Патологическая анатомия / Педиатрия / Патологическая физиология / Оториноларингология / Организация системы здравоохранения / Онкология / Неврология и нейрохирургия / Наследственные, генные болезни / Кожные и венерические болезни / История медицины / Инфекционные заболевания / Иммунология и аллергология / Гематология / Валеология / Интенсивная терапия, анестезиология и реанимация, первая помощь / Гигиена и санэпидконтроль / Кардиология / Ветеринария / Вирусология / Внутренние болезни / Акушерство и гинекология Parassitologia medica / Anatomia patologica / Pediatria / Fisiologia patologica / Otorinolaringoiatria / Organizzazione di un sistema sanitario / Oncologia / Neurologia e neurochirurgia / Malattie ereditarie, genetiche / Malattie della pelle e della trasmissione sessuale / Storia medica / Malattie infettive / Immunologia e allergologia / Ematologia / Valeologia / Terapia intensiva, anestesia e terapia intensiva, pronto soccorso / Igiene e controllo sanitario ed epidemiologico / Cardiologia / Medicina veterinaria / Virologia / Medicina interna / Ostetricia e ginecologia
principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri su licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

Fattori di sviluppo dell'infarto miocardico

I fattori di rischio per l'infarto del miocardio sono:

1. età, più una persona diventa anziana, aumenta il rischio di infarto.

2. infarto miocardico precedentemente trasferito, in particolare focale piccola, ad es. formatura non Q.

3. il diabete è un fattore di rischio per l'infarto del miocardio, perché l'aumento del livello ha un ulteriore effetto dannoso sui vasi sanguigni del cuore e dell'emoglobina, peggiorando la sua funzione di trasporto dell'ossigeno.

4. il fumo, il rischio di infarto del miocardio quando si fuma, sia attivo che passivo, inalando il fumo di tabacco da un fumatore, aumenta rispettivamente di 3 e 1,5 volte.
Inoltre, questo fattore è così "corrosivo" che persiste per i successivi 3 anni dopo che il paziente ha smesso di fumare.

5. ipertensione arteriosa, aumento della pressione sanguigna superiore a 139 e 89.

6. colesterolo alto, contribuisce allo sviluppo di placche aterosclerotiche sulle pareti delle arterie, inclusa la coronarica.

7. L'obesità o il sovrappeso contribuiscono ad un aumento del colesterolo nel sangue e, di conseguenza, l'afflusso di sangue al cuore peggiora.
<< Precedente Successivo >>
= Salta al contenuto del libro di testo =

Fattori di sviluppo dell'infarto miocardico

  1. La probabilità di sviluppare complicanze dell'infarto del miocardio
    L'infarto del miocardio è pericoloso sotto molti aspetti a causa della sua imprevedibilità e complicazioni. Lo sviluppo di complicanze dell'infarto del miocardio dipende da diversi fattori importanti: 1. l'entità del danno al muscolo cardiaco, maggiore è l'area del miocardio interessata, più pronunciate sono le complicanze; 2. localizzazione della zona di danno miocardico (anteriore, posteriore, parete laterale del ventricolo sinistro, ecc.), Nella maggior parte dei casi
  2. Stratificazione del rischio di morte improvvisa e infarto miocardico focale in pazienti con SCA
    Nella diagnosi di ACS, un punto importante è la stratificazione del rischio di sviluppare un infarto miocardico acuto a grande focale e morte improvvisa. In ogni caso particolare, le tattiche di gestione del paziente dipendono dal grado di rischio. Il rischio di morte e infarto del miocardio è determinato da diversi fattori. Una prognosi sfavorevole è associata a sesso maschile, età, precedenti manifestazioni di malattia coronarica (lunga storia e
  3. 27. DIAGNOSTICA DELL'ECG DELL'ISCHEMIA MIOCARDICA, DANNI ISCHEMICI, INFARCIONE MIOCARDICA. PRINCIPI DEL TRATTAMENTO.
    L'ischemia è una diminuzione a breve termine dell'apporto di sangue e una violazione reversibile del metabolismo del miocardio. “+” Il dente coronarico T nelle derivazioni toraciche è registrato con ischemia subendocardica della parete anteriore o con ischemia subepicardica, transmurale, intramurale della parete posteriore del ventricolo sinistro. "-" Il dente coronarico T nelle cavità toraciche è registrato con ischemia anteriore subepicardica
  4. Riepilogo. Infarto miocardico, 2010
    Introduzione cause di infarto miocardico I sintomi di fattori di infarto Forma miocardico di infarto prevenire infarto del miocardio probabilità di sviluppare complicazioni di complicazioni con infarto miocardico di infarto diagnosi miocardico di Infarto miocardico acuto di primo soccorso in caso di infarto miocardico prima dell'arrivo Help "Ambulance" infarto del miocardio dovrebbe essere in grado di rianimare
  5. ECG per infarto del miocardio
    Uno degli argomenti chiave dell'elettrocardiografia è la diagnosi di infarto del miocardio. Considera questo argomento critico nel seguente ordine: 1. Segni elettrocardiografici di infarto miocardico. 2. Localizzazione di un attacco di cuore. 3. Fasi di un infarto. 4. Varietà di attacchi di cuore
  6. Infarto miocardico
    L'infarto del miocardio - necrosi del muscolo cardiaco - si sviluppa a seguito di una violazione del suo apporto di sangue. Pathog enes. La causa immediata dell'infarto del miocardio è l'ischemia miocardica acuta, molto spesso dovuta alla rottura o alla scissione di una placca aterosclerotica con la formazione di un trombo nell'arteria coronarica e una maggiore aggregazione piastrinica. Le piastrine attivate possono secernere vasoattivo
  7. Infarto miocardico acuto
    L'infarto miocardico acuto (AMI) è una grave complicazione della malattia coronarica (capitolo 20), con un tasso di mortalità del 25%. La metà dei decessi si verifica nella prima ora dopo l'insorgenza dei sintomi di un infarto, di solito a causa di aritmia (fibrillazione ventricolare). A causa dell'emergenza e dello sviluppo di tecniche endovascolari, la mortalità ospedaliera per infarto del miocardio è diminuita e non supera il 10-15%. Al momento
  8. Varietà di infarto miocardico
    Al loro centro, l'infarto del miocardio è diviso in due grandi gruppi: focale grande e focale piccola. Questa divisione si concentra non solo sul volume della massa muscolare necrotica, ma anche sulle caratteristiche dell'afflusso di sangue del miocardio. {foto98} Fig. 96. Caratteristiche dell'apporto di sangue del miocardio La nutrizione del muscolo cardiaco viene effettuata lungo le arterie coronarie situate anatomicamente sotto l'epicardio. su
  9. Infarto miocardico intramurale
    {foto101} Fig. 99. Infarto miocardico intramurale Con questo tipo di infarto miocardico, il vettore di eccitazione miocardica non cambia in modo significativo, il potassio che fluisce dalle cellule necrotiche non raggiunge l'endocardio o l'epicardio e non forma correnti di danno che possono essere visualizzate sul nastro ECG mediante lo spostamento del segmento S - T. Di conseguenza, dei segni dell'ECG che ci sono noti, rimane un infarto del miocardio
  10. Infarto miocardico (MI)
    419. ATTIVITÀ DEL KFK IN AUMENTO DEL SIERO DEL SANGUE 1) con infarto del miocardio 2) con qualsiasi danno del miocardio 3) con danno del muscolo scheletrico 4) con danno al cervello 5) in tutti i casi di cui sopra 420. MB L'ATTIVITÀ DEL KFK CON INFARCO MIOCARDICO 1) inizia ad aumentare attraverso -2 ore dall'esordio della malattia, raggiunge un massimo dopo 6 ore e si normalizza
  11. Infarto miocardico
    L'infarto miocardico è un'ischemia miocardica acuta, persistente, prolungata, che porta alla necrosi della sua parte. Di solito, la base della patogenesi dell'infarto del miocardio è la trombosi acuta del ramo dell'arteria coronaria, che, di regola, è influenzata dal processo aterosclerotico e parzialmente stenotico. Un ruolo noto è svolto dallo spasmo coronarico, in particolare con lieve aterosclerosi coronarica. Tagliente, tagliente
  12. Infarto miocardico
    L'infarto miocardico è una malattia cardiaca acuta causata dallo sviluppo di uno o più focolai di necrosi nel muscolo cardiaco e manifestata da una violazione dell'attività cardiaca. Si osserva più spesso negli uomini di età compresa tra 40 e 60 anni. Di solito si verifica a causa di un danno alle arterie coronarie del cuore con aterosclerosi, quando il loro lume è ridotto. Spesso un blocco è attaccato a questo.
  13. Infarto miocardico acuto
    L'infarto miocardico è una malattia acuta causata dal verificarsi di uno o più focolai di necrosi ischemica nel muscolo cardiaco a causa dell'insufficienza assoluta o relativa del flusso sanguigno coronarico. Lo sviluppo dell'infarto del miocardio è associato alla completa occlusione dell'arteria coronarica (trombo, embolus, placca aterosclerotica) o con un'acuta discrepanza nel volume dell'afflusso di sangue
  14. INFARZIONE ACUTA MIOCARDICA
    L'infarto miocardico è una malattia acuta causata dal verificarsi di uno o più focolai di necrosi ischemica nel muscolo cardiaco a causa dell'insufficienza assoluta o relativa del flusso sanguigno coronarico. Lo sviluppo dell'infarto del miocardio è associato alla completa occlusione dell'arteria coronarica (trombo, embolus, placca aterosclerotica) o con un'acuta discrepanza nel volume dell'afflusso di sangue
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com