Патологическая анатомия / Педиатрия / Патологическая физиология / Оториноларингология / Организация системы здравоохранения / Онкология / Неврология и нейрохирургия / Наследственные, генные болезни / Кожные и венерические болезни / История медицины / Инфекционные заболевания / Иммунология и аллергология / Гематология / Валеология / Интенсивная терапия, анестезиология и реанимация, первая помощь / Гигиена и санэпидконтроль / Кардиология / Ветеринария / Вирусология / Внутренние болезни / Акушерство и гинекология Parassitologia medica / Anatomia patologica / Pediatria / Fisiologia patologica / Otorinolaringoiatria / Organizzazione di un sistema sanitario / Oncologia / Neurologia e neurochirurgia / Malattie ereditarie, genetiche / Malattie della pelle e della trasmissione sessuale / Storia medica / Malattie infettive / Immunologia e allergologia / Ematologia / Valeologia / Terapia intensiva, anestesiologia e terapia intensiva, pronto soccorso / Igiene e controllo sanitario ed epidemiologico / Cardiologia / Medicina veterinaria / Virologia / Medicina interna / Ostetricia e ginecologia
principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri su licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

Cateteri guida

<< Precedente Successivo >>
= Salta al contenuto del libro di testo =

Cateteri guida

  1. SISTEMA PER L'INTRODUZIONE DI SOSTANZE NEL CATETERE CONNETTIVO (PORTA PER CATETERE)
    I malati di cancro devono spesso forare e cateterizzare le vene centrali e periferiche per la chemioterapia, la nutrizione parenterale o il prelievo di sangue per l'esame. In molti pazienti, dopo ripetute ripetizioni di queste procedure, le vene nelle mani, a causa della perdita di pervietà, diventano inadatte per un ulteriore uso. In tali casi, potrebbe essere efficace.
  2. Palloncino per catetere
    Tipi di cateteri a palloncino Attualmente, due tipi di cateteri vengono utilizzati per eseguire PTCA: over-the-wear (cateteri attorno al conduttore) e scambio rapido, o "monorotaia" (cateteri a cambio rapido) (Fig. 1.28). {foto245} Fig. 1.28. Tipi di cateteri a palloncino: catetere a palloncino "over-the-wire" (A); catetere a palloncino monorotaia (B) Cateteri a filo (Fig. 28 A) - standard
  3. Cateteri angiografici
    Gli strumenti più importanti e complessi utilizzati nella ventricolografia coronarica sono i cateteri angiografici. La loro diversità è dovuta principalmente alla diversa configurazione dei segmenti distali. Inoltre, il design di base di tutti i cateteri diagnostici è lo stesso. I seguenti componenti si distinguono nei cateteri coronarici e ventricolografici: connettore; corpo del catetere; distale
  4. La comparsa di sangue in un catetere.
    Questo problema ricorrente si nota in caso di deviazione dell'ago epidurale dalla linea mediana e della sua penetrazione nello spazio epidurale nelle sezioni laterali in cui si trovano i plessi venosi. Viene rilevato durante l'osservazione durante un test gravitazionale con l'abbassamento dell'estremità del catetere sotto il sito di puntura o aspirazione attiva. Il test di aspirazione è abbastanza affidabile e
  5. Infezione del catetere vascolare
    FREQUENZA L'infezione associata ai cateteri intravascolari rimane una delle tre principali cause di sepsi nosocomiale, che in alcuni casi si riscontra in quasi il 20% dei pazienti in terapia intensiva. Nonostante l'uso di antibiotici e una comprensione molto migliore dei meccanismi di tali infezioni, la mortalità in batteriemia, il cateterismo concomitante, è del 10-20%. MECCANISMI Tre principali
  6. Anestesia di conduzione (stelo) e del plesso
    Il metodo di anestesia regionale si chiama conduzione, che prevede di portare una soluzione di anestetico locale direttamente sul tronco nervoso. L'anestesia del plesso viene eseguita agendo sul plesso dei tronchi nervosi prima che si ramifichino. La rinascita dell'interesse e le prospettive per lo sviluppo della conduzione e dell'anestesia del plesso sono associate all'emergere di una nuova generazione di anestetici locali e altri
  7. IPOTENSIONE DOPO IL BLOCCO DEL CONDUTTORE
    Definizione L'ipotensione dopo il blocco della conduzione è una diminuzione della pressione arteriosa di oltre il 25% del valore iniziale con un valore assoluto di pressione sistolica inferiore a 90 mm Hg. Art. o GIARDINO inferiore a 60 mm Hg. Art. Eziologia Blocco simpatico dovuto all'anestesia regionale. Compressione aortocavale. Casi tipici Alto livello di blocco del conduttore.
  8. ANESTESIA E SHOCK CONDUTTIVI
    Il valore del fattore neuro-dolore nell'etiopatogenesi dello shock traumatico è indicato da L. N. Veselkin (1937), A. V. Vishnevsky (1956), I. R. Petrov (1962), G. D. Shushkov (1967), R. Watson -Jones (1972), E. Gers <meyer ed E. Jasargil (1978) e altri. A questo proposito, la proposta di prevenzione dello shock nelle lesioni agli arti si basa sull'uso dell'anestesia di conduzione. Questa idea è stata ancora avanzata da G. Crile
  9. Complicanze nell'uso del catetere Swan - Ghana
    Il catetere Swan - Ganz non dovrebbe mai essere inserito senza prove innegabili e i dati ottenuti con il suo aiuto devono essere interpretati abilmente. Le decisioni sbagliate risultanti da un'errata interpretazione dei dati sono le “complicazioni” gravi più comuni di questa tecnica. Oltre agli effetti dannosi di errori nell'ottenere o interpretare i dati di complicazione
  10. Cateterismo vescicale maschile con catetere di gomma
    Obiettivi e indicazioni: • escrezione di urina durante il blocco dell'uretra; lavare la vescica; • ottenere l'urina per i test di laboratorio. Prerequisito: massimo rispetto della sterilità durante il cateterismo. Attrezzatura: catetere sterile, pinzette, pinza, salviette, glicerina, soluzione antisettica, nonché guanti, un contenitore per la raccolta di urina, tela cerata,
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com