Патологическая анатомия / Педиатрия / Патологическая физиология / Оториноларингология / Организация системы здравоохранения / Онкология / Неврология и нейрохирургия / Наследственные, генные болезни / Кожные и венерические болезни / История медицины / Инфекционные заболевания / Иммунология и аллергология / Гематология / Валеология / Интенсивная терапия, анестезиология и реанимация, первая помощь / Гигиена и санэпидконтроль / Кардиология / Ветеринария / Вирусология / Внутренние болезни / Акушерство и гинекология Parassitologia medica / Anatomia patologica / Pediatria / Fisiologia patologica / Otorinolaringoiatria / Organizzazione di un sistema sanitario / Oncologia / Neurologia e neurochirurgia / Malattie ereditarie, genetiche / Malattie della pelle e della trasmissione sessuale / Storia medica / Malattie infettive / Immunologia e allergologia / Ematologia / Valeologia / Terapia intensiva, anestesiologia e terapia intensiva, pronto soccorso / Igiene e controllo sanitario ed epidemiologico / Cardiologia / Medicina veterinaria / Virologia / Medicina interna / Ostetricia e ginecologia
principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri su licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

Sostanze nocive rilasciate dai polimeri

<< Precedente Successivo >>
= Salta al contenuto del libro di testo =

Sostanze nocive rilasciate dai polimeri

  1. Istruzioni di regolamento. Indicatori specifici della formazione di sostanze nocive rilasciate nell'atmosfera dai principali tipi di apparecchiature tecnologiche per le imprese del complesso elettronico, 2006
    Agisce invece della metodologia "Indicatori regolatori delle emissioni specifiche di sostanze nocive nell'atmosfera dai principali tipi di apparecchiature tecnologiche delle imprese del settore (Kharkov, 1991)." L'archivio include la metodologia e le lettere dell'Istituto di ricerca dell'atmosfera per spiegarlo. Questa istruzione di calcolo (metodo) ha lo scopo di determinare la composizione qualitativa e quantitativa delle emissioni di sostanze nocive dalla rete principale
  2. Sostanze nocive nell'aria dell'area di lavoro
    Le sostanze nocive nell'aria sotto forma di vapori, gas e aerosol (polvere) sono sostanze chimiche che causano un disturbo nel normale funzionamento del corpo in condizioni industriali e causano intossicazione acuta e cronica. In base al grado di impatto sul corpo umano, le sostanze nocive sono suddivise in quattro classi di pericolo, che sono stabilite in base all'MPC nell'aria
  3. Contabilizzazione della trasformazione di sostanze nocive nell'atmosfera
    1. Ai sensi del paragrafo 1.5 OND-86 [6], nel calcolo dell'inquinamento atmosferico, si dovrebbe tener conto della trasformazione totale o parziale delle sostanze nocive che entrano nell'atmosfera in sostanze più tossiche. Nel determinare le emissioni di ossidi di azoto (MNOx) in termini di NO2 per tutti i tipi di processi e veicoli tecnologici, è necessario separarli in componenti: ossido nitrico e biossido di azoto. potere
  4. Norme igieniche per le sostanze nocive nell'aria dei locali di lavoro
    In base al grado di potenziale pericolo di esposizione al corpo umano, le sostanze nocive sono suddivise in 4 classi (vedere "SSBT. Sostanze nocive. Classificazione e requisiti generali di sicurezza." GOST 12.1.007-76 come modificato dal n. 1 del 01/01/82, il termine SDYAV ha perso forza - appartengono alla classe di pericolo I): I - estremamente pericoloso, II - altamente pericoloso, III - moderatamente pericoloso, IV - basso rischio (Tabella 97).
  5. Regolazione igienica delle sostanze nocive nell'ambiente e negli alimenti
    La regolamentazione igienica è obbligatoria per tutte le sostanze tossiche che entrano nel corpo umano dall'ambiente - aria, acqua, suolo, cibo, materiali a contatto con alimenti, ecc. Qualsiasi sostanza chimica è tossica in determinate condizioni di esposizione. Tossicità: la capacità di una sostanza di danneggiare un organismo vivente. Sul corpo umano
  6. Standard tecnici per le emissioni (TNV) di sostanze nocive (inquinanti) nell'aria
    1. L'attuale legislazione ambientale della Federazione Russa stabilisce nuovi approcci (requisiti) per regolamentare le emissioni di inquinanti nell'aria. La procedura legislativa [I] stabilisce, oltre alle emissioni massime consentite, norme tecniche sulle emissioni. Standard di emissione tecnica - norma di emissione dannosa (inquinante)
  7. Concentrazioni massime ammissibili di sostanze nocive nell'aria
    La concentrazione massima ammissibile (MPC) di una sostanza nell'aria atmosferica è considerata tale concentrazione alla quale gli effetti negativi di questa sostanza sul corpo umano sono esclusi per un tempo illimitato (Tabella 14). Tabella 14. Concentrazioni massime ammissibili di inquinanti nell'aria atmosferica delle aree popolate della sostanza di MPC, mg / me massimo singolo
  8. Misure di prevenzione dell'inquinamento industriale causato da sostanze chimiche nocive
    La base delle misure preventive (vedi capitolo 10) è l'applicazione integrata di misure legislative, tecnologiche, igieniche e mediche e preventive. Individuiamo le misure igieniche, mediche e preventive: registrazione e indagine sulle cause dell'avvelenamento professionale; esami medici preliminari e periodici dei dipendenti; istruzione sanitaria; uso di misure
  9. Emissioni di sostanze nocive durante l'accensione dei forni con l'uso di rifiuti oleosi.
    Secondo il processo tecnologico del fabbro, il metallo viene riscaldato nella fornace bruciando carbone nella fornace. La temperatura di accensione del carbone è di 450 ° C, e quindi la preparazione del combustibile per l'accensione richiede notevoli quantità di calore e dura a lungo. A causa del fatto che l'umidità del carbone con una granulometria di 25-50 mm è Wp = 27–29%, per
  10. SOSTANZE PRODUTTIVE TOSSICHE E MISURE PREVENTIVE PER LA LORO ESPOSIZIONE NOCIVA
    I requisiti sanitari e igienici generali per l'aria dell'area di lavoro sono regolati dall'omonimo GOST 12.1.005-88; composizione normale del gas nell'aria (in percentuale in volume): azoto - 78.02; ossigeno - 20,95; anidride carbonica - 0,03; argon, neon, krypton, xenon, radon, ozono, idrogeno - fino a un totale di 0,94. Area di lavoro del tè - uno spazio fino a 2 m sopra il pavimento o la piattaforma su cui
  11. Libro di consultazione. Proprietà delle sostanze nocive e pericolose che circolano nel complesso petrolifero e gassoso, 2005

  12. Composizione e contenuto raccomandati del "Rapporto sull'inventario delle emissioni nell'atmosfera di sostanze nocive (inquinanti) e delle loro fonti per l'impresa"
    "La relazione sull'inventario delle emissioni di sostanze nocive (inquinanti) nell'aria atmosferica e le loro fonti per l'impresa" (di seguito "la relazione sull'inventario") dovrebbe includere le seguenti sezioni: - Pagina del titolo; - Informazioni sullo sviluppatore e l'elenco degli artisti; - Estratto; - Contenuto. Introduzione. 1. Informazioni generali sull'impresa. 2. Una breve descrizione del processo
  13. Considerazione dei parametri delle emissioni di sostanze nocive e delle loro caratteristiche nel calcolo dell'inquinamento atmosferico
    2.2.1. Impostazione del parametro F 1. Per determinare le concentrazioni superficiali di particelle solide (polvere) in conformità con OND-86 [6], è necessario determinare un coefficiente senza dimensioni F tenendo conto del tasso di sedimentazione gravitazionale di queste particelle nell'aria atmosferica sulla superficie sottostante. Secondo il paragrafo 2.5 OND-86, il valore del coefficiente F varia da 1 a 3 a seconda della composizione della polvere (comma a) e
  14. BREVE INFORMAZIONI SUI POLIMERI
    I polimeri sono chiamati composti le cui molecole sono costruite da unità strutturali ripetute ripetutamente - unità. Alcuni materiali polimerici sono costituiti solo da una base polimerica, molti sono costituiti da una base polimerica e da una serie di composti chimici che conferiscono al materiale plasticità, resistenza, colore e altre qualità. A questo proposito, spesso i materiali polimerici sono chiamati materie plastiche.
  15. Come il seno produce e secerne il latte
    Comprendere come il tuo seno produce latte e come puoi migliorare le sue prestazioni ti aiuterà ad apprezzare l'eccellente arte femminile e la scienza dell'allattamento al seno. Per struttura, il sistema del latte all'interno del petto ricorda un albero. Le ghiandole mammarie (foglie) sono cellule (segmenti) simili ai grappoli d'uva; si trovano in profondità nel torace e producono latte. Più lontano da queste fette di latte
  16. Polimeri per mobili
    I prodotti di arredamento sono uno dei componenti principali degli interni delle abitazioni, il che determina in larga misura il loro miglioramento e comfort. Nei moderni tipi di appartamenti, i mobili occupano dal 30 al 32% dell'area in ogni stanza e nelle camere da letto dal 46 al 47% o più (N. Ya. Yanko, 1973). I rapporti di saturazione dello spazio volumetrico dei locali residenziali con mobili sono generalmente inferiori a quelli lineari
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com