Патологическая анатомия / Педиатрия / Патологическая физиология / Оториноларингология / Организация системы здравоохранения / Онкология / Неврология и нейрохирургия / Наследственные, генные болезни / Кожные и венерические болезни / История медицины / Инфекционные заболевания / Иммунология и аллергология / Гематология / Валеология / Интенсивная терапия, анестезиология и реанимация, первая помощь / Гигиена и санэпидконтроль / Кардиология / Ветеринария / Вирусология / Внутренние болезни / Акушерство и гинекология Parassitologia medica / Anatomia patologica / Pediatria / Fisiologia patologica / Otorinolaringoiatria / Organizzazione di un sistema sanitario / Oncologia / Neurologia e neurochirurgia / Malattie ereditarie, genetiche / Malattie della pelle e della trasmissione sessuale / Storia medica / Malattie infettive / Immunologia e allergologia / Ematologia / Valeologia / Terapia intensiva, anestesiologia e terapia intensiva, pronto soccorso / Igiene e controllo sanitario ed epidemiologico / Cardiologia / Medicina veterinaria / Virologia / Medicina interna / Ostetricia e ginecologia
principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri su licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

Malattia intestinale. Enterocolite infettiva (dissenteria, febbre tifoide, colera). Colite ulcerosa non specifica. Morbo di Crohn. Malattia coronarica Appendicite. Cancro al colon





1. Caratteristiche macroscopiche dell'intestino tenue con enterite da colera

1. film grigio-giallo saldato saldamente al muro

2. ulcerazione della mucosa

3. emorragie multiple

4. sclerosi murale

2. Elementi della patogenesi della febbre tifoide

1. batteriemia

2. batteriocholia

3. gonfiore cerebrale

4. infiammazione essudativa

5. reazione di ipersensibilità nell'apparato linfoide

3. Il moderno concetto di patogenesi dell'appendicite

1. alimentare

2. metabolico

3. immunologico

4. angioneurotico

5. infettivo e allergico

4. La causa della malattia coronarica intestinale può essere

1. trombosi venosa

2. diverticolosi

3. trombosi arteriosa

4. infarto intestinale

5. stenosi intestinale

6. embolia arteriosa

5. Metastasi tumorali intestinali distanti si trovano in

1. polmoni 4. ghiandole surrenali

2. rene 5. linfonodi

3. fegato

6. Complicanze intestinali della febbre tifoide

1. peritonite 3. sanguinamento

2. perforazione 4. stenosi cicatriziale

7. Complicanze extraintestinali della colite dissenterica

1. sepsi 4. polmonite focale

2. amiloidosi 5. polmonite croupous

3. encefalopatia 6. ascessi pleflebitici del fegato

8. Forme cliniche e morfologiche di appendicite acuta

1. granulomatoso 4. flemmonico

2. ricorrente 5. primario

3. superficiale 6. semplice

9. Il colore di un infarto con malattia coronarica intestinale

1. bianco

2. emorragico

3. bianco con un nimbo emorragico

10. Varianti macroscopiche di carcinomi del colon-retto

1. circolare 4. sotto forma di "cavolfiore"

2. a forma di fungo 5. con crescita infiltrante nascosta

3. simile a una placca

11. Forme di febbre tifoide a seconda della localizzazione dei cambiamenti locali

1. ileotif 4. hepatotif

2. colotif 5. meningotif

3. gastrotifoide 6. colangiotif

12. Caratteristiche morfologiche del secondo stadio della colite dissenterica

1. granulomatosi

2. necrosi profonda

3. film fibrinoso

4. una grande quantità di fibrina

5. infiltrazione leucocitaria diffusa

13. Forme distruttive di appendicite acuta

1. granulomatoso 4. flemmonico

2. apostematoso 5. cancrenoso

3. superficiale 6. semplice

14. Nell'ischemia intestinale cronica può essere rilevata

1. attacchi di cuore 3. ulcerazioni

2. infiammazione 4. emorragie

15. Varianti microscopiche di cancro al colon

1. mucoso 4. squamoso

2. adenocarcinoma 5. avena

3. cellula cricoide

16. Complicanze specifiche del colera

1. splenomegalia 4. meningite da colera

2. gastrite ulcerosa 5. uremia post-colera

3. tifo di colera

17. Trasmissione preferita di dissenteria batterica

1. aereo 4. parenterale

2. perno fecale-orale 5. pin

3. trasmissione

18. Gli ascessi epatici pileflebitici nell'appendicite acuta sono una conseguenza

1. tromboembolia dall'arteria appendicolare

2. auto-amputazione dell'appendice

3. infiammazione delle vene dell'appendice

4. perforazione dell'appendice

19. Complicanze intestinali della malattia di Crohn

1. fistole tra l'intestino

2. ostruzione intestinale

3. enteropatia priva di proteine

4. stenosi fibrose

5. ulcere peptiche

20. Il percorso di contrarre la febbre tifoide

1. aereo 4. parenterale

2. perno fecale-orale 5. pin

3. trasmissione

21. Nella febbre tifoide, i cambiamenti sono localizzati negli elementi della parete intestinale

1. strato muscolare 4. membrana sierosa

2. plessi nervosi 5. mucosa

3. Placche di Peyer 6. follicoli solitari

22. Complicanze intestinali della colite dissenterica

1. amiloidosi 4. formazione di ascessi

2. perforazione 5. stenosi cicatriziale

3. sanguinamento

23. Forme morfologiche di appendicite acuta

1. erosivo 3. emorragico

2. cancrena 4. flemmone e ulcerosa

24. Malattia infiammatoria intestinale idiopatica

1. Morbo di Crohn 4. Colite fibrosa

2. colite ulcerosa 5. enterocolite necrotizzante

3. Malattia di Whipple

25. I tumori del colon-retto esofitici crescono spesso

1. cieco 4. nella regione ascendente

2. colon trasverso 5. retto

3. colon sigmoideo

26. Caratteristiche dell'enterite nella prima settimana di febbre tifoide

1. granulomatoso 4. catarrale

2. difterite 5. groppa

3. flemmone 6. ulcerativo

27. Tipo di infiammazione nel secondo stadio della colite dissenterica

1. purulento 4. produttivo

2. mucoso 5. emorragico

3. difterite croupous

28. Caratteristiche microscopiche di appendicite acuta semplice

1. trucchi di infiammazione purulenta nella mucosa 4. infiammazione croupous

2. ulcerazione della mucosa 5. pletora di vasi sanguigni

3. infiammazione catarrale

29. La malattia di Crohn è

1. malattia granulomatosa dell'intestino tenue e crasso

2. tumore maligno dell'intestino tenue

3. infiammazione fibrinosa del cieco

4. infiammazione fibrinosa dell'intestino tenue

5. tubercolosi discendente

30. I tumori endofitici del colon-retto spesso crescono

1. cieco 4. nella regione ascendente

2. colon trasverso 5. retto

3. colon sigmoideo

31. Durante la guarigione delle ulcere intestinali con febbre tifoide al loro posto possono essere trovati

1. polipi 4. diverticoli

2. pietrificati 5. cicatrici a stella

3. piccole cicatrici 6. focolai di tessuto linfoide

32. Caratterizzazione della colite catarrale nella dissenteria

1. gonfiore cerebrale delle placche di Peyer

2. infiltrazione leucocitaria diffusa

3. iperemia della mucosa

4. necrosi delle mucose

5. desquamazione dell'epitelio

33. Con appendicite flemmonica si sviluppa un'infiammazione.

1. difterite 4. putrefactive

2. emorragico 5. croupous

3. fibrinoso 6. purulento

34. Manifestazioni cliniche della malattia di Crohn

1. diarrea mucosa sanguinante 4. dolore addominale

2. sanguinamento massiccio 5. febbre

3. perforazione intestinale 6. tenesmo

35. Per natura della crescita dei tumori esofitici:

1. a forma di piattino 4. polipo

2. a forma di placca 5. a forma di fungo

3. ulcerativo

36. Con il colera, i cambiamenti sono localizzati principalmente nell'intestino

1. magro 4. sigmoide

2. cieco 5. iliaco

3. diritto 6. colico trasversale

37. Complicanze della febbre tifoide

1. ascessi epatici pileflebitici

2. sepsi tifoide

3. penevmonia croupous

4. polmonite focale

5. sanguinamento

6. peritonite

7. pleurite

38. Caratteristiche microscopiche dell'appendicite ulcerosa flemmonica

1. congestione vascolare

2. ulcerazione della mucosa

3. infiltrazione dei leucociti di tutti gli strati del muro

4. infiltrazione dei leucociti solo della mucosa

39. Caratteristiche macroscopiche dell'intestino nella malattia di Crohn

1. ispessimento del mesentere

2. restringimento del lume intestinale

3. membrana sierosa opaca

4. espansione del lume dell'intestino

5. lesioni ulcerative circolari

6. lesioni intermittenti

7. La mucosa sembra un "pavimento di ciottoli"

8. membrana sierosa lucida e piena di sangue

9. lesioni ulcerative orientate lungo la lunghezza dell'intestino

40. Per natura della crescita dei tumori endofitici

1. a forma di piattino 4. polipo

2. a forma di placca 5. a forma di fungo

3. ulcerativo 6. diffuso - infiltrativo

41. Caratterizzazione della milza nel periodo algidico del colera

1. iperplasia linfoide

2. atrofia del tessuto linfoide

3. amiloidosi a polpa bianca

4. attacchi di cuore

42. Cambiamenti comuni nella febbre tifoide

1. eruzione cutanea 4. polmonite focale

2. epatomegalia 5. iperplasia della milza

3. encefalopatia 6. necrosi cerosa del muscolo scheletrico

43. Il motivo della cancrena primaria dell'appendice

1. necrosi della membrana muscolare 4. trucchi di infiammazione purulenta della mucosa

2. ulcerazione della mucosa 5. infiltrato i leucociti in tutti gli strati

3. trombosi dell'arteria appendicolare dell'appendice

44. Caratteristiche microscopiche dell'intestino nella malattia di Crohn

1. granulomi a cellule giganti

2. cripta ascesso

3. metaplasia epiteliale

4. atrofia mucosa progressiva

5. infiltrazione di cripta neutrofila

6. la presenza di un film fibrinoso

45. Tra le malattie precancerose del colon

1. colite ulcerosa

2.
colite ulcerosa dissenterica

3. Morbo di Crohn

4. polipi adenomatosi

5. stenosi e stenosi intestinali

46. ​​Caratteristiche morfologiche dell'intestino tenue nella fase di gonfiore cerebrale con febbre tifoide

1. poliposi delle mucose 4. infiammazione purulenta

2. necrosi delle mucose 5. granulomatosi

3. sclerosi della parete intestinale

47. Le sezioni dell'intestino che sono più comunemente colpite dalla dissenteria batterica

1. appendice 5. 12 ulcera duodenale

2. digiuno 6. colon sigmoideo

3. cieco 7. colon discendente

4. retto 8. colon ascendente

48. Caratteristiche morfologiche dell'appendicite cronica

1. atrofia di tutti gli strati 4. sclerosi della parete del processo

2. ulcerazione della mucosa 5. necrosi della membrana muscolare

3. infiammazione catarrale

49. La colite ulcerosa è

1. lesione infiltrativa ulcerosa del colon

2. lesione proliferativa ulcerosa del colon

3. enterocolite necrotizzante

4. malattia granulomatosa

5. tubercolosi del colon

50. La variante più comune di cancro anorettale

1. adenocarcinoma 4. squamoso

2. cancro delle mucose 5. indifferenziato

3. cricoide - cellula

51. Causa di grave diarrea con colera

1. estesi difetti ulcerativi

2. lesioni vascolari intestinali

3. l'introduzione del colera vibrio

4. esposizione all'enterotossina del colera

5. danno tossico al sistema nervoso dell'intestino

52. Cambiamenti morfologici nell'intestino con febbre tifoide nella prima settimana di malattia

1. la formazione di ulcere pulite

2. necrosi delle placche di Peyer

3. proliferazione del tessuto di granulazione

4. infiammazione essudativa nei follicoli solitari

5. iperplasia delle cellule di una serie di macrofagi monocitici nelle placche di Peyer

53. Complicanze dell'appendicite acuta

1. processo di auto-amputazione 4. cistadenoma

2. perforazione della parete 5. mucocele

3. sanguinamento

54. Caratteristiche macroscopiche del colon con colite ulcerosa

1. iperemia della membrana sierosa 5. atrofia della mucosa

2. ipertrofia della mucosa 6. ispessimento delle pareti

3. ulcerazione della mucosa 7. pseudo-polipi

4. iperemia delle mucose

55. Si trovano metastasi ematogene di carcinoma intestinale

1. polmoni 4. ghiandole surrenali

2. rene 5. linfonodi

3. fegato

56. La disidratazione nel colera è associata

1. massiccia allocazione di sodio e acqua dalle cellule

2. alti livelli di AMP intracellulare

3. malassorbimento di liquidi

4. necrosi epiteliale

57. Fasi dei cambiamenti locali nella febbre tifoide

1. necrosi 5. gonfiore cerebrale

2. guarigione 6. formazione di ulcere pulite

3. gastroenterite 7. formazione di ulcere sporche

4. colite fibrinosa 8. colite ulcerosa follicolare

58. Possono verificarsi ascessi epatici pileflebitici con

1. ulcera duodenale 4. appendicite acuta

2. trombosi dell'arteria mesenterica 5. dissenteria

3. ulcera gastrica

59. Con la colite ulcerosa, vengono presentati cambiamenti microscopici

1. cripta ascesso

2. granulomi nello strato sottomucoso

3. Ulcerazioni "al galoppo" della mucosa

4. ulcerazioni continue della mucosa

5. infiltrato mononucleare infiammatorio

60. I tumori endofitici spesso portano a

1. melene 4. anemia

2. all'ostruzione 5. sanguinamento

3. al gonfiore

61. All'autopsia del defunto durante il periodo algidico, il colera può essere rilevato

1. mancanza di rigore mortis

2. rigor rigor mortis

3. sangue da cadavere, liquido e leggero

4. Il sangue da cadavere è denso e scuro

5. estrema disidratazione

62. Fasi della colite dissenterica

1. granulomatoso 4. catarrale

2. guarigione dell'ulcera 5. sieroso

3. fibrinoso 6. ulcerativo

63. La tromboflebite venosa mesenterica purulenta può essere complicata

1. ascessi polmonari 4. appendice flemmone

2. ascessi epatici 5. auto-amputazione dell'appendice

3. flemmone dello stomaco

64. Complicanze intestinali della colite ulcerosa acuta

1. pericololite 3. carcinoma del colon-retto

2. dilatazione tossica 4. perforazione della parete intestinale

65. I tumori esofitici spesso portano a

1. melene 4. anemia

2. all'ostruzione 5. sanguinamento

3. al gonfiore

66. Le fasi del colera

1. proctite 4. periodo algido

2. sigmoidite 5. enterite sierosa

3. gastroenterite

67. Il motivo dello sviluppo della colite ulcerosa nella dissenteria

1. cancrena intestinale 3. emorragia massiccia

2. necrosi dei granulomi 4. rigetto del film fibrinoso

68. Durante l'esame istologico dell'appendice sullo sfondo dell'infiltrazione della parete diffusa, vengono determinati piccoli ascessi intramurali. Questa è appendicite.

1. ulcera flemmatica 4. catarrale

2. apostematoso 5. putrefattivo

3. cronico

69. Imposta conformità

Forma di colite ulcerosa SEGNI MORFOLOGICI

A) pseudo-polipi acuti 1. sfrangiati

B) 2. polipi infiammatori cronici

3. atrofia della mucosa

4. ispessimento della parete intestinale

5. assottigliamento della parete intestinale

6. campi di fibrosi

70. Varianti morfologiche degli adenomi intestinali

1. membrane mucose 4. villo

2. fibroso 5. piccola cellula

3. tubolare

71. Complicanze specifiche del colera

1. splenomegalia 4. meningite da colera

2. gastrite ulcerosa 5. uremia post-colera

3. tifo di colera

72. La via preferita di trasmissione della dissenteria batterica

1. aereo 4. parenterale

2. perno fecale-orale 5. pin

3. trasmissione

73. Gli ascessi epatici pileflebitici nell'appendicite acuta sono una conseguenza di

1. tromboembolia dall'arteria appendicolare

2. auto-amputazione dell'appendice

3. infiammazione delle vene dell'appendice

4. perforazione dell'appendice

74. Complicazioni intestinali della malattia di Crohn

1. fistole tra l'intestino 4. stenosi fibrose

2. ostruzione intestinale 5. difetti ulcerativi

3. enteropatia priva di proteine

75. Il percorso di infezione da febbre tifoide

1. aereo 4. parenterale

2. perno fecale-orale 5. pin

3. trasmissione



RISPOSTE



numero le risposte numero le risposte numero le risposte
3 26. 4 51. 4
1, 2, 5 27. 6 52. 5
4 28. 3, 5 53. 1, 2
1, 3, 5, 6 29. 1 54. 3, 4, 5, 7
1, 3 30. 3, 5 55. 1, 3
1, 2, 3 31. 3, 6 56. 1, 2, 3
2, 4, 6 32. 2, 3, 5 57. 1, 2, 5, 6, 7
3, 4, 6 33. 6 58. 4, 5
2 34. 4, 5 59. 4, 5
1, 2, 5 35. 2, 4, 5 60. 2, 3
1, 2, 6 36. 1, 5 61. 2, 4, 5
2, 3, 4, 5 37. 2, 4, 5, 6 62. 2, 3, 4, 6
2, 4, 5 38. 1, 2, 3 63. 2
2, 3 39. 1, 2, 3, 6, 7, 9 64. 2, 4
1, 2, 3, 4 40. 3, 6 65. 1, 4, 5
3, 5 41. 2 66. 3, 4, 5
2 42. 1, 5, 6 67. 4
3 43. 3 68. 2
1, 3, 4 44. 2, 3, 4, 5 69. A 1,2,5; B-2,3,4,6
2 45. 1, 3, 4 70. 3, 4
3, 6 46. 5 71. 3, 5
2, 3, 5 47. 4, 6, 7 72. 2
2, 4 48. 1, 4 73. 3
1, 2 49. 1 74. 1, 3, 4
1, 2, 4 50. 4 75. 2
<< Precedente Successivo >>
= Salta al contenuto del libro di testo =

Malattia intestinale. Enterocolite infettiva (dissenteria, febbre tifoide, colera). Colite ulcerosa non specifica. Morbo di Crohn. Malattia coronarica Appendicite. Cancro al colon

  1. Malattia infiammatoria intestinale (colite ulcerosa, morbo di Crohn)
    Malattia infiammatoria intestinale (colite ulcerosa, malattia
  2. Malattia coronarica
    La malattia coronarica intestinale (IBS) è una malattia che si manifesta in varie forme di ischemia intestinale, in cui il segmento intestino interessato riceve meno sangue di quanto è necessario per mantenere la sua struttura e funzione. I principali fattori causali sono l'occlusione vascolare e l'ipotensione, che insieme possono portare a disregolazione del flusso sanguigno mesenterico. I motivi possono essere suddivisi in
  3. Infiammazione dell'intestino crasso (colite)
    La colite è una malattia derivante da cambiamenti infiammatori-distrofici nel colon. Il processo infiammatorio può essere limitato o diffuso su più segmenti. L'area più comunemente colpita è il colon distale (proctite) o il retto e il colon sigmoideo (proctosigmondite). Ci sono colite acuta e cronica. La colite più comune è non infettiva,
  4. Infezioni intestinali (febbre tifoide, paratifo aeb, dissenteria, colera) e loro prevenzione.
    Le infezioni intestinali acute comprendono dissenteria, febbre tifoide, paratifo A e B, epatite infettiva da colera, ecc. Queste malattie sono caratterizzate dalla stessa posizione (intestino), dalla stessa via di trasmissione (fecale-orale), sintomi simili (disturbi del tratto intestinale). Le malattie sono causate da batteri patogeni che vengono trasmessi da una persona malata a una persona sana.
  5. Il ruolo dell'intestino crasso nella vita dei vegetariani e dei mangiatori di carne (Mechnikov, Shatalova e intestino crasso)
    "Per molto tempo, gli scienziati non sono stati in grado di capire quale ruolo riveste l'intestino crasso nel nostro corpo. I. Mechnikov pensava persino che semplicemente non avessimo bisogno di un tale organo." "Non c'è nulla di sorprendente nel fatto che Ilya Ilyich Mechnikov abbia sottovalutato il ruolo del colon. Infatti, se il corpo riceve aminoacidi essenziali con proteine ​​animali, e nessuno ha le funzioni dell'intestino crasso
  6. MALATTIE DIGESTIVE. MALATTIE INTESTINALI
    Le malattie intestinali sono estremamente diverse, si riferiscono a lesioni selettive dell'intestino tenue o crasso, ma sono spesso accompagnate da una lesione combinata di tutte le parti dell'intestino. Nella struttura delle malattie e della mortalità da loro, cardiovascolare invariabilmente occupano il primo posto, e tra questi - l'aterosclerosi e l'ipertensione. È stata a lungo identificata come una forma nosologica indipendente
  7. III. CANCRO INTESTINALE
    Il cancro al colon occupa attualmente il 3 ° posto tra le altre localizzazioni e, secondo vari autori, costituisce il 98-99% di tutti i tumori intestinali. Il cancro del colon ha una probabilità doppia di colpire gli uomini rispetto alle donne. La posizione più comune del tumore è il sigmoide (25-30%) e, soprattutto, il retto (circa il 40%). Tutte le altre parti del colon sono significativamente colpite dal cancro.
  8. La struttura e le funzioni dell'intestino tenue e crasso. Malformazioni congenite dell'intestino
    In un adulto, la lunghezza dell'intestino tenue raggiunge circa 6 m, e quella grande - 1,5 m. Oltre alla larghezza e alla struttura dei gusci esterni, l'intestino tenue differisce dalla struttura spessa della mucosa, in cui pieghe circolari, villi intestinali e cripte (intestinali ghiandola). I villi sporgono nel lume sotto forma di escrescenze a forma di dito coperte da un epitelio cilindrico. Simile a
  9. Ulcera peptica dello stomaco e del duodeno
    Domande per la ripetizione: 1. Metodi di esame dei bambini con malattie dello stomaco e 12 ulcera duodenale. 2. Studio frazionario della secrezione gastrica nei bambini. Domande del test: 1. Viste moderne sull'etiopatogenesi dell'ulcera peptica. 2. Classificazione dell'ulcera peptica. 3. Manifestazioni cliniche dell'ulcera duodenale: 3.1. sindrome del dolore 3.2. sindrome dispeptica 3.3.
  10. Malattia intestinale
    I principali sintomi clinici: diarrea, anarexia, dolore, flatulenza, mancanza di movimento intestinale, polidipsia, disidratazione. Cambia forma, colore, quantità e volume delle feci. A volte vomito. La diarrea è il sintomo principale della malattia intestinale e viene considerata anche una volta feci non formate. La costipazione è l'assenza di movimenti intestinali entro 2 giorni. Il forte odore di feci non indica la gravità.
  11. Malattie dello stomaco e dell'intestino
    Le malattie del tratto gastrointestinale sono molto diverse, numerose e comprendono malattie della faringe, delle ghiandole salivari, dell'esofago, dello stomaco, dell'intestino, del pancreas, del fegato e della cistifellea. Tuttavia, l'ulcera peptica, il cancro allo stomaco, l'appendicite e le malattie del fegato sono della massima importanza nella patologia umana. LA MALATTIA DI ULCER è una malattia cronica comune che si verifica ciclicamente con frequente
  12. MALATTIE DI ULCER GASTRICHE E DODICI
    Da circa 200 anni, Crewellier ha attirato l'attenzione dei medici sulle ulcere allo stomaco, l'interesse per questa malattia è in costante aumento. Circa lo stesso vale per l'ulcera duodenale descritta in dettaglio molto più tardi (Moynihan, 1913). L'ulcera peptica è ora intesa come una malattia comune, cronica, ricorrente, che si verifica ciclicamente in cui
  13. Rilevazione attiva precoce della malattia intestinale
    I questionari includono segni di dispepsia, diarrea, costipazione ed escrementi di sangue con le feci. Lo screening del 1 ° livello include l'analisi delle feci per digeribilità, sangue occulto, esame digitale del retto. Il programma di ulteriore esame viene determinato dopo un esame fisico. Fattori di rischio endogeni per il tumore del colon: la natura della nutrizione (una combinazione nella dieta di fibre grossolane con
  14. Domanda 21, ULCER DELLO STOMACO E DODICI
    - Malattia ricorrente cronica in cui, a causa di disturbi dei meccanismi nervosi e umorali che regolano i processi secretori-trofici nella zona gastroduodenale, si forma un'ulcera nello stomaco o nel duodeno (meno spesso due o più ulcere). Eziologia, patogenesi. L'ulcera peptica è associata a una violazione del nervoso e quindi ai meccanismi umorali che regolano la secrezione,
  15. Ulcera peptica dello stomaco e del duodeno (cifre K 25; K 26)
    Definizione. Ulcera peptica dello stomaco e (o) duodeno (ulcera mediogastrica e duodenale essenziale) - una malattia eterogenea con molto? eziologia dell'attore, patogenesi complessa, decorso cronico recidivante, equivalente morfologico sotto forma di difetto mucoso e sottomucoso con esito nella cicatrice del tessuto connettivo. Statistiche. In diversi periodi di età
  16. Malattia intestinale
    Appendicite Appendicite del cieco. infiammazione dell'appendice • Esistono due forme cliniche e morfologiche di appendicite: acuta e cronica. Appendicite acuta * In fase di sviluppo, le seguenti questioni: a. Ostruzione dell'appendice (di solito feci) con una diminuzione della resistenza della mucosa e invasione di microrganismi nella parete del processo. b. L'appendicite ostruttiva può
  17. La composizione della microflora dell'intestino crasso. Le funzioni della microflora dell'intestino crasso
    La composizione dettagliata della microflora intestinale è riportata nell'appendice 1. L'intera microflora intestinale è suddivisa in: - obbligatoria (microflora principale); - parte facoltativa (microflora condizionatamente patogena e saprofitica); Microflora obbligatoria. I bifidobatteri sono i rappresentanti più significativi dei batteri obbligati nell'intestino di bambini e adulti. Questi sono anaerobi, non formano una disputa e
  18. Malattie dello stomaco e dell'intestino
    1. Definizione di gastrite: a) malattia degenerativa della mucosa gastrica b) malattia infiammatoria della mucosa c) malattia disregenerativa della mucosa gastrica d) malattia infettiva con danno alla mucosa gastrica e) malattia precancerosa dello stomaco Risposta corretta: b 2. L'essenza dei cambiamenti morfologici nella gastrite acuta : a) infiammazione essudativa
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com