Патологическая анатомия / Педиатрия / Патологическая физиология / Оториноларингология / Организация системы здравоохранения / Онкология / Неврология и нейрохирургия / Наследственные, генные болезни / Кожные и венерические болезни / История медицины / Инфекционные заболевания / Иммунология и аллергология / Гематология / Валеология / Интенсивная терапия, анестезиология и реанимация, первая помощь / Гигиена и санэпидконтроль / Кардиология / Ветеринария / Вирусология / Внутренние болезни / Акушерство и гинекология Parassitologia medica / Anatomia patologica / Pediatria / Fisiologia patologica / Otorinolaringoiatria / Organizzazione di un sistema sanitario / Oncologia / Neurologia e neurochirurgia / Malattie ereditarie, genetiche / Malattie della pelle e della trasmissione sessuale / Storia medica / Malattie infettive / Immunologia e allergologia / Ematologia / Valeologia / Terapia intensiva, anestesiologia e terapia intensiva, pronto soccorso / Igiene e controllo sanitario ed epidemiologico / Cardiologia / Medicina veterinaria / Virologia / Medicina interna / Ostetricia e ginecologia
principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri su licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

polmonite



Polmonite interstiziale desquamativa. Negli alveoli polmonari di alcuni pazienti con polmonite interstiziale si accumulano macrofagi. Inizialmente si credeva che fossero cellule desquamate dalle pareti alveolari, da cui il nome della malattia. Di solito la tosse e la mancanza di respiro si sviluppano lentamente, il che porta gradualmente a mancanza di respiro, cianosi e comparsa di "bacchette" sulle mani. Sulle radiografie, di norma, sono visibili infiltrati bilaterali del lobo inferiore. Le cause della malattia non sono note. Il trattamento con ormoni steroidei aiuta, portando alla scomparsa di fenomeni infiammatori nei polmoni. Alcuni pazienti sviluppano fibrosi interstiziale, quindi si ritiene che la polmonite interstiziale desquamativa sia una fase iniziale nello sviluppo della fibrosi interstiziale idiopatica.

Al microscopio, si attira l'attenzione sugli accumuli intra-alveolari di macrofagi (Fig. 15.25), il cui citoplasma contiene granuli lipidici e PAS-positivi. Alcuni macrofagi nei vacuoli fagocitici hanno lamellare



Fig. 15.25.

Polmonite interstiziale desquamativa

.

Molti alveoli sono pieni di cellule mononucleari, inclusi i macrofagi (preparazione di I.V.Dvorakovskaya).

corpi, apparentemente, particelle di tensioattivo rimanenti da pneumociti morti di tipo II. Ci sono segni di polmonite interstiziale e iperplasia concomitante delle cellule epiteliali che rivestono gli alveoli. Inoltre, le cellule epiteliali che si moltiplicano davvero desquamano (o subiscono desquamazione) nel lume degli alveoli.

Polmonite ipersensibile (polmonite da ipersensibilità). Questo è un gruppo di malattie polmonari immunologicamente causate e prevalentemente interstiziali che si sviluppano con un'aspirazione intensiva, spesso prolungata, di polveri organiche e particelle di origine "industriale". Nei pazienti viene rilevata una sensibilità anormale o una maggiore reattività che, contrariamente alla reazione nell'asma bronchiale, non si sviluppa nei bronchi, ma negli alveoli. Se viene rilevata una tale patologia nelle prime fasi e l'esclusione di influenze professionali o di altro tipo, è possibile evitare gravi cambiamenti fibrotici cronici nel tessuto polmonare.

Molto spesso, uno stato di ipersensibilità si verifica dopo l'inalazione di polvere organica contenente antigeni da spore di batteri termofili, funghi, animali o prodotti microbici. Numerose sindromi sono descritte a seconda della professione dei pazienti per questa polmonite.
Il polmone del contadino è fondamentalmente una malattia che viene a contatto con la polvere del fieno recentemente falciato, umido e caldo. In questo fieno, le spore degli actinomiceti termofili si moltiplicano rapidamente. Il polmone del pollame - una malattia degli amanti degli uccelli - è causato da proteine ​​del siero del sangue, secrezioni o lanugine e piume di vari uccelli. Un polmone che viene alterato da un umidificatore d'aria o da un condizionatore d'aria è una malattia che si sviluppa sotto l'influenza di batteri termofili che entrano nell'aria insieme ai fumi provenienti da serbatoi con acqua calda. Sono anche noti il ​​polmone del raccoglitore di funghi, la malattia della corteccia di acero (nei falegnami e dei produttori di mobili), la malattia dell'anatra (associata agli antigeni delle piume d'anatra), ecc.

Lo studio del materiale sperimentale e clinico ci convince che nelle prime fasi la patogenesi del processo, indipendentemente dalle ragioni sopra esposte, è causata da reazioni immunocomplesse di tipo III, e nelle fasi successive dalla reazione di ipersensibilità di tipo IV ritardata, che provoca la formazione di granulomi. Le manifestazioni cliniche della polmonite ipersensibile variano. La forma acuta, che si sviluppa 4-6 ore dopo l'aspirazione della polvere contenente antigeni, si esprime in ripetuti attacchi di febbre, respiro corto e tosse. Questi attacchi sono accompagnati da leucocitosi. Infiltrati diffusi o nodulari compaiono sulle radiografie dei polmoni e i test respiratori funzionali mostrano una limitazione della funzione. Se l'aspirazione è prolungata o estesa nel tempo, si sviluppa una forma cronica. Non è più accompagnato da esacerbazioni del processo in seguito a ripetuti contatti con lo stesso antigene. Invece, insufficienza respiratoria, mancanza di respiro, cianosi e una diminuzione della funzionalità polmonare e dei progressi dell'elasticità, segni che si trovano in altre forme di malattia polmonare interstiziale cronica.

Dati istologici sono stati ottenuti nello studio di campioni di biopsia polmonare prelevati da pazienti con forme subacute e croniche: polmonite interstiziale con infiltrazione rappresentata da linfociti, plasmacellule e macrofagi, alcuni dei quali hanno citoplasma schiumoso; fibrosi interstiziale; bronchiolite obliterante e formazione di granulomi. In oltre il 50% dei pazienti, all'interno degli alveoli si notano anche infiltrati cellulari.

La byssinosi, una malattia professionale dei lavoratori del cotone e dei tessili, si sviluppa con l'aspirazione di piccole fibre di cotone, lino, lino e canapa. Le prove della natura immunitaria di questa malattia non sono così convincenti. Le manifestazioni acute della malattia sono simili agli attacchi di asma bronchiale.

<< Precedente Successivo >>
= Salta al contenuto del libro di testo =

polmonite

  1. Malattie respiratorie iatrogene
    Complicanze medicinali. I farmaci possono causare una varietà di lesioni all'apparato respiratorio, portando a broncospasmo, edema polmonare, polmonite cronica con fibrosi e polmonite ipersensibile. Ad esempio, i farmaci citotossici utilizzati in oncologia causano polmonite e fibrosi polmonare. Sia quello, sia un altro - risultati dell'azione tossica diretta di medicina e riempimento
  2. Lesioni polmonari nelle malattie vascolari del collagene
    La fibrosi polmonare interstiziale diffusa nella versione classica si verifica con sclerosi sistemica progressiva (sclerodermia). Nei pazienti con lupus eritematoso sistemico nel parenchima polmonare si possono osservare infiltrazioni focali e talvolta si sviluppa grave lupus eritematoso. Con l'artrite reumatoide, i polmoni sono spesso coinvolti nel processo, che si manifesta in una delle 5 forme:
  3. Complicazioni anestetiche.
    L'ICD-10 nel 15 ° grado contiene tre sezioni che riflettono le complicanze dell'anestesia durante la gravidanza (O29), durante il parto (O74) e nel periodo postpartum (089). Ciò include complicazioni materne causate da anestesia generale o locale, l'uso di antidolorifici o sedativi. Il numero di complicanze anestetiche come causa della SM rimane elevato
  4. PNEUMONIA ACUTA
    Polmonite acuta significa processi infiammatori essudativi acuti di varie eziologie e patogenesi, localizzati nel parenchima e nel tessuto polmonare intermedio, che coinvolgono spesso il sistema vascolare. La polmonite come forma nosologica si dice quando l'agente causale della malattia è una flora patogena non specifica o condizionatamente patogena e il principale
  5. Visita medica
    I termini della disabilità temporanea sono determinati dalla massiccia embolia polmonare, dai tempi della diagnosi corretta e dall'inizio della terapia intensiva. In media, i pazienti sono disabili per almeno 1-2 mesi. I risultati dell'embolia polmonare massiva sono determinati dalla gravità dell'insufficienza cardiaca respiratoria e polmonare. Con l'embolia polmonare e la formazione di polmonite da infarto, i pazienti sono disabilitati per 3-6 settimane.
  6. Malattie gastrointestinali
    Condizioni che portano alla disfagia Cause: • stenosi esofagea del tumore; • ???? acalasia; • spasmo diffuso dell'esofago; • esofagite medicinale; • ernia iatale; • ???? collagenosi; • ???? ustione chimica dell'esofago; • ???? diverticolo dell'esofago; • Infezioni esofagee (candidosi). Caratteristiche dell'anestesia: • È necessaria una preparazione preoperatoria
  7. Terapia di varie opzioni per l'artrite reumatoide giovanile
    Trattamento di opzioni sistemiche] Obiettivi del trattamento: arresto delle manifestazioni sistemiche, attività di infezione intercorrente e sindrome articolare, prevenzione della progressione dei cambiamenti strutturali delle articolazioni e della disabilità dei pazienti. Terapia del polso con metilprednisolone. Molto spesso, il metilprednisolone viene somministrato alla dose di 20-30 mg / una volta al giorno per 3 giorni consecutivi in ​​combinazione con la terapia del polso
  8. Sindromi emorragiche polmonari
    L'emorragia polmonare e l'emorragia nel tessuto polmonare sono gravi complicanze di alcune malattie polmonari interstiziali. Tra le sindromi emorragiche polmonari si distinguono la Sindrome di Goodpasture (EWGoodpasture), emosiderosi polmonare idiopatica, emorragia associata a vasculite (con angiite ipersensibilità, granulomatosi di Wegener e lupus eritematoso sistemico). sindrome
  9. Sindrome di aspirazione
    L'aspirazione del contenuto gastrico è una delle complicanze più gravi dell'anestesia, spesso (nel 40-45% dei casi) con conseguente morte del paziente. L'eziologia. La probabilità di rigurgito e aspirazione è più alta nei pazienti con patologia addominale, evacuazione ritardata del contenuto gastrico o alterata funzionalità dello sfintere gastroesofageo. Fattori predisponenti
  10. diagnostica
    Clinica Molti studi hanno dimostrato un'alta incidenza di episodi asintomatici in pazienti con FA parossistica ricorrente e sintomi di aritmia, in contrasto con altre forme di tachicardia parossistica sopraventricolare. Tra le prime AF diagnosticate, la forma asintomatica viene registrata nel 20-30% dei casi. Durante il monitoraggio dopo RCA per una media di 17 mesi utilizzando l'apparato Reveal,
  11. Lupus eritematoso sistemico
    - una malattia autoimmune sistemica cronica del tessuto connettivo e dei vasi sanguigni, caratterizzata da decorso grave, progressione costante e polimorfismo delle manifestazioni cliniche. Le principali manifestazioni cliniche Il segno clinico più comune del lupus eritematoso sistemico è un danno articolare sotto forma di poliartralgia migratoria grave o artrite. Deformazione articolare
  12. MALATTIE DISTRUTTIVE DEI POLMONI
    Esistono tre principali forme cliniche e morfologiche: ascesso, ascesso cancrenoso e cancrena polmonare. Un ascesso polmonare è una cavità più o meno limitata formata a seguito di fusione purulenta del parenchima polmonare. La cancrena polmonare è una condizione patologica significativamente più grave, caratterizzata da necrosi estesa e decadimento di colore rosa delle persone colpite
  13. classificazione
    In Russia, viene utilizzata la classificazione di V. A. Nasonova, in base alla determinazione dell'attività e alla variante del decorso della malattia. Varianti del corso Acuto: insorgenza improvvisa, generalizzazione rapida con formazione di un quadro clinico polisindromico, incluso danno ai reni e / o al sistema nervoso centrale, esito sfavorevole se non trattato. Subacuto: insorgenza graduale, generalizzazione successiva, ondulazione con
  14. Informazioni generali
    Tutti coloro che entrano nel reparto di maternità sono potenziali candidati per l'anestesia pianificata o di emergenza. Ne consegue che l'anestesista dovrebbe conoscere il minimo seguente per ciascun paziente del reparto: età, numero di gravidanze e parto, età gestazionale, malattie concomitanti Fattori di complicanza PI. Se si sa in anticipo che l'anestesia è inevitabile, allora un dettaglio
  15. Pneumotorace spontaneo
    Il pneumotorace spontaneo (SP) è una condizione patologica che caratterizza il flusso spontaneo di aria nella cavità pleurica attraverso un difetto della pleura viscerale in assenza di danni al torace. Cause: bolle enfisematose, polmonite distruttiva, spazzole polmonari false e vere, tubercolosi cavernosa, tumore polmonare, aderenze pleuriche. Sintomi: dolore acuto sul lato
  16. trichinellosi
    James J.Plord Definizione. La trichinosi è elmintiasi intestinale e tissutale nell'uomo e in numerosi mammiferi, causata dai nematodi Trichinella spiralis. La malattia è caratterizzata da diarrea durante lo sviluppo di parassiti adulti nell'intestino tenue e miosite, febbre, prostrazione, edema periorbitale, leucocitosi eosinofila e talvolta sintomi di miocardite, polmonite o
  17. Vizer V.A .. Lezioni frontali di terapia, 2011
    A proposito - coprono quasi completamente le difficoltà nel corso della terapia ospedaliera, i problemi di diagnosi, trattamento, come affermato, sono concisi e abbastanza abbordabili. Malattie allergiche polmonari Malattie articolari Malattia di Reiter Malattia di Sjogren Asma bronchiale Bronchiectasia Ipertensione Glomerulonefrosafasdit Ernia esofagea Malattie polmonari distruttive
  18. MALATTIE LUNGHE ALLERGICHE
    Negli ultimi decenni, un significativo aumento del numero. pazienti con malattie allergiche dell'apparato broncopolmonare. Le malattie polmonari allergiche comprendono l'alveolite allergica esogena, l'eosinofilia polmonare e il farmaco
  19. ALVEOLITI ALLERGICI ESOGENI
    L'alveolite allergica esogena (sinonimo: polmonite ipersensibile, alveolite granulomatosa interstiziale) è un gruppo di malattie causate da inalazione intensa e, più raramente, prolungata di antigeni di polveri organiche e inorganiche e sono caratterizzate da diffusione diffusa, in contrasto con eosinofilia polmonare, lesioni delle strutture alveolari e interstiziali dei polmoni. L'emergere di questo gruppo
  20. TRATTAMENTO
    1. Misure generali volte a disconnettere il paziente dalla fonte di antigene: rispetto dei requisiti sanitari e igienici sul luogo di lavoro, miglioramento tecnologico della produzione industriale e agricola, occupazione razionale dei pazienti. 2. Trattamento farmacologico. Nella fase acuta, prednisone 1 mg / kg al giorno per 1-3 giorni, seguito da una riduzione della dose di
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com