principale
Informazioni sul progetto
Notizie di medicina
Agli autori
Libri su licenza di medicina
Terapia intensiva, anestesiologia e rianimazione, primo soccorso

TERAPIA INTENSIVA, ANESTESIOLOGIA E RIANIMAZIONE, PRONTO SOCCORSO

Hartig V. Moderna terapia infusionale Nutrizione parenterale 1985
Il libro è un manuale per il trattamento dei disturbi dell'acqua, dell'elettrolito, dell'equilibrio acido-base e del bilancio energetico. Discute in dettaglio i problemi della terapia infusionale in varie condizioni patologiche: peritonite, ostruzione intestinale, insufficienza renale acuta e cronica, shock, perdita di sangue acuta, diabete, malattie del fegato, così come in chirurgia pediatrica, ginecologia, ostetricia. Il libro mostra il ruolo della microcircolazione e le variazioni nell'equilibrio acido-base, presenta le caratteristiche di un significativo arsenale di media di infusione attualmente in uso con i loro sinonimi. Per chirurghi, medici generici, pediatri.
Gurvich N.L. Principi di base della defibrillazione cardiaca 1975
Il libro descrive la storia, i fondamenti teorici e la pratica clinica dell'applicazione del metodo di defibrillazione del cuore elettrico sviluppato dall'autore per la fibrillazione ventricolare e le aritmie cardiache croniche. L'universalità del metodo in diversi tipi di aritmie cardiache è spiegata dalla loro patogenesi comune - disturbo di conduzione, che contribuisce alla creazione di una circolazione circolare di eccitazione attraverso il cuore. La fibrillazione ventricolare si sviluppa naturalmente secondo il seguente stereotipo: disturbo di conduzione - extrasistole - tachicardia - flutter - fibrillazione. Questo fenomeno si verifica in ordine inverso con la cessazione spontanea della fibrillazione atriale (nei cuccioli). La cessazione della fibrillazione sotto l'azione di una forte corrente è spiegata dalla sincronizzazione dell'eccitazione sotto l'influenza dell'effetto stimolante della stimolazione elettrica. Sulla base di questo principio, il metodo più ottimale di azione elettrica è stato selezionato sotto forma di un singolo impulso, la durata pari al "tempo utile" dell'irritazione cardiaca. L'istituzione del ruolo di anelectroton nell'effetto di eccitazione di un cuore fibrillante ha indicato un ulteriore modo per ridurre la forza della corrente di defibrillazione. A tale scopo è stato proposto un impulso bifase, che dà l'effetto alla corrente più bassa n, rispettivamente, con la minima possibilità di danno al cuore. Il libro fornisce dati di studi sperimentali e clinici sull'applicazione del metodo della terapia elettropulse nella pratica della rianimazione e del trattamento delle aritmie cardiache croniche. Il libro è progettato per cardiologi, medici generici, rianimatori, fisiologi, patofisiologi.
1 2 3 4 5 6 7 8
Vai alla pagina
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2016
info@medicine-guidebook.com