Патологическая анатомия / Педиатрия / Патологическая физиология / Оториноларингология / Организация системы здравоохранения / Онкология / Неврология и нейрохирургия / Наследственные, генные болезни / Кожные и венерические болезни / История медицины / Инфекционные заболевания / Иммунология и аллергология / Гематология / Валеология / Интенсивная терапия, анестезиология и реанимация, первая помощь / Гигиена и санэпидконтроль / Кардиология / Ветеринария / Вирусология / Внутренние болезни / Акушерство и гинекология Parassitologia medica / Anatomia patologica / Pediatria / Fisiologia patologica / Otorinolaringoiatria / Organizzazione di un sistema sanitario / Oncologia / Neurologia e neurochirurgia / Malattie ereditarie, genetiche / Malattie della pelle e della trasmissione sessuale / Storia medica / Malattie infettive / Immunologia e allergologia / Ematologia / Valeologia / Terapia intensiva, anestesiologia e terapia intensiva, pronto soccorso / Igiene e controllo sanitario ed epidemiologico / Cardiologia / Medicina veterinaria / Virologia / Medicina interna / Ostetricia e ginecologia
principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri con licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

Malattie della cervice.

Ectopia cervicale. La cervice è divisa nella parte vaginale rivestita da un epitelio squamoso stratificato e il canale cervicale rivestito da un epitelio cilindrico a fila singola. Il confine tra l'epitelio stratificato e unilamellare spesso non coincide con la linea di apertura del canale cervicale. In questo caso, durante un esame esterno, vengono determinate le aree rosse nell'area della faringe esterna, poiché sotto l'epitelio a strato singolo è visibile lo strato subepiteliale ricco di vasi. Tali cambiamenti sono chiamati ectopia cervicale (erosione, pseudoerosione, ectropion). L'ectopia cervicale è caratteristica dei neonati, spesso osservata nelle donne in età fertile. Nelle aree dell'ectopia cervicale, un epitelio monostrato può essere sostituito da un epitelio multistrato coltivando un epitelio multistrato sotto uno strato singolo o mediante metaplasia squamosa. L'area tra il vecchio confine dell'epitelio squamoso stratificato e il confine appena formato è chiamata zona di trasformazione; è in questa zona che si osservano più spesso cambiamenti precancerosi e cancro.

Le malattie infiammatorie della cervice uterina (cervicite) possono essere causate da una varietà di agenti patogeni, più spesso clamidia, virus dell'herpes simplex, papillomavirus umano, gonococchi, tricomonadi e funghi del genere Candida.

La cervicite acuta è caratterizzata da gonfiore e pletora del collo, presenza di secrezione purulenta. Infiltrazione marcata microscopicamente marcata da leucociti polimorfonucleati, edema e pletora. Spesso, l'infiammazione è accompagnata da degenerazione e necrosi delle cellule epiteliali con formazione di erosione. Le erosioni, di regola, guariscono rapidamente, al loro posto si sviluppa un tessuto di granulazione, coperto di epitelio squamoso stratificato.

La cervicite cronica è caratterizzata da infiltrazione linfomacropagica del tessuto subepiteliale, spesso con una miscela di plasmacellule. Con un'infiammazione intensa, l'infiltrato può diffondersi allo strato epiteliale. Nell'epitelio ci sono segni di acantosi, ipercheratosi, polimorfismo cellulare. La cervicite cronica è difficile da trattare.

Un polipo dell'endocervice è spesso asintomatico, ma può causare spotting o leucorrea. Si forma a causa dell'iperplasia focale dell'endocervice, rappresentata microscopicamente da tessuto fibroso e ghiandole endocervicali in un rapporto diverso. Il polipo è rivestito con epitelio endocervicale. L'infiltrazione infiammatoria si trova quasi sempre nello stroma polipo. La malignità dei polipi endocervicali è estremamente rara.

Il cancro cervicale è la localizzazione più comune del cancro uterino. Con questa localizzazione del cancro, la prevenzione, la diagnosi precoce e il trattamento possono ridurre significativamente la morbilità e la mortalità. In Russia, il cancro cervicale occupa il 7 ° posto tra le cause di morte delle donne per neoplasie maligne.
Molto spesso, il cancro cervicale si sviluppa nelle donne di età compresa tra 40 e 49 anni, ma a volte si verifica nei bambini e nelle donne molto anziane. Il rischio più elevato è l'insorgenza precoce dell'attività sessuale e frequenti cambiamenti nei partner sessuali.

Il cancro cervicale non si sviluppa quasi mai in una cervice invariata, è preceduto da cambiamenti displastici.

La displasia dell'epitelio è caratterizzata dall'aspetto nello spessore dello strato epiteliale delle cellule con vari gradi di atipia, perdita di polarità e complessità. Si distinguono tre gradi di displasia a seconda della prevalenza della lesione. Con displasia lieve, la lesione colpisce solo il terzo inferiore dello spessore dello strato epiteliale, con displasia moderata, i 2/3 inferiori dell'epitelio sono interessati, con displasia grave, la lesione si estende al terzo superiore dell'epitelio. Quando viene interessato l'intero spessore dello strato epiteliale, viene diagnosticato il carcinoma in situ. I cambiamenti epiteliali attualmente descritti sono anche definiti "neoplasia cervicale intraepiteliale" (CIN).

CIN1 e CIN2 corrispondono alla displasia da lieve a moderata, rispettivamente, CIN3 comprende displasia grave e carcinoma in situ. Questi due processi sono combinati insieme perché le tattiche di trattare i pazienti con loro sono le stesse; è richiesta la rimozione chirurgica obbligatoria dell'area interessata.

Nello sviluppo della neoplasia intraepiteliale della cervice, viene attribuita grande importanza alle malattie infettive, principalmente all'infezione da papillomavirus. Diversi tipi di virus del papilloma hanno un diverso potenziale oncogenico. I tipi 6, 11 hanno un basso potenziale oncogenico e si trovano principalmente in CIN1 e 2. I cambiamenti più gravi sono causati da virus di tipo 16, 18, 31, 33.

Esistono forme endo-, esofitiche, miste e ulcerative-infiltrative di crescita tumorale, che determinano in gran parte le caratteristiche del decorso clinico della malattia. Un tumore di solito cresce rapidamente in fibra che circonda la cervice, la vescica e il retto. Si formano fistole vaginali-rettali e vaginali-vescicali, che portano rapidamente allo sviluppo di complicanze settiche.

Microscopicamente, il cancro cervicale ha più spesso la struttura del carcinoma a cellule squamose. Oltre alle cellule squamose, nel collo possono svilupparsi adenocarcinoma (di solito mucinoso), carcinoma ghiandolare a cellule squamose, carcinoma indifferenziato e altri tumori.

Metastatizza il cancro cervicale sia linfogeno che ematogeno. I linfonodi pelvici, i linfonodi retroperitoneali, retrograde - inguinali sono interessati. Le metastasi ematogene si trovano più spesso nei polmoni, nel fegato e nelle ossa. Sono anche possibili metastasi di impianto con sviluppo di carcinomatosi peritoneale.

<< Precedente Successivo >>
= Passa al contenuto del libro di testo =

Malattie della cervice.

  1. Malattie degli organi genitali femminili e delle ghiandole mammarie. Malattie cervicali MALATTIE DEL CORPO UTERINO. Malattie delle tube di Falloppio. MALATTIE DEGLI OVARI. MALATTIE AL SENO
    Malattie degli organi genitali femminili e delle ghiandole mammarie. Malattie cervicali MALATTIE DEL CORPO UTERINO. Malattie delle tube di Falloppio. MALATTIE DEGLI OVARI. MALATTIE AL LATTE
  2. Malattia cervicale
    Più della metà delle donne che si rivolgono a cliniche prenatali soffrono di una o l'altra malattia della cervice, a volte senza sospettare che le manifestazioni di questa patologia possano essere così insignificanti. Le conseguenze si rivelano spesso le più gravi, quindi è così importante aderire al primo comandamento dei ginecologi - per essere regolarmente esaminati in una clinica prenatale. Anche se non sei niente finora
  3. Cancro cervicale
    La combinazione di cancro cervicale e gravidanza si verifica con una frequenza di 1 su 1000 - 2500 gravidanze. Il tasso di gravidanza nei pazienti con carcinoma cervicale è del 3,1%. Ci sono grandi differenze nell'età delle donne in gravidanza con carcinoma cervicale e nei pazienti non in gravidanza. L'età media dei pazienti con carcinoma cervicale è di 48 anni e le donne in gravidanza affette da carcinoma cervicale sono di 28 anni.
  4. Cancro cervicale
    Il cancro cervicale in una donna incinta è estremamente raro, poiché molto spesso questa patologia si sviluppa nelle donne di età superiore ai 40 anni, nelle donne con un gran numero di nascite e aborti nella storia, nelle donne che cambiano spesso partner sessuali. Il cancro cervicale viene di solito diagnosticato con un esame obbligatorio della cervice durante la gravidanza 2 volte - al ricevimento di una donna incinta, al momento del parto
  5. Rottura cervicale
    Il sanguinamento abbondante si verifica raramente da una rottura della cervice, ma c'è un sanguinamento abbondante se la rottura raggiunge il fornice vaginale o passa al segmento inferiore dell'utero. Gruppo a rischio: • donne che entrano in travaglio con canale del parto immaturo (cervice rigida), • donne con travaglio discontinuo, • donne con feti di grandi dimensioni • con uso eccessivo di uterotonici,
  6. Erosione cervicale
    Molti di noi alla reception sentono una diagnosi di erosione cervicale. I medici distinguono tra vera erosione e cosiddetta pseudoerosione. Qual è la differenza? La vera erosione cervicale è caratterizzata da un danno alla mucosa cervicale, di fronte alla vagina. In altre parole, questa è una ferita sulla cervice, che, quando esaminata, il ginecologo può vedere ad occhio nudo. Lei sembra
  7. Ispezione della cervice.
    Lo scopo dell'esame visivo della cervice è quello di identificare i pazienti con cambiamenti nell'aspetto della cervice e di selezionare le donne che necessitano di un esame più approfondito e di un trattamento adeguato. Un punto importante è l'identificazione tempestiva delle donne con cambiamenti pre-oncologici nella cervice nelle prime fasi. Quando si esegue un esame di screening, oltre all'esame del medico, può essere
  8. Lacrime cervicali
    Le rotture cervicali si verificano più spesso nella direzione dal basso verso l'alto, cioè dalla faringe esterna a quella interna (fig. 23 5). A seconda della profondità, si distinguono 3 gradi di rottura cervicale. Le lacrime dell'II grado includono lacrime della cervice dell'utero da uno o due lati non più lunghi di 2 cm, le lacrime dell'II grado comprendono lacrime di lunghezza superiore a 2 cm, ma non 1 cm che raggiungono il fornice vaginale, fino alle lacrime
  9. SPURGO DALLA Cervice
    Vi sono emorragie causate da sfondo e malattie precancerose della cervice, procedure chirurgiche per queste malattie e cancro cervicale
  10. Cancro cervicale
    Il cancro cervicale è una neoplasia maligna che si verifica nella regione cervicale. Istologicamente, si distinguono due delle sue varietà principali: adenocarcinoma e carcinoma a cellule squamose. Classificazione. Nella classificazione del cancro cervicale, viene utilizzata la classificazione TNM standard delle neoplasie maligne. ? Tx - dati insufficienti per valutare il tumore. ? T0 - il tumore primario non lo è
  11. Cancro cervicale
    Il cancro cervicale è una neoplasia maligna che si verifica nella regione cervicale. Istologicamente, si distinguono due delle sue varietà principali: adenocarcinoma e carcinoma a cellule squamose. Classificazione. Nella classificazione del cancro cervicale, viene utilizzata la classificazione TNM standard delle neoplasie maligne. ? Tx - dati insufficienti per valutare il tumore. ? T0 - il tumore primario non lo è
  12. Terapia della malattia cervicale
    Nella prima fase del trattamento del fattore di infertilità cervicale, gli specialisti cercano di stabilire e, se possibile, eliminare la causa della comparsa di una particolare malattia della cervice. Il metodo di trattamento è prescritto a seconda della malattia. Questo può essere un corso di terapia antibatterica per infiammazione cronica, trattamento laser o crioterapia per erosione cervicale, polipi. In presenza di eziologia virale
  13. Cancro cervicale
    Il cancro cervicale è la malattia maligna più comune degli organi genitali femminili: da 20 a 40 per 100.000 popolazione femminile. Il miglioramento del lavoro preventivo nelle cliniche prenatali ha ridotto l'incidenza di questa patologia nelle donne e ha aumentato la sua individuazione nelle fasi iniziali. In questo caso, lo studio del background e delle condizioni precancerose, che consente la diagnosi del cancro, è di particolare importanza.
  14. Condizioni precancerose della cervice
    Tipi di condizioni precancerose della cervice: 1) L'erosione cervicale è un'area rossa sulla cervice, chiaramente delimitata dalla superficie rosa pallida circostante e situata intorno all'apertura del canale cervicale. C'è vera e pseudo-erosione. L'ectopia cervicale di solito non è accompagnata da alcun sintomo. L'ectopia estesa a volte provoca una maggiore quantità di secrezione mucosa
  15. Condizioni precancerose della cervice
    Tipi di condizioni precancerose della cervice: 1) L'erosione cervicale è un'area rossa sulla cervice, chiaramente delimitata dalla superficie rosa pallida circostante e situata intorno all'apertura del canale cervicale. C'è vera e pseudo-erosione. L'ectopia cervicale di solito non è accompagnata da alcun sintomo. L'ectopia estesa a volte provoca una maggiore quantità di secrezione mucosa
  16. Malattie cervicali
    Il cancro cervicale è una delle malattie oncoginecologiche più studiate. Lo sviluppo di metodi per la diagnosi e il trattamento, che ha una lunga storia, ha portato a una significativa riduzione della diffusione di questa malattia e della mortalità da essa. L'esistenza di una chiara gerarchia di background e processi precancerosi della cervice, nonché la disponibilità di criteri di screening affidabili e metodi precoci
  17. Amputazione cervicale sfenoide
    Attualmente, l'amputazione a cuneo della cervice secondo Schroeder (Fig. 57) è rara. La cervice è esposta e fissata separatamente per le labbra anteriore e posteriore. Un bisturi effettua una dissezione della cervice nella direzione trasversale dal lato del canale cervicale verso entrambi i lati verso l'esterno. La profondità di taglio deve corrispondere alla dimensione della parte da rimuovere. Il collo è diviso in due parti:
  18. Altri problemi cervicali
    La displasia cervicale si riferisce a cambiamenti specifici nella mucosa della cervice e della vagina. Questa malattia, di regola, è asintomatica, ma è considerata abbastanza grave: un tumore canceroso può svilupparsi sullo sfondo. Gli specialisti distinguono diversi gradi di displasia cervicale. La displasia lieve è la fase iniziale dei cambiamenti atipici nella cervice e, come
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com