene e controllo sanitario ed epidemiologico / Cardiologia / Medicina veterinaria / Virologia / Medicina interna / Ostetricia e ginecologia
principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri su licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

E-SIRIUS (versione europea di SIRIUS, n = 352)

Obiettivo: valutare l'efficacia degli stent che eluiscono il sirolimus nella prevenzione della ristenosi nei pazienti con lesioni aterosclerotiche lunghe in arterie di piccolo diametro.

Studio: multicentrico in doppio cieco randomizzato.

Popolazione di pazienti: pazienti con lesioni singole de novo lunghe 15-30 mm in vasi di diametro <3 mm. I pazienti con lesioni del tronco dell'arteria coronaria sinistra e infarto miocardico acuto non sono stati inclusi nello studio.

Punti finali: primario - il diametro medio del lume nel segmento stentato, determinato sulla base dell'angiografia coronarica eseguita 8 mesi dopo lo stent.
Altri: il livello di ristenosi binario nel segmento dello stent e dello stent (stent + 5 mm prossimale e distale allo stent); gravi reazioni avverse dal lato del cuore (morte, infarto miocardico, rivascolarizzazione ripetuta).

Conclusioni: in una popolazione di pazienti ad alto rischio di sviluppare restenosi (lesioni lunghe in vasi di piccolo diametro) l'impianto di stent a eluizione con sirolimus riduce significativamente il numero di restenosi cliniche e angiografiche.
<< Precedente Successivo >>
= Salta al contenuto del libro di testo =

E-SIRIUS (versione europea di SIRIUS, n = 352)

  1. C-SIRIUS (versione canadese di SIRIUS, n = 100)
    Obiettivo: confrontare i risultati dell'impianto di metallo nudo e di stent a eluizione in segmenti di arterie coronarie di piccolo diametro in cui vi erano lunghe lesioni aterosclerotiche. Studio: multicentrico in doppio cieco randomizzato. Popolazione di pazienti: pazienti con muta stabile, asintomatica e angina instabile, con lesioni delle arterie coronarie, restringimento
  2. SIRIUS. RISULTATI DI DUE ANNI (n = 1058)
    Obiettivo: valutare l'efficacia degli stent che eluiscono per sirolimus nella prevenzione della ristenosi sulla base di un follow-up di 2 anni. Studio: multicentrico in doppio cieco randomizzato. Popolazione di pazienti: vedere SIRIUS. End points: insufficienza della nave stentata (morte, infarto miocardico acuto nell'area della nave stentata, ripetuta rivascolarizzazione della nave stentata). conclusioni:
  3. SIRIUS (Stent espandibile con palloncino BX VELOCITY® rivestito in SIRolImUS nel trattamento di pazienti con lesioni dell'arteria coronarica de novo, n = 1058)
    Obiettivo: valutare l'efficacia dell'impianto di stent a rilascio di sirolimus in relazione alla prevenzione della ristenosi. Studio: multicentrico in doppio cieco randomizzato. Popolazione di pazienti: pazienti con singole lesioni de
  4. Raccomandazioni per la farmacoterapia del dolore postoperatorio EuroPain
    Raccomandazioni per la farmacoterapia del dolore postoperatorio EuroPain * {foto219} * Standard minimi europei per la gestione del dolore postoperatorio. -
  5. aterosclerosi
    345-1 350-3 355-3 360-1346-3351-3356-3361-1347-4352-3357-2362-2348-4353-1358-3 363-3 349- 5 354- 4 359- 5 364-
  6. ELENCO DELLE FONTI LETTERARIE USATE
    Aladyin A.A. Il lavoro dello psicologo scolastico con la famiglia. Problemi e prospettive // ​​Psihalogіya. Vol. 2. - 1996. - p. 28-34. 2. Psicologo scolastico delle biblioteche. Vol. 2. Servizio psicologico della scuola. - Mazyr: White Wind Reef, 1998. - 132 p. 3. Bityanova M.R. Organizzazione del lavoro psicologico a scuola. - M .: Perfezione, 1998 .-- 298 p. 4. Bityanova M.R., Azarova T.V., Afanasyeva E.I. lavoro
  7. riferimenti
    “Big Medical Encyclopedia”, t.15 - M: “Società per azioni“ Soviet Encyclopedia ””, 1930. - 832 p. 2) S.I. Donskov, V.N. Yagodinsky. "L'eredità e i seguaci di A.A. Bogdanov nel servizio di sangue." - M: “IP Skorokhodov”, 2008. - 312 p. 3) P.E. Zabludovsky, G.R. Kryuchok, M.K. Kuzmin, M.M. Levit. "Storia della medicina". - M: “Medicine”, 1981. - 352 p. 4) I.A. Kassirsky. "Problemi e scienziati."
  8. epidemiologia
    La prevalenza della miocardite secondo vari autori è dal 4 all'11% di tutte le malattie del sistema cardiovascolare e il 20% delle malattie cardiache non coronariche. Studi multicentrici hanno scoperto che la prevalenza della miocardite varia ampiamente. In uno studio sulla terapia del trattamento della miocardite (MTT), i segni di infiammazione mediante biopsia sono stati identificati solo nel 10% dei 2233 sottoposti a screening
  9. STUDIO DELLA QUALITÀ DELLA VITA DEI PAZIENTI CON FASE DI CANCRO LUNG III IN FASE DI TRATTAMENTO COMBINATO
    Dobrodeev A.Yu., Zavyalov A.A., Tuzikov S.A., Balatskaya L.N., Miller S.V. Research Institute of Oncology SB RAMS, Tomsk Obiettivo: studiare la qualità della vita (QOL) dei pazienti con carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) allo stadio III nelle fasi di trattamento combinato, tra cui chemioterapia neoadiuvante, chirurgia radicale e radioterapia intraoperatoria (IOLT). Materiale e metodi:
  10. Terapia fibrinolitica
    La terapia fibrinolitica riduce le dimensioni di un trombo intracoronarico e migliora significativamente la sopravvivenza nei pazienti con sindromi coronariche acute, che sono accompagnate da un aumento del segmento ST. Tuttavia, con angina instabile, streptochinasi, anistreplase, tenecteplase e urokinase in diversi studi hanno invariabilmente peggiorato la sopravvivenza. Rischio di morte e infarto miocardico nell'analisi generale dei dati
  11. riferimenti
    . Alyoshina Yu. E. Consulenza psicologica individuale e familiare. - Ed. 2 °. - M.: Ditta indipendente "Class", 2000. - 208 p. - (Biblioteca di psicologia e psicoterapia). 2. Un grande dizionario psicologico. Ed. Meshcheryakova B.G., Zinchenko V.P. M .: Prime-Evroznak, 2003-672 p. 3. Gulina M. A. Psicologia terapeutica e consultiva. - San Pietroburgo: Casa editrice Rech, 2001. - 352 s
  12. Correzione delle complicanze emorragiche dei sanguinanti bloccanti del recettore della glicoproteina IIB / IIIA
    Il rischio di sanguinamento associato all'uso di agenti antipiastrinici e, in particolare, ai bloccanti del recettore della glicoproteina Ilb / IIIa, dipende direttamente dalla dose di eparina utilizzata contemporaneamente, pertanto, quando si utilizzano questi farmaci, si raccomanda uno speciale regime posologico di eparina. Nelle condizioni di intervento coronarico percutaneo, non è consigliabile aumentare la dose di eparina> 70 UI / kg
  13. cirrosi
    La CIRROSI LIVER (CP) è una malattia polietiologica diffusa progressiva cronica con danno agli epatociti, fibrosi e riarrangiamento dell'architettura del fegato, che porta alla formazione di nodi rigenerativi strutturalmente anormali, ipertensione portale e sviluppo di insufficienza epatica. Cirrosi epatica - lo stadio finale dei processi infiammatori-necrotici e degenerativi necrotici
  14. riferimenti
    1. Belebeziev G.I., Dmitrieva M.B. Metodi di ventilazione meccanica. - K.: KMAPO, 1998 - 46 p. 2. Pancakes AB Ventilazione artificiale dei polmoni // Anestesiologia e terapia intensiva / Ed. O. A. Dolina. - M.: Medicine, 1998.-S.59-70. 3. Fluppy M.A. Fisiopatologia dei polmoni / Per. dall'inglese - M.-SPb.: Dialetto Binom-Nevsky, 1999 .-- 332 p. 4. Zilber A.P. Insufficienza respiratoria - M.:
  15. Caratteristiche dell'organizzazione del processo di addestramento psicologico e pedagogico dei cadetti
    Conformemente al programma federale "Riforma del sistema di istruzione militare nella Federazione russa per il periodo fino al 2010", approvato con decreto del governo della Federazione russa del 27 maggio 2002 n. 352, il compito prioritario è di portare il livello di formazione professionale degli ufficiali conformemente ai documenti normativi e requisiti di attività professionale militare.
  16. classificazione
    Secondo le raccomandazioni internazionali (ACC / AHA / ESC, 2010), si distinguono le seguenti forme di FA: • parossistica, • persistente, persistente a lungo termine, • costante. {foto46} Fig. 33. Forme di fibrillazione atriale (ESC, 2010; HRS / EHRA / ECAS, 2007). Nel caso della prima registrazione dell'aritmia, è designato come il primo diagnosticato. È importante capire che i sintomi non sono gravi
  17. Screening citologico per carcinoma cervicale nelle donne 35-69 anni a Mosca
    Sdvizhkov A.M., Vasilieva I.D., Evtyagin V.V., Kropacheva T.D. Dispensario clinico oncologico n. 1, Mosca Nella struttura della morbilità oncologica nelle donne a Mosca, il cancro cervicale occupa il 9 ° posto, tra le malattie della zona genitale femminile - 3 ° posto. Vi è un aumento dell'incidenza del cancro cervicale a Mosca dal 12 per 100 mila donne nel 2001. fino al 15,2 nel 2009. Attuazione
  18. INTRODUZIONE
    Nonostante il fatto che le malattie allergiche siano note all'uomo da più di duemila anni e mezzo, il problema delle allergie è lungi dall'essere risolto e ogni anno attira sempre più un'attenzione particolare da parte dei medici di varie specialità. In Europa, un bambino su tre soffre di allergie (secondo il European Allergy White Paper, 1999), la diffusione della patologia allergica in Russia e nella CSI varia da
  19. DONNA EUROPEA
    La peste europea (latino - Pestis apium europea, larve di Putrificatio poli-batterica; la peste inglese - europea) è una malattia di larve di età compresa tra tre e quattro giorni di una nidiata prevalentemente aperta, meno spesso stampata, simile nei sintomi alla peste americana. Contesto storico, distribuzione, pericolo e danno. Fino alla metà del XIX secolo. i cambiamenti nello stato di covata delle api da miele sono stati determinati dal generale
  20. Qualità della vita per i pazienti con infarto miocardico
    Negli ultimi anni, il miglioramento della qualità della vita (QOL) dei pazienti è riferito agli obiettivi del trattamento e viene utilizzato per una valutazione completa del decorso e della prognosi delle malattie cardiovascolari. Secondo la definizione di OMS (1996), QOL è la percezione di una persona della sua posizione nella vita nel contesto dei sistemi culturali e di valore in cui vivono e in relazione ai loro obiettivi, aspettative, standard e interessi. Questo è un concetto ampio,
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com