Патологическая анатомия / Педиатрия / Патологическая физиология / Оториноларингология / Организация системы здравоохранения / Онкология / Неврология и нейрохирургия / Наследственные, генные болезни / Кожные и венерические болезни / История медицины / Инфекционные заболевания / Иммунология и аллергология / Гематология / Валеология / Интенсивная терапия, анестезиология и реанимация, первая помощь / Гигиена и санэпидконтроль / Кардиология / Ветеринария / Вирусология / Внутренние болезни / Акушерство и гинекология Parassitologia medica / Anatomia patologica / Pediatria / Fisiologia patologica / Otorinolaringoiatria / Organizzazione di un sistema sanitario / Oncologia / Neurologia e neurochirurgia / Malattie ereditarie, genetiche / Malattie della pelle e della trasmissione sessuale / Storia medica / Malattie infettive / Immunologia e allergologia / Ematologia / Valeologia / Terapia intensiva, anestesiologia e terapia intensiva, pronto soccorso / Igiene e controllo sanitario ed epidemiologico / Cardiologia / Medicina veterinaria / Virologia / Medicina interna / Ostetricia e ginecologia
principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri con licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

Gruppi di pazienti speciali

donne

La diagnosi di angina pectoris nelle donne presenta alcune difficoltà. Più è tipica l'immagine di un attacco di dolore per l'angina pectoris, maggiore è la probabilità di aterosclerosi coronarica. Tuttavia, anche con una tipica sindrome del dolore, una percentuale significativa di donne con angiografia rivela normali arterie coronarie. Attualmente, non esiste un test di screening non invasivo per diagnosticare in modo affidabile la malattia coronarica nelle donne senza sintomi di malattia coronarica. Il test con attività fisica nelle donne è molto più spesso che negli uomini, è falso positivo. La frequenza dei risultati falsi positivi è particolarmente elevata nelle donne con sindrome del dolore atipica per l'angina pectoris. La specificità aumenta se il criterio ECG per un test positivo è la depressione ST non 1 mm, ma 2 mm.

Sebbene la malattia coronarica sia una delle principali cause di morte nelle donne, si verifica spesso e quindi ha una maggiore probabilità pre-test negli uomini. Soprattutto se confrontato con le donne in premenopausa. La bassa probabilità pre-test di malattia coronarica nelle donne rispetto agli uomini significa che hanno un numero maggiore di risultati falsi positivi.

Nello studio CASS, quasi la metà delle donne con manifestazioni cliniche di angina pectoris, molte delle quali hanno avuto un test di stress positivo, hanno mostrato che le arterie coronarie erano normali.

La sensibilità dello stress test nelle donne è più elevata che negli uomini e alcuni studi hanno anche mostrato meno specificità. Tra i motivi che spiegano tali discrepanze, i più probabili sono: l'uso di criteri diversi per determinare la malattia coronarica, differenze nella prevalenza di lesioni multivascolari e IM precedente, differenze nei criteri per la valutazione del segmento ST, differenze nella tolleranza del carico (l'incapacità di molte donne di soddisfare il carico con il massimo consumo di ossigeno) , la prevalenza del prolasso della valvola mitrale e la sindrome X tra le donne, le differenze nella funzione dei microvasi (che possono portare allo spasmo coronarico) e probabilmente differenze ormonalnye. Per compensare l'uso limitato di uno stress test nelle donne, alcuni ricercatori hanno sviluppato modelli prognostici che utilizzano più informazioni ottenute dal test rispetto ai dati sui cambiamenti nel segmento ST.

Le difficoltà nell'uso di uno stress test nelle donne per diagnosticare la malattia coronarica hanno portato alla diffusa convinzione che gli stress test di imaging abbiano un vantaggio rispetto agli stress test standard. Sebbene la strategia ottimale per la diagnosi della malattia coronarica nelle donne non sia stata ancora completamente sviluppata, riteniamo che al momento non vi siano dati sufficienti per confermare il maggior valore diagnostico nei pazienti che visualizzano stress test rispetto a un test ECG da stress standard.
Per molte donne con una bassa probabilità pre-test di malattia coronarica, un risultato del test negativo sarà sufficiente e non richiederà ulteriori studi di imaging.

Pazienti anziani

Esistono pochi dati sull'uso dello stress test nelle persone di età superiore ai 70 anni. I risultati dello US National Screening Study (1989) hanno indicato che una diagnosi di malattia coronarica è stata diagnosticata nell'1,8% degli uomini e nell'1,5% delle donne di età superiore ai 75 anni. L'ischemia miocardica "lieve" è stata riscontrata nel 15% dei pazienti di 80 anni.

Quando si esegue uno stress test nei pazienti anziani, i ricercatori devono affrontare ulteriori problemi. La capacità di eseguire un carico è spesso limitata dalla debolezza muscolare e dalla buona preparazione. È necessario prestare maggiore attenzione al rischio di danni meccanici e il protocollo di campionamento dovrebbe essere meno aggressivo. I pazienti anziani di solito tengono saldamente i corrimano durante l'esercizio, il che limita anche il tempo necessario per il test per ottenere il massimo assorbimento di ossigeno. Con l'età, aumenta anche la probabilità di aritmie. Per alcuni pazienti con andatura e coordinazione compromesse, la VEM può essere un metodo più accettabile, ma molti anziani non hanno avuto l'esperienza del ciclismo, il che limita anche la capacità di testare.

L'interpretazione dei risultati di uno stress test nei pazienti anziani ha anche alcune caratteristiche. La maggiore gravità del danno coronarico con l'età aumenta la sensibilità del metodo (84%), ma diminuisce la specificità (70%). L'elevata prevalenza della malattia porta ad un aumento del numero di risultati dei test falsi negativi. I risultati falsi positivi possono riflettere la presenza di LVH concomitante a causa di malattie delle valvole cardiache e ipertensione. Inoltre, si notano più spesso cambiamenti sull'ECG a riposo, comprese le conseguenze dell'MI trasferito, che complicano l'interpretazione dei risultati del test.

Uno stress test negli anziani è difficile sia da condurre che da interpretare, e quindi la necessità di un'ulteriore angiografia coronarica e rivascolarizzazione aumenta con l'età. Tuttavia, nonostante le suddette caratteristiche, il test di carico non perde significato in questi pazienti.
<< Precedente Successivo >>
= Passa al contenuto del libro di testo =

Gruppi di pazienti speciali

  1. EFI nella selezione della terapia antiaritmica in diversi gruppi di pazienti
    EFI consente la valutazione seriale dei cambiamenti indotti da farmaci nella conduttività e refrattarietà dei tessuti cardiaci, nonché le caratteristiche delle aritmie, inclusa l'induzione; con aritmie indotte - per valutare la frequenza, la morfologia e le conseguenze emodinamiche. Dopo uno studio di base (preferibilmente senza farmaci) durante il quale viene indotta l'aritmia, viene prescritto il farmaco e
  2. Caratteristiche dell'uso di farmaci chemioterapici anti-infettivi in ​​diversi gruppi di pazienti
    Caratteristiche dell'uso di farmaci chemioterapici anti-infettivi in ​​diversi gruppi
  3. ALLEGATO N. 2 Compiti per la determinazione del gruppo a rischio e del gruppo sanitario del neonato
    COMPITO № 1 Bambino (ragazzo) 10 giorni. Nato da 1 gravidanza. La mamma ha 30 anni, ha lavorato come pittrice durante la gravidanza, aveva l'ARVI all'inizio della gravidanza, l'emoglobina era di 98 g / l, ha ricevuto un trattamento: preparazioni di ferro, vitamine. Il parto a 41 settimane di gestazione, la durata del parto 15 ore, i tentativi deboli, l'aggrovigliamento del cavo, il punteggio di Apgar 56 punti, non hanno gridato immediatamente. Peso alla nascita
  4. ANALISI IMMUNO DI SIERI DI PAZIENTI CON CANCRO INTESTINALE E PAZIENTI SANO SUI GLICICLI
    Butvilovskaya V.I.1, Popletaeva S. B.1, Zubtsova Zh.I.1, Zubtsov D.1, Shilova N.V.2, Bovin N.V.2, Rubina A.Yu.1 1 Istituto di biologia molecolare intitolato a .V.A. Engelhardt RAS; 2M.M.Shemyakin e Yu.A. Ovchinnikov Institute of Bioorganic Chemistry, Russian Academy of Sciences, Moscow Obiettivo di ricerca: Creare un microchip biologico (biochip) con saccaridi immobilizzati onco-associati per la diagnosi del cancro
  5. CASI SPECIALI
    Ora che molte madri comprendono il ruolo dell'allattamento al seno, stanno trovando il modo di allattare anche in circostanze difficili. L'allattamento al seno aiuta la madre di un bambino con bisogni speciali a trarre vantaggio da ciò che chiamiamo concetto di livello di bisogni. Alcuni bambini hanno anche un livello più elevato di bisogni emotivi e fisici
  6. Complicanze cardiache speciali
    Convulsioni ipossiemiche in un paziente con tetralogia di Fallot. Corrisponde all'arresto circolatorio. Terapia di emergenza: eliminazione dello spasmo dell'arteria polmonare nella via di deflusso con propranolone o deidroergotossina-etansolfonato. È richiesto un risarcimento per un'acidosi metabolica acuta che si verifica durante un attacco (propria osservazione: deficit di base - 17 meq / l). Terapia con Propranolone: ​​- con
  7. Ospiti speciali: parassiti
    Eric, un attore cinematografico di successo, è venuto da me con due problemi che hanno complicato la sua carriera professionale a Hollywood. Aveva l'eczema sulla guancia - irritazione e desquamazione della pelle - da cui né le creme né le medicine hanno aiutato. Inoltre, aveva diversi chili in più di peso. Durante il processo di pulizia, Eric ha perso circa 5 kg e la sua salute è migliorata in modo significativo. Il suo eczema
  8. ALLATTAMENTO AL SENO PER BAMBINI E MADRE CON BISOGNI SPECIALI
    "Il seno è il migliore!" Questo è effettivamente il caso, anche per i bambini con problemi di salute o bisogni speciali. Se ci fosse una parola che definisce qualcosa di meglio del meglio, la utilizzeremmo qui. L'allattamento al seno offre l'ultimo sbocco per i bambini che hanno problemi speciali. Oltre a tutti i benefici in termini di nutrizione, proprietà immunitarie e sviluppo,
  9. Gestione del 2 ° gruppo di donne in gravidanza: un gruppo di donne in gravidanza sensibilizzate che sono minacciate dal conflitto Rh (ci sono anticorpi, ma non ci sono segni di HBP):
    Questo gruppo comprende donne Rh (-) con: 1. prime e seconde donne in gravidanza con anticorpi anti-rhesus rilevati in esse; 2. le donne in gravidanza, il fatto della sensibilizzazione in cui può essere stabilito in base alla storia ostetrica e trasfusionale gravata (aborti spontanei, nati morti, nascite premature, trasfusioni di sangue senza tener conto del fattore Rh, la nascita di bambini con HDN),
  10. Forme speciali di artrite reumatoide
    Sindrome di Felty Artrite reumatoide in combinazione con linfoadenopatia, splenomegalia, ipersplenismo (leucopenia, trombocitopenia, anemia), tendenza alle infezioni. • Artrite reumatoide con sindrome pseudosettica. Febbre di tipo frenetico alta con brividi, sudorazione pesante, epato- e splenomegalia, linfoadenopatia, anemia, sindrome emorragica, eruzioni cutanee. Artrite con sconfitta
  11. CASI SPECIALI E ALLATTAMENTO AL SENO
    CASI E ALIMENTAZIONE SPECIALI
  12. Dispositivi di alimentazione speciali
    Esistono vari dispositivi di alimentazione speciali che vengono utilizzati per neonati speciali, come neonati prematuri, neonati con "palatoschisi" o neonati con vari problemi neurologici. Questi dispositivi hanno capezzoli speciali o altri modi originali di erogare latte. Ad esempio, una bottiglia conosciuta come il corno di Haberman, utilizzata per i bambini con
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com