principale
Informazioni sul progetto
Notizie di medicina
Agli autori
Libri su licenza di medicina
<< Avanti Successivo >>

Il primo chirurgo della Russia

Nikolai Ivanovich Pirogov (1810-1881) nacque a Mosca ed era il più giovane di 13 figli di una grande famiglia. Suo nonno proveniva dai contadini ed era un soldato semplice, e suo padre era diventato gerarca ed era il tesoriere della Casa Provinciale di Mosca. Nikolai Pirogov ha ricevuto una buona istruzione a casa e poi i suoi genitori lo hanno messo in una pensione privata. Tuttavia, dopo la morte di suo padre, quando il giovane Pirogov aveva 13 anni, fu costretto a lasciare la pensione. Un caro amico della famiglia, un professore di chirurgo all'Università di Mosca E.O. Mukhin. Notando l'interesse di un ragazzo di talento per la medicina, Mukhin consigliò

prepararlo per l'esame universitario, e poi ha aiutato a rimuovere gli ostacoli associati con l'età, dal momento che il giovane Pirogov aveva allora solo 14 anni. Di conseguenza, il futuro grande chirurgo superò l'esame di ammissione e divenne uno studente di medicina.

Alla fine dell'Università di Mosca, Pirogov, su suggerimento di Mukhin, fu istituito uno speciale Istituto Professionale per prepararsi alle attività di ricerca presso l'allora Università di Derpt (ora Tartu). Insieme a lui, A.M. Filomafitsky, F.I. Inozemtsev, G.I. Sokolsky e altri che in seguito divennero famosi scienziati. Il professore-chirurgo I.F. Moyer.

In quegli anni, molti chirurghi in Russia e in altri paesi conoscevano male l'anatomia. Gli studenti di medicina non erano impegnati nel teatro anatomico, non erano addestrati a operare. Durante gli anni di studio all'Università di Mosca, Pirogov, come ha scritto lui stesso, non ha eseguito una singola operazione, né su una persona vivente né su un cadavere.
"Comunque, fu in quel momento", spiegò in seguito, "quando nell'Ovest dell'Europa anche in alcune lontane università fu insegnato a fare salassi su pezzi di sapone e amputazioni su uno svedese". Tuttavia, nel tentativo di diventare un chirurgo, capì che solo uno studio serio dell'anatomia avrebbe permesso al chirurgo di diagnosticare correttamente e operare in modo rapido e preciso. Ogni giorno, molte ore al giorno Pirogov dava lo studio dell'anatomia, della sperimentazione animale, della conoscenza della letteratura più recente. "Non c'è medicina senza chirurgia e non c'è chirurgia senza anatomia", in questa espressione il giovane Pirogov espone il suo credo come chirurgo.

Fin dai primi passi nella scienza di N.I. Pirogov era basato su una visione del mondo scientifico naturale, su solide basi biologiche, e più tardi nei suoi lavori fu sviluppata la direzione anatomica e fisiologica, tradizionale per la medicina e la chirurgia russa. A Pirogov sono stati combinati i rari talenti di uno scienziato teorico e di un medico.

Considerava gli esperimenti sugli animali come la condizione più importante per un approccio scientifico alla chirurgia, che dovrebbe precedere l'uso di nuovi metodi di intervento chirurgico nella clinica. Di conseguenza, sia la sua tesi di dottorato (1832), dedicata alla chirurgia dell'aorta addominale, e lavori successivi, come la tenotomia (tagliando il tendine di Achille) con l'osservazione del "processo plastico usato dalla natura per la fusione

la fine della vena tagliata "(1841) e molti altri studi erano anche di natura sperimentale e fisiologica.
<< Avanti Successivo >>
= Vai al contenuto del tutorial =

Il primo chirurgo della Russia

  1. Sessione 7 Tema: SVILUPPO DELLA CHIRURGIA IN RUSSIA NEL XIX SECOLO
    Scopi e obiettivi: 1. Considerare i principali problemi affrontati dai chirurghi di tutto il mondo. 2. Mostra agli studenti il ​​contributo degli scienziati nazionali nella risoluzione dei problemi più importanti della chirurgia 3. Tracciare la continuità delle opere degli scienziati del XIX secolo e dei tempi moderni. La struttura logica e gli elementi principali della lezione: quattro problemi di chirurgia all'alba di una nuova epoca: nessuna anestesia, infezione della ferita
  2. Il contributo dei chirurghi russi. Chirurgia di Zemsky
    I chirurghi domestici hanno dato un contributo significativo allo sviluppo della moderna chirurgia scientifica. La peculiarità della chirurgia russa ha continuato a rimanere la direzione anatomica e fisiologica tradizionalmente associata a Pirogov, che è già diffusa in molti paesi europei. Nella chirurgia clinica è iniziato molto più profondo, anche seguendo l'esempio di Pirogov, per utilizzare i risultati della patologia, in
  3. Sessione 4 Soggetto: MEDICINA IN RUSSIA DELLA PRIMA METÀ DEL XIX SECOLO. SVILUPPO DELLA FISIOLOGIA IN RUSSIA NEL XIX SECOLO. TEORIA DELLA PATOGENESI
    Scopi e obiettivi: 1. Mostrare gli eventi socio-economici più importanti nella storia della Russia nella prima metà del XIX secolo. (Guerra patriottica del 1812. La rivolta dei Decembristi nel 1825, disordini contadini, sconfitta nella guerra di Crimea, ecc.). E contro il loro background, rivelano l'ulteriore sviluppo del pensiero democratico-rivoluzionario nelle opere di A.N. Radishchev, VG Belinsky, A. Herzen e altri, e la sua influenza e affermazione in
  4. Chirurgia cardiovascolare, chirurgia toracica
    Cardiochirurgia (microrganismi: stafilococco dorato ed epidermico, batteri gram-negativi). Interventi sulle valvole cardiache con circolazione sanguigna artificiale, intervento chirurgico di bypass delle arterie coronarie. Profilassi antibiotica: cefuroxime - 3 dosi durante il giorno (1,5 g prima dell'intervento, i successivi 750 mg ad intervalli di 8 ore), a causa dell'elevato costo delle complicazioni da trattare, si raccomanda di continuare
  5. Il nostro primo schizzo su un tovagliolo
    Nel prossimo esercizio, procediamo passo dopo passo nel processo di creazione della nostra immagine del "tovagliolo". Le lezioni apprese rimarranno con noi e ti aiuteranno a creare qualsiasi immagine in futuro. Disegna nella discussione. Lascia un segnalibro su questa pagina perché torneremo su di esso. Disegniamo innanzitutto il nostro set di strumenti per la risoluzione dei problemi visivi. Questo è il massimo
  6. La struttura del centro. Primo blocco
    La struttura del centro si basa su quattro blocchi funzionali e implica la loro interazione dinamica, assicurata dal pieno utilizzo di moderne apparecchiature informatiche integrate in strutture di rete. Il primo blocco è diagnostico. Prevede il monitoraggio dinamico dello stato dei sistemi funzionali del corpo, il suo stato fisiologico. Laboratori diagnostici
  7. Primo colpo
    Quindi, hai dichiarato oggi alta pressione sanguigna. Il dottore parlò del regime quotidiano, i farmaci. Consigliato per misurare la pressione sanguigna durante la settimana, preferibilmente più volte q giorno. Sei leggermente scioccato, ma aggrappati fiducioso e persino dipingi un sorriso colpevole sul tuo viso - dicono, niente, tutto passerà! Certo, lo sarà, ma non in un giorno. pazienza
  8. Prima esperienza
    Gli esperimenti sulla trasfusione di sangue sugli animali iniziarono all'inizio del XVII secolo. Tuttavia, questa tendenza si è sviluppata lentamente a causa di varie voci e accuse di stregoneria. La prima trasfusione di successo da un cane ad un altro fu fatta dallo scienziato inglese Richard Lower nel 1666. Il prossimo passo è la trasfusione di sangue a una persona. "Il medico inglese Samuel Pips decise nel 1667 di sanguinare una persona
  9. Il primo complesso
    1. Corteccia antica (corteccia preformiforme, periigymdalar, diagonale) La corteccia antica (secondo la vecchia tradizione è chiamata corteccia piriforme, cortexpiriformis) occupa parte del giro olfattivo, parte del giro ippocampale, gancio cavalluccio marino, sostanza perforata anteriore, parte periferica del cervello olfattivo (triangoli olfattivi, triangoli olfattivi, triangoli olfattivi, triangoli olfattivi). tratti olfattivi e bulbi olfattivi) e
  10. Il primo stadio.
    Questo è il cosiddetto periodo "preparatorio" o la fase iniziale. Il compito principale del primo stadio è rimuovere la dipendenza, ad es. svezzare il corpo dai carboidrati "veloci" e simultanea delicata pulizia del tratto gastrointestinale con il ripristino della normale microflora intestinale. In questa fase della procedura avrai bisogno di alcune limitazioni. Prima di iniziare a pulire le viscere e
  11. PRIMO ANNO DI VITA
    Da 1 a 3 mesi. Reazioni sensoriali A 1 mese di vita in bambini, la concentrazione uditiva e visiva iniziale è formata. Il bambino gira la testa in risposta a forti rumori e irritazioni visive. A 2 mesi fissa il suo sguardo bene su un oggetto fisso. Entro 3 mesi, fissa l'occhio su un soggetto che si muove su un piano orizzontale. Trasforma la testa e gli occhi alla fonte sonora. In questo
  12. GIORNO UNO - CIOTOLA
    Scegli un nuovo nome per te stesso - questo è necessario per una maggiore fiducia nelle tue abilità. Questo ghiotto e dolce dente, che guarda con interesse allo specchio, è chiamato dal tuo vecchio nome. E quella nuova, che porterà alla sua immagine ideale, è chiamata diversamente. Il nuovo nome dovrebbe essere un modo brillante, non un insieme di parole vuote, è in continua evoluzione e pieno di nuovi colori. Ogni volta
  13. GIORNO UNO - CIOTOLA
    SCEGLIERE UN NUOVO NOME Scegli un nuovo nome per te stesso - questo è necessario per una maggiore fiducia nelle tue abilità. Il nuovo nome dovrebbe essere un modo brillante, non un insieme di parole vuote. Deve costantemente svilupparsi e riempirsi di nuovi colori. Ogni volta dovrebbe brillare con una nuova sfumatura inedita! Il nome o l'immagine non è creato tanto per risolvere un problema specifico, anche se è molto
  14. Scolaro - il primo status sociale del bambino
    Entrare in un bambino a scuola segna l'inizio di un nuovo periodo della sua vita. Possiamo giustamente dire che la vita sociale di una persona inizia con l'arrivo a scuola. Scolaro - il primo stato sociale del bambino; Questo stato è associato al nuovo sistema di requisiti per esso, con la totalità dei suoi obblighi e diritti sociali. Il bambino deve andare a scuola, studiare
  15. Infanzia (primo anno di vita)
    Nel primo anno di vita di un bambino, movimenti di tentoni appaiono sullo sfondo della sua caotica attività motoria. Ma non ci sono movimenti direzionali già presenti nella visione. Nel sistema visivo ci sono tracciamento, convergenza, concentrazione, reazione al nuovo. Il fatto è che l'ulteriore sviluppo dei movimenti avviene sotto il controllo dei sistemi sensoriali. HM Schelovanov ha impostato il preside
  16. Sviluppo: il primo percorso verso un vicolo cieco!
    La prova e l'errore sono romantici per i poeti. Per gli inventori praticanti, è il dramma più duro che svaluta anni di ricerche infruttuose. Come con qualsiasi fenomeno indesiderabile, hanno cercato di combatterlo. Nel terzo secolo dC, il matematico greco Pappo coniò il termine euristica. Fino all'inizio del nostro secolo, questa parola è rimasta solo un titolo, un piedistallo in lutto appollaiato sopra
  17. PERIODO DI INFANTATION (PRIMO ANNO DI VITA)
    PERIODO DI INFANTATION (PRIMO ANNO
  18. PERIODO DI INFANTATION (PRIMO ANNO DI VITA)
    PERIODO DI INFANTATION (PRIMO ANNO
  19. Primo passo: valutazione al momento del ricovero
    Nella maggior parte dei pazienti, è possibile identificare solo il disagio toracico (dolore toracico), il sospetto di sindrome coronarica acuta è una diagnosi preliminare. L'esame iniziale comprende | Indagine dettagliata e descrizione accurata dei sintomi. L'esame obiettivo è necessario tenendo conto della possibile presenza di cardiopatia valvolare (stenosi aortica), hcmp, HF e malattia polmonare.
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2016
info@medicine-guidebook.com