Патологическая анатомия / Педиатрия / Патологическая физиология / Оториноларингология / Организация системы здравоохранения / Онкология / Неврология и нейрохирургия / Наследственные, генные болезни / Кожные и венерические болезни / История медицины / Инфекционные заболевания / Иммунология и аллергология / Гематология / Валеология / Интенсивная терапия, анестезиология и реанимация, первая помощь / Гигиена и санэпидконтроль / Кардиология / Ветеринария / Вирусология / Внутренние болезни / Акушерство и гинекология Parassitologia medica / Anatomia patologica / Pediatria / Fisiologia patologica / Otorinolaringoiatria / Organizzazione di un sistema sanitario / Oncologia / Neurologia e neurochirurgia / Malattie ereditarie, genetiche / Malattie della pelle e della trasmissione sessuale / Storia medica / Malattie infettive / Immunologia e allergologia / Ematologia / Valeologia / Terapia intensiva, anestesiologia e terapia intensiva, pronto soccorso / Igiene e controllo sanitario ed epidemiologico / Cardiologia / Medicina veterinaria / Virologia / Medicina interna / Ostetricia e ginecologia
principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri con licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

Attivatori di canali di potassio

Secondo il registro europeo per il 2006, il 33% dei pazienti con angina stabile non ha ricevuto bloccanti? -Adrenoreceptor, nel 20% dei casi ci sono state controindicazioni dirette per l'assunzione di questi farmaci. In Ucraina, nel 2006, è stato condotto uno studio epidemiologico REALITY su quasi 1.500 pazienti. L'obiettivo principale dello studio è studiare la gestione dei pazienti con angina pectoris stabile su base ambulatoriale e monitorare la loro frequenza cardiaca. L'84% dei pazienti ha assunto bloccanti dei β-adrenorecettori, ma solo il 5% ha raggiunto una frequenza cardiaca target <60 bpm. Nel 40% dei pazienti partecipanti allo studio, questo indicatore ha superato gli 80 bpm. Il farmaco ivabradina è indicato per il trattamento dell'angina pectoris al fine di ridurre la frequenza cardiaca nei pazienti che non possono assumere bloccanti del recettore β-adrenergico a causa di controindicazioni o intolleranza (con ipersensibilità, AD, ecc.). Riducendo la frequenza cardiaca, uno dei principali determinanti della domanda di ossigeno del miocardio, l'ivabradina può teoricamente influenzare la prognosi dell'angina pectoris stabile. Il vero significato di tale influenza richiede ulteriori studi.

Trimetazidina e ranolazina

Relativo ai farmaci antianginosi dell'azione metabolica. Il loro meccanismo d'azione è direttamente correlato alla fornitura di energia del miocardio. La trimetazidina è il primo rappresentante di una nuova classe farmacologica: gli inibitori dell'enzima 3-CAT. Il blocco dell'enzima 3-CAT in condizioni ischemiche ottimizza l'apporto di energia del miocardio cambiando il metabolismo cellulare dall'ossidazione degli acidi grassi all'ossidazione del glucosio. Ciò consente di salvare il livello di ATP necessario nei cardiomiociti, per prevenire lo sviluppo di acidosi intracellulare e l'accumulo di ioni calcio. La ranolazina blocca inoltre i canali del sodio, che si attivano in condizioni ischemiche, e previene il sovraccarico del miocardio con ioni calcio. Trimetazidina e ranolazina non hanno un effetto significativo sulla frequenza cardiaca e sulla pressione sanguigna. Dato il meccanismo d'azione e le proprietà farmacodinamiche, possono essere combinati con i tradizionali agenti "emodinamici" antianginici (bloccanti dei recettori? -Adrenorecettori, bloccanti dei canali del calcio, nitrati organici). Tali combinazioni di farmaci possono aumentare l'efficacia della terapia mantenendo la sua tolleranza. Va notato che la ranolazina è meno studiata della trimetazidina. In Ucraina, la ranolazina non è registrata. L'effetto dei farmaci metabolici sulla prognosi dei pazienti con angina stabile non è stato determinato.

molsidomine

Un vasodilatatore con un profilo emodinamico simile ai nitrati. Nel regime di dosaggio appropriato (2-8 mg / giorno), il farmaco viene utilizzato come farmaco antianginale. L'effetto del farmaco sulla prognosi dell'angina stabile non è stato studiato.
<< Precedente Successivo >>
= Passa al contenuto del libro di testo =

Attivatori di canali di potassio

  1. Menu dietetico approssimativo di un giorno al potassio
    Prima colazione: insalata di cavolo fresco, porridge di grano saraceno sfuso, caffè con latte. Seconda colazione: succo di cavolo fresco, uva passa imbevuta. Pranzo: zuppa di patate vegetariana, pilaf di carne bollita con riso, brodo di rosa canina. Spuntino: albicocche secche imbevute. Cena: pesce aspic, polpette di patate, tè al latte. Di notte:
  2. CONTENUTO DELL'ATTIVATORE DI PLASMINOGENO DI TIPO DI UROKINASE NEI TUMORI AL SENO
    Ovchinnikova L.K., Kuznetsova O.M., Mamedov U.R., Karabekova Z.K., Gritskevich M.I., Tuleuova A.A., Vorotnikov I.K., Berezov T.T. RONTs im.N.N. Blokhin RAMS; Peoples 'Friendship University of Russia, Mosca Scopo del lavoro: studio comparativo del contenuto di uPA nella frazione citosolica del tumore dei pazienti con carcinoma mammario con carcinoma mammario (TBC) fasi T1-2N0M0 e tessuto del tumore non influenzato dal processo tumorale
  3. Calcio-antagonisti
    I bloccanti del canale del calcio sono un gruppo eterogeneo di farmaci che hanno effetti antiipertensivi e antianginosi. La base dell'attività farmacologica dei bloccanti dei canali del calcio è la capacità di bloccare il trasporto degli ioni calcio nella cellula attraverso i canali L (lenti) dipendenti dalla tensione della membrana. Gli ioni calcio forniscono l'interazione dei processi elettrici e meccanici
  4. CANALE URINALE
    L'uretra (uretra) è progettata per rimuovere periodicamente l'urina dalla vescica ed espellere il seme (negli uomini). L'uretra maschile è un morbido tubo elastico lungo 16-20 cm, che origina dall'apertura interna della vescica e raggiunge l'apertura esterna dell'uretra, che si trova sul glande.
  5. uretra
    L'ostruzione del tratto urinario si verifica quasi esclusivamente nei neonati maschi. Può essere causato da: 1) la presenza di una membrana che chiude l'apertura esterna o situata nel lume del canale; 2) contrazione dell'uretra, e più spesso l'assenza congenita del suo lume per una certa misura. Come risultato dell'ostruzione dell'uretra già in
  6. Costruzione di serbatoi, canali e altre strutture idrauliche
    La creazione di bacini idrici per vari scopi (compresi quelli associati ai canali) nell'ultimo decennio sta assumendo una scala sempre più ampia in tutto il mondo. A questo proposito, è necessario uno studio completo sull'impatto dei serbatoi sul cambiamento nella circolazione dei patogeni di un certo numero di elminti, protozoi intestinali, in particolare difilofotriosi, opistorchiasi, giardiasi, per sviluppare un
  7. Vagina e uretra
    Vagina e uretra
  8. Aprire il canale atrioventricolare
    Questa patologia consiste in una combinazione di un difetto settale atriale primario, DMS e difetti nella formazione delle valvole atrioventricolari sinistra e destra. La forma parziale (incompleta), la forma intermedia e completa del canale atrioventricolare si distinguono dallo spettro dei disturbi. La frequenza del difetto è 0,25 per 1000 nati vivi, circa il 4% tra tutti i CHD e il 6% tra i CHD critici. il
  9. Disturbi del ritmo associati a canali lenti: dipendenza di conduzione e automatismo
    La recente scoperta della corrente ionica in ingresso che fluisce attraverso la membrana attraverso i cosiddetti canali lenti è di grande importanza teorica e pratica [76]. Questa corrente, trasportata principalmente dagli ioni calcio e parzialmente dagli ioni sodio, svolge un ruolo importante nella depolarizzazione delle cellule del seno e dei nodi atrioventricolari. Inoltre, è in grado di causare la depolarizzazione delle cellule cardiache.
  10. I dettagli dell'impatto dei canali mediatici sui collettivi militari
    I canali di influenza educativa e informativa sui collettivi militari sono strettamente intrecciati, si completano a vicenda e hanno le loro specifiche influenze educative sul personale militare. L'impatto pedagogico sulla coscienza e sul subconscio della personalità si verifica sia direttamente che indirettamente, in conformità con le specifiche della situazione dell'informazione in ciascun caso particolare. sotto
  11. Trattamento farmacologico
    I moderni metodi di trattamento delle aritmie includono farmacologico (l'uso di farmaci antiaritmici), elettrico, chirurgico, fisico. Nella pratica clinica, 4/5 dei pazienti con aritmie usano l'approccio farmacologico al trattamento. Tutti i farmaci utilizzati nella clinica nel trattamento dei disturbi del ritmo cardiaco rallentano la conduzione e / o inibiscono l'automatismo. Classifiche
  12. Tipi tipici di disturbi del sistema fibrinolitico
    Si distinguono le condizioni iper e ipofibrinolitiche. Possono essere acquisiti (più comuni) ed ereditari. Le violazioni acquisite sono più comuni. Le condizioni iperfibrinolitiche si manifestano con la sindrome emorragica e possono svilupparsi a seguito di: a) attivazione eccessiva della fibrinolisi dovuta a: - aumento del rilascio / introduzione di attivatori del plasminogeno nel sangue
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com