principale
Informazioni sul progetto
Notizie di medicina
Agli autori
Libri su licenza di medicina
<< Avanti Successivo >>

Patologia causata dall'assunzione di droghe

La patologia causata dall'assunzione di droghe è espressa in reazioni avverse al farmaco che si sviluppano in risposta all'assunzione di un farmaco per il trattamento, la diagnosi o la profilassi al solito dosaggio. In Russia sono comuni i termini "malattia da droga", "patologia da farmaco", che sono inclusi nel più ampio concetto di "patologia iatrogena" (iatrogena dal greco Iftros è un medico e più generati), vale a dire. malattie e le loro complicazioni causate dalle azioni di droghe, farmaci, così come la manipolazione di professionisti medici. La Tabella 39.1 elenca i farmaci e i loro possibili effetti collaterali.

La letteratura descrive reazioni allergiche multiple e disbatteriosi quando si usano antibiotici, ipertensione polmonare quando si usano farmaci di azione centrale, riduzione dell'appetito, fibrosi alveolitica durante l'assunzione di cordarone. Complicazioni di corticosteroidi, terapia citostatica e immunosoppressiva sono ben note.

Estrogeni esogeni È ben noto promuovere l'iperestrogenismo endogeno nello sviluppo del carcinoma endometriale, del cancro al seno, della trombosi e dell'embolia polmonare.

Contraccettivi orali. Ci sono indicazioni che le donne anziane che hanno fumato sigarette per molto tempo e che hanno usato contraccettivi orali in gioventù, l'incidenza di embolia polmonare è 5-10 volte superiore alla media. Tuttavia, non vi è evidenza di un aumento del rischio di trombosi venosa in donne non fumatori di età inferiore ai 35 anni che assumono mini-pillole con le solite combinazioni di estrogeni e progesterone, se non hanno malattie predisponenti - ipertensione, diabete mellito, iperlipoproteinemia, ecc. miocardio nelle persone che assumono contraccettivi orali.

Il rischio di sviluppare il cancro al seno nelle donne che hanno assunto contraccettivi orali combinati per almeno 10 anni, aumenta di 1,2-1,4 volte.

Tabella 39. Effetti collaterali dei farmaci (M.А.Paltsev, N.M. Anichkov, 2001)



Processi patologici derivanti da effetti collaterali dei farmaci preparazione
Cambiamenti nel sangue: granulocitopenia, anemia aplastica, pancitopenia, anemia emolitica, trombocitopenia Farmaci antineoplastici, immunosoppressori, cloramfenicolo Penicillina, metildopa, chinidina
Reazioni cutanee: orticaria, macchie, papule, vescicole, petecchie, dermatite esfoliativa, eruzione cutanea persistente Farmaci antineoplastici, sulfonamidi
Cambiamenti funzionali nel cuore: cardiomiopatia aritmie Teofillina Doksorubitsina cloridrato, rubomicina cloridrato
Danni renali: necrosi acuta da glomerulonefrite di lesioni interstiziali tubolari tubolari con necrosi papillare Antibiotici alla penicillamina, aminoglicosidi, ciclosporina, amfotericina B, fenacetina, salicilati
Cambiamenti nei polmoni: bronchiale asma polmonite acuta fibrosi interstiziale Salicilati Furadonina Mielosan, furadonina, bleomicina
Danno epatico: obesità da epatociti, lesioni epatocellulari diffuse, colestasi TetraciclineFluorotan, isoniazide, paracetamoloAminazina, estrogeni, alcuni contraccettivi ormonali


Processi patologici derivanti da effetti collaterali dei farmaci preparazione
Cambiamenti nel sistema nervoso centrale: acufeni e vertigini reazioni distoniche acide e depressione parkinsonismo Sedativi di salicilati fenotiazinici
Inoltre, aumenta il rischio di sviluppare adenomi e cancro al fegato, colestasi e colecistite, nonché aumenti di ipertensione.

<< Avanti Successivo >>
= Vai al contenuto del tutorial =

Patologia causata dall'assunzione di droghe

  1. INFORMAZIONI GENERALI SULLE PIANTE MEDICINALI SOSTANZE BIOLOGICAMENTE ATTIVE DELLE PIANTE MEDICINALI CONDIZIONATE LE PROPRIETÀ DI GUARIGIONE
    L'uso di piante medicinali in pratica è dovuto alla presenza nella loro composizione di sostanze biologicamente attive che, se introdotte nel corpo anche in piccolissime quantità, provocano un certo effetto fisiologico. Questi principi attivi sono sintetizzati dalle piante stesse da sostanze minerali inorganiche del suolo, acqua e anidride carbonica dall'aria. La sintesi è effettuata da piante sotto l'influenza di
  2. Delirio, non causato da alcol o altre sostanze psicoattive. Astinenza con delirio associato all'uso di sostanze psicoattive
    Codice per il Delirium ICD-10, non causato da alcol o altre sostanze psicoattive F05 F10- F19 Astinenza con delirio, associato all'uso di sostanze psicoattive F10.4, F11.4 F12.4 F13.4 F14.4 F15.4 F16.4 F17.4 F18.4 F19.4 Diagnosi Quando si effettua una diagnosi Obbligatoria Livello di coscienza, dimensione della pupilla, stato neurologico, sintomi della lesione
  3. Convulsioni causate da sostanze tossiche
    1. Quali sostanze tossiche possono causare convulsioni? • Organofosfati e carbammati. • Idrocarburi clorurati. • Piretro. • Stricnina. • Metaldeide. • Piombo. • Caffeina. • Pseudoefedrina. • glicole etilenico. • Farmaci. 2. Quanto è importante la raccolta dell'anamnesi nel determinare il tipo di sostanza che ha causato lo sviluppo di convulsioni? L'anamnesi è molto importante, soprattutto se si sospetta che le convulsioni
  4. Sostanza medicinale
    La sostanza medicinale è il principio attivo del farmaco. Le sostanze medicinali sono ottenute per sintesi chimica da materie prime medicinali mediante la sua lavorazione speciale, nonché mediante metodi biotecnologici, compresi geni e cellule
  5. Patologia causata da fattori fisici.
    Patologia causata da fattori ambientali fisici è discusso in dettaglio in lezioni su danni e traumi da combattimento. Pertanto, in questa lezione, è consigliabile soffermarsi solo sulla patologia da radiazioni. Meccanismi di interazione delle radiazioni ionizzanti con molecole e cellule. La radiazione ionizzante è rappresentata da due tipi di radiazioni - elettromagnetiche (raggi X e
  6. PATOLOGIA CAUSATA DA FATTORI AMBIENTALI
    Le parole del famoso antico medico Paracelso (1493-1541), che credevano che "Tutto è veleno e nulla è privo di velenosità" possono essere messe come un'epigrafe in questa conferenza. In effetti, il problema della patologia causato da fattori ambientali copre quasi tutte le malattie umane. Alcune malattie, di cui ce ne sono molte, sono causate dall'effetto diretto di fattori avversi.
  7. Patologia causata da cattive abitudini.
    Tabacco da fumo Il tabacco da fumo è una cattiva abitudine e porta a effetti avversi significativi nel sistema broncopolmonare. È uno dei principali fattori delle malattie polmonari ostruttive, del cancro ai polmoni e della granulomatosi delle cellule di Langerhans. Il tabacco da fumo aggrava il decorso di quasi tutte le malattie polmonari, poiché provoca lo sviluppo di ostruzioni
  8. L'interazione di droghe con il cibo
    Quando si studiano i problemi della sicurezza dell'uso dei farmaci, viene prestata particolare attenzione alla loro interazione con le componenti che compongono il cibo (Viktorov AP, et al., 1991, 2000). A livello di assorbimento dei farmaci nel tratto gastrointestinale, l'effetto del cibo può essere associato a: | la formazione di complessi con farmaci, un cambiamento nel pH dello stomaco e / o del duodeno;
  9. Sostanze medicinali
    La diarrea è un frequente effetto collaterale di molte droghe. I meccanismi di diarrea nella maggior parte dei casi sono spiegabili, ad esempio, quando si assumono antiacidi contenenti magnesio o sostanze contenenti fosforo, ma in alcuni casi la genesi della diarrea non è abbastanza chiara. Sostanze come sorbitolo, mannitolo, xilitolo, lattulosio causano direttamente diarrea osmotica. Colchicina, chinidina, chinino,
  10. Dosi di sostanze medicinali
    Le forme di dosaggio disponibili in commercio sono solitamente confezionate come dosi singole per l'uomo. Per determinare le dosi della maggior parte delle medicine, gli animali presumono che la dose per un cane sia la metà della dose umana. Tuttavia, questo calcolo non è sempre corretto, pertanto, nelle tabelle 3 e 4 vengono fornite le dosi di sostanze medicinali, tenendo conto della farmacocinetica dei farmaci. Dosi di farmaci sempre
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2016
info@medicine-guidebook.com