Патологическая анатомия / Педиатрия / Патологическая физиология / Оториноларингология / Организация системы здравоохранения / Онкология / Неврология и нейрохирургия / Наследственные, генные болезни / Кожные и венерические болезни / История медицины / Инфекционные заболевания / Иммунология и аллергология / Гематология / Валеология / Интенсивная терапия, анестезиология и реанимация, первая помощь / Гигиена и санэпидконтроль / Кардиология / Ветеринария / Вирусология / Внутренние болезни / Акушерство и гинекология Parassitologia medica / Anatomia patologica / Pediatria / Fisiologia patologica / Otorinolaringoiatria / Organizzazione di un sistema sanitario / Oncologia / Neurologia e neurochirurgia / Malattie ereditarie, genetiche / Malattie della pelle e della trasmissione sessuale / Storia medica / Malattie infettive / Immunologia e allergologia / Ematologia / Valeologia / Terapia intensiva, anestesiologia e terapia intensiva, pronto soccorso / Igiene e controllo sanitario ed epidemiologico / Cardiologia / Medicina veterinaria / Virologia / Medicina interna / Ostetricia e ginecologia
principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri con licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

Eziologia e patogenesi dell'infarto miocardico acuto

<< Precedente Successivo >>
= Passa al contenuto del libro di testo =

Eziologia e patogenesi dell'infarto miocardico acuto

  1. 52. CUORE DI POLMONE. Eziologia, patogenesi del cuore polmonare acuto e subacuto, cronico, quadro clinico, diagnosi, principi di trattamento.
    Condizione sero-patologica polmonare, caratterizzata da ipertrofia del ventricolo destro causata da ipertensione della circolazione polmonare, che si sviluppa con danni all'apparato broncopolmonare, vasi polmonari, deformità toracica o altre malattie che compromettono la funzionalità polmonare. Complesso di sintomatologia a cuneo laico cuore acuto derivante da tromboembolia dell'arteria polmonare e con
  2. INFIAMMAZIONE: DEFINIZIONE, ESSENZA, SIGNIFICATO BIOLOGICO. MEDIATORI DI INFIAMMAZIONE. MANIFESTAZIONI LOCALI E GENERALI DI INFIAMMAZIONE. INFIAMMAZIONE ACUTA: ETIOLOGIA, PATOGENESI. MANIFESTAZIONE MORFOLOGICA DELL'INFIAMMAZIONE ESUSDATIVA. RISULTATI DI INFIAMMAZIONE ACUTA
    L'infiammazione è un processo patologico biologico, e allo stesso tempo chiave, generale, la cui adeguatezza è determinata dalla sua funzione protettiva e adattativa volta ad eliminare l'agente dannoso e riparare i tessuti danneggiati. In medicina, per indicare l'infiammazione, il termine "um" viene aggiunto al nome dell'organo in cui si sviluppa il processo infiammatorio: miocardite, bronchite,
  3. N.P. Chesnokova, T.A. Nevvazhay, A.V. Mikhailov. La patogenesi dell'infiammazione acuta, 2004

  4. ETIOLOGIA E PATOGENESI.
    La nefrolitiasi è una malattia dell'intero organismo che caratterizza la polietiologia e la grande complessità dei processi biochimici che ne determinano la patogenesi. I calcoli renali sono costituiti da sostanze nelle urine. Per la formazione di calcoli, sono necessarie le seguenti condizioni: 1) una certa reazione urinaria; 2) un'urina supersaturata con sali che precipitano o sono quasi trattenuti in esso
  5. Eziologia e patogenesi
    L'eziologia e la patogenesi dei processi displastici della ghiandola mammaria sono associate a una crescita non coordinata di epitelio, mioepitelio e tessuto connettivo, a causa di influenze disormonali. Tra questi, una grande importanza è attribuita a una maggiore concentrazione di estrogeni nel corpo. Ciò è confermato da numerosi studi sperimentali quando l'iperplasia mammaria è stata causata da dosi elevate.
  6. ETIOLOGIA E PATOGENESI
    La malattia è causata da EOSINOFILIA e infiltrazione endomiocardica eosinofila. Gli eosinofili, penetrando nella parete del cuore, hanno una pronunciata cardiotossicità. È stato stabilito che il principale colpevole di questo evento è la principale proteina degli eosinofili, che danneggia non solo l'endocardio, ma provoca anche la miocardite. I fattori che causano l'eosinofilia possono essere: la natura della nutrizione (pianta
  7. L'eziologia. patogenesi
    La causa dello sviluppo dell'enteropatia celiaca è la carenza congenita o la riduzione della produzione dell'enzima che rompe il glutine nell'intestino tenue. Il glutine si trova nei cereali: grano, segale, orzo. La tossicità dell'avena avenina è stata recentemente discussa, ma ai fini pratici dovrebbe comunque essere considerata tossica. Patogenesi. La patogenesi della malattia non è completamente compresa.
  8. Eziologia, patogenesi, classificazione dell'endometriosi
    L'eziologia dell'endometriosi rimane poco nota. La sua essenza risiede nella localizzazione eterotopica dei fuochi endometriotici al di fuori della tipica localizzazione dell'endometrio. Il chiarimento dei fattori che portano a questo fenomeno aiuterebbe a spiegare l'eziologia dell'endometriosi. Tuttavia, ad oggi, sono quasi sconosciuti. L'endometriosi è considerata una malattia polietiologica. Sono disponibili
  9. Shock traumatico (eziologia, patogenesi)
    Lo shock traumatico è un grave processo patologico polipatogenetico che si sviluppa bruscamente a causa di un trauma, caratterizzato da un significativo deterioramento delle funzioni dei sistemi di supporto vitale, principalmente la circolazione sanguigna, sullo sfondo di un'estrema tensione dei meccanismi regolatori (adattativi) del corpo. Lo shock traumatico è una delle manifestazioni del periodo acuto di malattia traumatica.
  10. Eczema. Eziologia, patogenesi, trattamento
    L'eczema è inteso come una malattia cronica persistentemente ricorrente della pelle manifestata da una caratteristica reazione infiammatoria eczematosa della pelle (sotto forma di piccole vescicole raggruppate) causata da vari fattori esogeni ed endogeni che portano allo sviluppo di una sensibilità cutanea multivalente nei pazienti. Eziologia e patogenesi. L'eczema è una malattia dell'intero organismo con
  11. ETIOLOGIA E PATOGENESI
    La patogenesi della DMC è complessa e ad oggi, nonostante i significativi progressi dell'endocrinologia ginecologica, non è ben compresa. Come risultato dell'influenza di vari fattori eziologici, i cambiamenti funzionali possono verificarsi principalmente nei centri regolatori superiori con conseguente coinvolgimento nel processo patologico delle ovaie e dell'utero, oppure si formano principalmente a livello delle ovaie e dell'utero,
  12. ETIOLOGIA E PATOGENESI
    Il tabacco è la causa più probabile della maggior parte dei casi di cancro ai polmoni. Una delle sostanze più cancerogene nel fumo di tabacco è il benzopirene. Esiste una chiara correlazione tra i tassi di mortalità in un gruppo di pazienti con carcinoma polmonare e il numero di sigarette fumate. Insieme al fumo, industriale e
  13. Eziologia e patogenesi
    . L'eziologia dei motivi per il rinvio della gravidanza ad oggi non è stata studiata abbastanza. È noto che le malattie neuroendocrine (obesità, diabete mellito, sindrome ipotalamica, ecc.) Contribuiscono al sorpasso. Assumi una combinazione di fattori avversi dal feto, dalla placenta e dal corpo della madre. I principali sono i seguenti. ^ Mancanza di disponibilità sincrona
  14. Eziologia e patogenesi
    L'eziologia del prolasso della valvola mitrale primaria non è stata ancora definitivamente stabilita, sebbene la sua frequente combinazione con disordini metabolici e strutturali congeniti del tessuto connettivo testimonia il suo determinismo genetico. Il prolasso primario è di solito una malattia ereditaria benigna in cui è causata la patologia
  15. ETIOLOGIA E PATOGENESI
    Nello sviluppo della colecistite non calcarea, un ruolo importante è svolto da un'infezione batterica che entra nella cistifellea attraverso le vie enterogeniche ematogena, linfogena e ascendente. La fonte primaria di infezione può essere rappresentata da processi infiammatori acuti e cronici nella cavità addominale, tratto respiratorio superiore, sinusite, enterite infettiva, forme croniche di appendicite e pancreatite, malattia parodontale,
  16. ETIOLOGIA E PATOGENESI
    non completamente compreso. Tra i fattori che contribuiscono allo sviluppo della malattia vi sono: - ridotta crescita dell'embrione; - sovrapproduzione e maggiore effetto sul miocardio di catecolamine (le catecolamine contribuiscono allo sviluppo dell'ipertrofia; - violazione primaria del metabolismo del miocardio. Attualmente, ci sono molti fatti che ci consentono di considerare l'HCMP come determinato geneticamente
  17. ETIOLOGIA E PATOGENESI
    Le discinesie, essendo disturbi funzionali del tono e della motilità del sistema biliare, sono in effetti una nevrosi, essendo una delle sue manifestazioni locali. Data la natura funzionale della discinesia biliare, è consigliabile considerare le cause del loro sviluppo e i meccanismi di formazione nella comunicazione bilaterale aggregata e stretta. Il movimento della bile nel tratto biliare è dovuto a
  18. ETIOLOGIA E PATOGENESI
    Attualmente, in letteratura sono descritti due tipi di iperperlattinemia: fisiologica e patologica. Negli ultimi anni, numerosi autori hanno identificato l'iperprolattinemia farmacologica dovuta all'uso di vari farmaci. L'iperprolattinemia fisiologica è discussa in dettaglio nel capitolo "Prolattina e funzione riproduttiva delle donne". Iperprolattinemia patologica
  19. ETIOLOGIA E PATOGENESI
    Ad oggi, le cause e il meccanismo dell'insorgenza della menopausa non sono stati completamente compresi. La menopausa è caratterizzata da un certo complesso di sintomi che si sviluppa durante il periodo di estinzione della funzione ovarica e lo sfondo della sottoinvoluzione dell'intero organismo. Le manifestazioni più tipiche della sindrome: vampate di calore e sudorazione eccessiva, che hanno una causa vasomotoria e sono caratterizzate da un aumento della temperatura della pelle.
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com