Патологическая анатомия / Педиатрия / Патологическая физиология / Оториноларингология / Организация системы здравоохранения / Онкология / Неврология и нейрохирургия / Наследственные, генные болезни / Кожные и венерические болезни / История медицины / Инфекционные заболевания / Иммунология и аллергология / Гематология / Валеология / Интенсивная терапия, анестезиология и реанимация, первая помощь / Гигиена и санэпидконтроль / Кардиология / Ветеринария / Вирусология / Внутренние болезни / Акушерство и гинекология Parassitologia medica / Anatomia patologica / Pediatria / Fisiologia patologica / Otorinolaringoiatria / Organizzazione di un sistema sanitario / Oncologia / Neurologia e neurochirurgia / Malattie ereditarie, genetiche / Malattie della pelle e della trasmissione sessuale / Storia medica / Malattie infettive / Immunologia e allergologia / Ematologia / Valeologia / Terapia intensiva, anestesiologia e terapia intensiva, pronto soccorso / Igiene e controllo sanitario ed epidemiologico / Cardiologia / Medicina veterinaria / Virologia / Medicina interna / Ostetricia e ginecologia
principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri su licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

TERAPIA ANTANGINALE

I sintomi dell'angina pectoris e i segni di ischemia miocardica, inclusa la sua forma indolore, possono essere eliminati con l'aiuto di farmaci che riducono la domanda di ossigeno del miocardio e / o aumentano il flusso sanguigno nella regione ischemica. I farmaci antianginosi includono i bloccanti dei recettori surrenali, i bloccanti dei canali del calcio e i nitrati organici.
<< Precedente Successivo >>
= Salta al contenuto del libro di testo =

TERAPIA ANTANGINALE

  1. IPERTERERMIA IN COMBINAZIONE CON TERAPIA DI RADIAZIONE E CHEMOTERAPIA PER IL TRATTAMENTO DEL CANCRO. NUOVA MOLTA TERAPIA PROMETTENTE
    IPERTERERMIA IN COMBINAZIONE CON TERAPIA DI RADIAZIONE E CHEMOTERAPIA PER IL TRATTAMENTO DEL CANCRO. NUOVA MOLTA PROMESSA
  2. TERAPIA DELLA SINDROME X
    L'obiettivo principale del trattamento della sindrome X è l'eliminazione delle manifestazioni cliniche della malattia. I nitrati alleviano efficacemente il dolore in circa la metà di questi pazienti, quindi si raccomanda di iniziare il trattamento con la nomina di farmaci in questo gruppo. Nei casi in cui la sintomatologia persista nonostante l'assunzione di nitrati, possono essere utilizzati bloccanti dei canali del calcio o bloccanti? -Adrenoreceptor.
  3. TERAPIA DELL'INFUSIONE
    La terapia infusionale è il metodo terapeutico di somministrazione parenterale nel corpo del paziente dei componenti necessari della vita. Se i componenti dei fondi trasfusi includono componenti del sangue, si parla di terapia trasfusionale. La terapia infusionale è la base per il trattamento di varie condizioni critiche. È possibile determinare le principali indicazioni per la terapia infusionale:
  4. Terapia infusionale perioperatoria
    Durante la terapia infusionale perioperatoria, i requisiti di fluido fisiologico (terapia di mantenimento), la carenza di fluido concomitante e le perdite attraverso la ferita chirurgica (incluso
  5. Terapia di passaggio
    Un approccio graduale al trattamento medico dell'asma bronchiale consiste nell'aumentare o ridurre il volume della terapia in base all'effetto raggiunto della terapia, al controllo dei sintomi della malattia. 3 mesi dopo il raggiungimento della remissione clinica e funzionale, il volume della terapia può essere ridotto di un passo, con un controllo insufficiente, il volume della terapia aumenta di un passo. Principio di base
  6. TERAPIA DEL GESTALTO
    La terapia della Gestalt è stata tradizionalmente considerata uno dei metodi efficaci per il trattamento dell'ansia, dei disturbi fobici e depressivi. È anche usato con successo nel trattamento di molti disturbi psicosomatici, nel lavorare con una vasta gamma di conflitti intrapsichici e interpersonali. Questo rende possibile usarlo quando si lavora con i partecipanti alle ostilità con una diagnosi di PTSD.
  7. Terapia fibrinolitica
    La terapia fibrinolitica riduce le dimensioni di un trombo intracoronarico e migliora significativamente la sopravvivenza nei pazienti con sindromi coronariche acute, che sono accompagnate da un aumento del segmento ST. Tuttavia, con angina instabile, streptochinasi, anistreplase, tenecteplase e urokinase in diversi studi hanno invariabilmente peggiorato la sopravvivenza. Rischio di morte e infarto miocardico nell'analisi generale dei dati
  8. Terapia sperimentale
    Attualmente, nonostante numerosi studi sperimentali, non esiste un trattamento specifico per la sepsi. In alcuni casi, lo studio dei farmaci ha mostrato la loro inefficienza, in altri casi non ci sono dati sufficienti per trarre alcune conclusioni. Una discussione dettagliata dei problemi associati al trattamento sperimentale della sepsi va oltre lo scopo di questo libro.
  9. Terapia sepsi
    Poiché non esiste un trattamento specifico per la sepsi, la terapia per tutti i pazienti include elementi di base simili: terapia sostitutiva per insufficienza multipla di organi, drenaggio di cavità infette chiuse e terapia antibiotica appropriata. TERAPIA ANTIMICROBICA Fin dall'inizio è necessario indirizzare il sangue, l'urina e l'espettorato all'analisi microbiologica. Basato sulla storia e
  10. terapia
    Nel danno epatico acuto, non esiste una terapia specifica a meno che la carenza non sia causata dal paracetamolo (vedere il capitolo 33), a seguito del quale la prognosi diventa molto sfavorevole non appena si sviluppa un coma profondo. La probabilità di sopravvivenza è mediamente inferiore al 20%. A causa di numerosi e fisiologici problemi fisiologici, i pazienti con epatico fulminante
  11. TERAPIA E PREVENZIONE
    Principi generali Il trattamento deve essere completo e includere l'uso di farmaci etiotropici: fungistatico (inibendo l'attività vitale del fungo) e fungicida (distruggendo i funghi); misure volte ad eliminare i fattori che contribuiscono allo sviluppo di micosi o che si presentano nel corso della malattia (terapia patogenetica); così come i farmaci che influenzano obiettivi e
  12. Le basi della terapia infusionale
    La terapia infusionale è una terapia fluida parenterale. Il suo obiettivo principale è quello di ripristinare e mantenere il volume e la composizione qualitativa del fluido in tutti gli spazi idrici del corpo - a livello vascolare, extracellulare e cellulare. La terapia per infusione viene utilizzata solo nei casi in cui la via enterica di assorbimento di liquidi ed elettroliti è impossibile o limitata, oppure esiste un
  13. TERAPIA INTENSIVA
    Il tema della rianimazione, che viene chiamato terapia intensiva in molti paesi, è una condizione patologica che rappresenta un pericolo per la vita. Gli anestesisti hanno svolto un ruolo importante nella creazione e nello sviluppo di terapia intensiva grazie alla capacità di fornire pervietà delle vie aeree, condurre ventilazione meccanica e monitoraggio, utilizzare potenti farmaci ad azione rapida e infusione
  14. BASI DELLA TERAPIA DELL'INFUSIONE
    La terapia infusionale è una terapia fluida parenterale. Il suo obiettivo principale è quello di ripristinare e mantenere il volume e la composizione qualitativa del fluido in tutti gli spazi idrici del corpo - a livello vascolare, extracellulare e cellulare. La terapia per infusione viene utilizzata solo nei casi in cui la via enterica di assorbimento di liquidi ed elettroliti è impossibile o limitata, oppure esiste un
  15. Terapia antibiotica
    La terapia antibatterica è una componente separata della terapia intensiva volta a sopprimere l'attività vitale dei patogeni di un processo patologico infettivo. Nell'unità di terapia intensiva e unità di terapia intensiva, gli antibiotici vengono utilizzati per prevenire complicanze infiammatorie purulente o per trattare i processi infettivi esistenti. Come i principali agenti causali di infettivi
  16. Terapia di DIC
    Principi della terapia A causa della marcata eterogeneità dei motivi che hanno portato allo sviluppo della DIC, non è possibile fornire raccomandazioni complete sulla sua terapia per ciascun caso specifico. Quando si tratta di DIC, è necessario aderire ai seguenti principi: • complessità; • patogenetica; • differenziazione in base allo stadio del processo. significato
  17. TERAPIA COMPORTAMENTALE
    Si ritiene tradizionalmente che la psicoterapia comportamentale sia la più efficace nella correzione del DPTS. Secondo il principio su cui si basa questo tipo di terapia, non è necessario comprendere i fattori psicologici che lo determinano per modificare il comportamento. Il suo scopo è principalmente quello di formare e rafforzare la capacità di azioni adeguate, l'acquisizione di abilità per migliorare l'autocontrollo. metodi
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com