Патологическая анатомия / Педиатрия / Патологическая физиология / Оториноларингология / Организация системы здравоохранения / Онкология / Неврология и нейрохирургия / Наследственные, генные болезни / Кожные и венерические болезни / История медицины / Инфекционные заболевания / Иммунология и аллергология / Гематология / Валеология / Интенсивная терапия, анестезиология и реанимация, первая помощь / Гигиена и санэпидконтроль / Кардиология / Ветеринария / Вирусология / Внутренние болезни / Акушерство и гинекология Parassitologia medica / Anatomia patologica / Pediatria / Fisiologia patologica / Otorinolaringoiatria / Organizzazione di un sistema sanitario / Oncologia / Neurologia e neurochirurgia / Malattie ereditarie, genetiche / Malattie della pelle e della trasmissione sessuale / Storia medica / Malattie infettive / Immunologia e allergologia / Ematologia / Valeologia / Terapia intensiva, anestesiologia e terapia intensiva, pronto soccorso / Igiene e controllo sanitario ed epidemiologico / Cardiologia / Medicina veterinaria / Virologia / Medicina interna / Ostetricia e ginecologia
principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri su licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

Avvelenamento da piante velenose


L'avvelenamento da piante velenose si osserva principalmente nei bambini, la cui attenzione è spesso attratta da varie bacche selvatiche. Sono note più di 100 specie di piante selvatiche e coltivate che possono causare avvelenamenti. Le più comuni sono la belena nera, la droga, la pietra miliare velenosa, la cicuta macchiata, il prezzemolo per cani, l'aconite, la rafia da lupo (porcini), l'oleandro, la belladonna (belladonna), il cotone, ecc.
Comune a tutti gli avvelenamenti è un periodo di incubazione molto breve, poiché le sostanze tossiche vengono rapidamente assorbite dal tratto digestivo nel sangue.

La prevenzione è di natura sanitario-educativa: familiarizzare bambini e adolescenti con piante velenose che crescono nell'area.

I terreni delle istituzioni per bambini e dei luoghi permanenti di passeggiate dovrebbero essere privi di piante tossiche. Per questo, è necessario scavare il terreno, falciare e strappare le piante velenose con la loro successiva distruzione.
<< Precedente Successivo >>
= Salta al contenuto del libro di testo =

Avvelenamento da piante velenose

  1. FITOTOSSICOSI (POISONING ANIMALE DA PIANTE DI VELENI)
    Diverse centinaia di piante pericolose, cioè velenose e dannose, crescono sul territorio della Russia. Le piante velenose sono quelle che causano gli animali dopo averle mangiate al pascolo, con fieno o insilato, un processo patologico, che spesso termina con la morte. Le piante nocive rovinano i prodotti animali, ad esempio il latte acquisisce un gusto insolito o
  2. Avvelenamento da piante velenose (belladonna, henbane, droga)
    Belladonna (belladonna), henbane, Datura hanno un effetto psicotropico, vegetotropico (denervazione parasimpatica). I preparati di belladonna (estratto di belladonna, bellastesina, besalol, bellalgin, bellataminal) hanno un effetto simile. Diagnosi clinica I segni di avvelenamento compaiono 15-20 minuti dopo l'assunzione di dosi tossiche, raggiungono il massimo alla fine della prima ora e persistono
  3. Piante nocive e velenose
    Dobbiamo ricordare che la presenza di piante in ufficio può peggiorare la condizione delle persone che soffrono di asma bronchiale. I funghi del genere Aspergillus, spesso presenti nel terreno, causano malattie polmonari - aspergillosi allergica. Spore di funghi, che cadono nei bronchi con l'aria inalata, si depositano in loro e iniziano a moltiplicarsi. Pertanto, come terreno per piante d'appartamento non vale la pena
  4. Intossicazione alimentare da prodotti velenosi in natura
    Questo gruppo di avvelenamento non microbico di origine alimentare comprende avvelenamento da funghi, piante velenose, erbacce di colture di cereali con semi velenosi e prodotti animali. Avvelenamento da funghi. In tutto il mondo ci sono circa 7 mila specie di funghi porcini, ma circa la metà sono commestibili. Si distinguono i seguenti tipi di funghi: Funghi velenosi - contengono velenosi
  5. Avvelenamento da tessuti di pesci velenosi
    Marinka noto pesce avvelenante, che si trova in alcuni bacini dell'Asia centrale - nei laghi di Balkhash, Issyk-Kul, nei fiumi Amu-Darya, Syr-Darya, Mar d'Aral. Il caviale e il latte hanno proprietà tossiche. Liberato dall'interno, il pesce è innocuo. Barbel vive in molti fiumi dell'Unione Sovietica: il Volga, il Dnieper, il Kuban, nei fiumi del Caucaso e dell'Asia centrale. Il quadro clinico dell'avvelenamento da caviale
  6. Avvelenamento con prodotti vegetali velenosi
    Avvelenamento da funghi. L'avvelenamento da funghi è caratterizzato da stagionalità, osservata principalmente all'inizio della primavera e alla fine dell'estate. L'avvelenamento all'inizio della primavera è associato all'uso di linee scambiate per funghi commestibili. Alla fine dell'estate si osserva avvelenamento con un fungo, agarico di mosca, ecc. L'intossicazione alimentare da funghi è di solito la natura di focolai individuali o familiari.
  7. Avvelenamento da funghi velenosi
    Fungo pallido. Dopo 6-8 ore e più tardi dopo l'assunzione del veleno, compaiono vomito indomabile, dolore addominale colico e diarrea con sangue. Agarico di mosca. Non oltre 2 ore dopo l'assunzione del veleno, si verificano vomito, aumento della sudorazione e della salivazione, dolore addominale e miosi. Nei casi più gravi di avvelenamento, si manifesta grave mancanza di respiro, broncorrea, diminuzione della frequenza cardiaca e calo della pressione sanguigna, possibili convulsioni, delirio,
  8. Avvelenamento da funghi velenosi
    Clinica. Ci sono funghi, il cui effetto tossico si verifica 15 minuti - 2 ore dopo l'ingestione: scarabeo stercorario, agarico di mosca (muscarinico, simile all'atropina e psicotropico), fibra di vetro (effetto simile all'atropina), govorushka di prato (effetto simile al muscarinico), riccio umido, satanico fungo (effetto muscarinico, epatotossico), falso agarico di miele, rosovy
  9. Avvelenamento da gas velenoso
    Il monossido di carbonio è un gas senza colore o odore. L'avvelenamento si verifica in modo impercettibile e inaspettato per una persona. Spesso l'avvelenamento si verifica durante gli incendi in spazi e spazi chiusi, per la decorazione di cui vengono utilizzati i polimeri; in locali non ventilati con un sistema di riscaldamento della stufa non funzionante, in garage chiusi quando il motore della macchina è in funzione. Sintomi: tipo di mal di testa di "cerchio",
  10. Intossicazione alimentare con prodotti velenosi in determinate condizioni
    L'intossicazione alimentare con prodotti velenosi in determinate condizioni è molto rara. Questo gruppo include avvelenamento con prodotti di origine vegetale (fagiano di fagiolo crudo, amigdalina di noccioli di frutta di pietra, fagina di noci di faggio, solanina di patate) e di origine animale (tessuto di pesce, cozze, miele d'api). Amigdalina. I chicchi di albicocca sono caratterizzati da un alto contenuto di amigdalina.
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com