Патологическая анатомия / Педиатрия / Патологическая физиология / Оториноларингология / Организация системы здравоохранения / Онкология / Неврология и нейрохирургия / Наследственные, генные болезни / Кожные и венерические болезни / История медицины / Инфекционные заболевания / Иммунология и аллергология / Гематология / Валеология / Интенсивная терапия, анестезиология и реанимация, первая помощь / Гигиена и санэпидконтроль / Кардиология / Ветеринария / Вирусология / Внутренние болезни / Акушерство и гинекология Parassitologia medica / Anatomia patologica / Pediatria / Fisiologia patologica / Otorinolaringoiatria / Organizzazione di un sistema sanitario / Oncologia / Neurologia e neurochirurgia / Malattie ereditarie, genetiche / Malattie della pelle e della trasmissione sessuale / Storia medica / Malattie infettive / Immunologia e allergologia / Ematologia / Valeologia / Terapia intensiva, anestesiologia e terapia intensiva, pronto soccorso / Igiene e controllo sanitario ed epidemiologico / Cardiologia / Medicina veterinaria / Virologia / Medicina interna / Ostetricia e ginecologia
principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri su licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

Linee guida per l'allattamento al seno di successo da parte dell'American Academy of Pediatrics

Quello che segue è un estratto di una dichiarazione dell'American Academy of Pediatrics sull'allattamento al seno. 1. Il latte materno, con pochissime eccezioni, è l'alimento preferito per tutti i neonati, compresi i bambini prematuri e deboli. La decisione finale di nutrire il bambino appartiene alla madre. I pediatri devono fornire ai genitori informazioni complete e affidabili sui benefici e sui metodi dell'allattamento al seno in modo che la decisione presa sull'allattamento al seno sia pienamente giustificata. Quando non è possibile l'allattamento al seno diretto, è necessario fornire latte materno fresco per neonati prematuri, fortificato se necessario. Prima di dissuadere dall'allattamento al seno o di consigliarne l'interruzione anticipata, il medico deve considerare attentamente i benefici dell'allattamento al seno e il rischio di non ottenere latte umano. 2. L'allattamento al seno è meglio iniziare il prima possibile dopo il parto, di solito entro la prima ora. Salvo circostanze particolari, il neonato deve stare con la madre per l'intero periodo di recupero. Le procedure che possono influire sull'allattamento al seno o ferire il bambino devono essere evitate o minimizzate. 3. I neonati devono essere nutriti non appena mostrano segni di fame, come aumento dell'ansia o dell'attività, smorfie o ricerca di comportamenti. Il pianto è un segno tardivo di fame. I neonati dovrebbero avere circa otto-dodici poppate prima della sazietà ogni ventiquattro ore, di solito da dieci a quindici minuti per seno. Nelle prime settimane dopo la nascita di bambini non esigenti è necessario svegliarsi se sono trascorse quattro ore dall'ultima poppata. L'avvio appropriato delle poppate è facilitato dalla co-residenza continua. Una valutazione formale delle prestazioni delle poppate dovrebbe essere eseguita da un osservatore esperto e documentato durante le prime ventiquattro a quarantotto ore dopo la nascita e di nuovo alla visita successiva, che dovrebbe avvenire dalle quarantottesima a settantaquattro ore dopo la nascita. La registrazione da parte della madre del tempo di ogni poppata e della sua durata, nonché lo svuotamento della vescica e delle feci, ogni giorno durante l'allattamento al seno in ospedale ea casa, facilita notevolmente il processo di valutazione. 4. Nessun additivo (acqua, acqua con glucosio, nutrizione artificiale, ecc.) Deve essere somministrato ai bambini allattati al seno a meno che non vi sia un'indicazione medica per questo. Sulla base di una conoscenza approfondita dell'allattamento al seno e della pratica, gli integratori sono raramente necessari. Supplementi e manichini dovrebbero essere evitati, se possibile, e se somministrati, solo dopo che l'allattamento al seno è ben definito. 5. Se la dimissione si verifica prima di quarantotto ore dopo il parto, tutte le madri che allattano e i loro bambini dovrebbero essere esaminati da un pediatra o altro professionista sanitario quando il bambino ha 2-4 giorni. Inoltre, al fine di determinare il peso del bambino e la salute generale, l'allattamento al seno deve essere monitorato e valutato in modo che vi siano prove di un'alimentazione sicura. Il bambino deve essere sottoposto a test di ittero, idratazione adeguata e funzioni escretorie appropriate all'età (almeno sei vuoti della vescica al giorno e 3-4 movimenti al giorno dell'intestino) all'età di 5-7 giorni. Tutti i neonati devono essere esaminati all'età di un mese. 6. Solo l'allattamento al seno è una dieta ideale ed è sufficiente per mantenere una crescita e uno sviluppo ottimali per circa i primi sei mesi dopo la nascita. I bambini svezzati prima di dodici mesi non dovrebbero ricevere latte di mucca, ma un'alimentazione artificiale per i bambini che sono saturi di ferro. La somministrazione graduale di cibi solidi arricchiti con ferro può integrare il latte materno nella dieta del bambino. Si raccomanda di continuare l'allattamento al seno per almeno dodici mesi o più, finché persiste il desiderio reciproco. 7. Nei primi sei mesi, acqua, succhi e altri alimenti sono particolarmente indesiderabili per i bambini. La vitamina D e il ferro possono essere necessari prima del sesto mese solo per un gruppo selezionato di bambini (vitamina D per i bambini di cui manca la madre o per quei bambini che non ricevono un'adeguata quantità di luce solare; ferro per coloro che hanno un basso apporto di ferro o anemia). I fluoruri non devono essere somministrati al bambino nei primi sei mesi, indipendentemente dal fatto che stiano allattando o che utilizzino una miscela artificiale. Per un periodo da sei mesi a tre anni, i bambini allattati al seno (e alimentati artificialmente) hanno bisogno di integratori di fluoro solo se la loro acqua è gravemente carente (meno di 0,3 ppm). 8. Se è necessario il ricovero in ospedale di una madre o di un bambino, è necessario fare tutto il possibile per continuare l'allattamento al seno, meglio del solito, ma, se necessario, è possibile anche l'alimentazione di latte materno fresco espresso.

Quando il normale riempimento del seno si trasforma in dolorosa ingorgo
Se il seno non viene rilasciato dall'efficace alimentazione del bambino, ciò indica una fase iniziale in cui la normale pienezza del seno si trasforma in congestione patologica (anormale), in cui il seno della madre diventa dolorosamente pesante e sensibile e tutto ciò può essere accompagnato da lieve febbre. Il gonfiore del seno rende il capezzolo piatto, impedendo al bambino di prendere correttamente il seno. Quando ciò accade, il bambino può solo succhiare la punta del capezzolo e non può prendere abbastanza tessuto dalla tazza nasale per premere sulle uscite dei dotti del latte. Gli ormoni della lattazione continuano a produrre latte, ma il bambino non può prenderlo dal torace, mentre l'ingorgo si intensifica e il bambino rimane affamato. Poiché un bambino affamato fa schifo più forte, ma non più correttamente, il capezzolo è ferito. I microbi possono entrare attraverso le lacrime della pelle, infettando la madre con un'infezione e si verifica la mastite.
Prevenzione e lotta contro l'ingorgo
Fortunatamente, puoi impedire che il normale ingorgo fisiologico si sviluppi in un problema. Poiché il gonfiore diventa più forte a causa del fatto che il seno si sta riempiendo più velocemente di quanto si svuoti, è possibile prevenire questo problema svuotando il seno.
Ecco alcuni suggerimenti per prevenire l'overflow del seno:
- Insegna al tuo bambino il modo giusto di allattare nei primi giorni dopo la nascita, in particolare l'ampia apertura della bocca e fare clic con il labbro inferiore, descritto nel capitolo 2. È più facile per il bambino imparare come allattare correttamente il primo o il secondo giorno, quando non hai ancora ricevuto il latte.
- Essere nella stessa stanza con il bambino immediatamente dopo la nascita e offrirgli un'alimentazione frequente e illimitata. Ignora i consigli di coloro che consigliano di limitare le poppate a 510 minuti per proteggere i capezzoli. Gli studi dimostrano che limitare effettivamente la durata dell'alimentazione può portare all'infiammazione dei capezzoli e aumentare l'ingorgo, poiché il bambino non svuota completamente il seno.
- Nutri di notte tutte le volte che durante il giorno, specialmente le prime settimane. Cercare di far dormire il bambino troppo a lungo rapidamente porterà a un problema con l'ingorgo. Un bambino che dorme tutta la notte è un dubbio vantaggio: la madre si sveglia riposata, ma con edema.
- Se hai un fastidioso ingorgo prima che il bambino impari a prendere correttamente il seno, usa un tiralatte elettrico di livello ospedaliero per pompare un po 'di latte. Ciò renderà il cerchio del capezzolo più morbido e aiuterà il bambino a prendere meglio il torace e, quindi, a svuotare il torace.
- Se il seno è troppo pieno e il bambino non riesce a prenderlo correttamente e non si dispone di un tiralatte pronto per l'uso, pompare un po 'di latte a mano prima di allattare per ammorbidire sufficientemente il cerchio del capezzolo affinché il bambino lo prenda correttamente (vedere le illustrazioni nel capitolo 7). Quindi utilizzare la tecnica sandwich al seno (vedere il capitolo 2). Tieni il seno dopo che il bambino lo ha preso, o tutto può succedere di nuovo.
- Quando esprimi il latte per facilitare l'ingorgo, esprimi quanto vuoi sentirti a tuo agio. Pompare più latte può farne ancora di più.
- Se il torace è dolorosamente gonfio, fare attenzione quando si pompa manualmente o si utilizza un tiralatte. Un pompaggio eccessivo può danneggiare il tessuto mammario interno e causare mastite.
- Inumidisci il seno con una doccia calda appena prima di pompare o nutrirti. Spruzzare semplicemente dalla doccia dalla parte superiore del torace ai capezzoli è un massaggio per il torace. La sensazione di calore includerà un riflesso di rilascio del latte che renderà il flusso del latte più veloce quando inizi a pompare o nutrire il tuo bambino. Altri modi per fornire calore e umidità al seno sono immergere il seno in un contenitore di acqua salata calda (la forza gravitazionale aiuterà a separare il latte in questa posizione) o impacchi caldi sul petto.
"In sostanza, fai di tutto per estrarre il latte dal tuo petto." Se il bambino non è in grado di mangiare bene, è necessario pompare il latte a intervalli regolari per prevenire problemi con l'ingorgo e sviluppare un riflesso di secrezione del latte. Lo svuotamento frequente del seno nelle prime fasi dell'allattamento ti aiuterà ad avere una buona secrezione di latte in futuro.
- Inoltre, non interrompere l'allattamento. Il torace dovrebbe essere vuoto. Se il bambino non mangia, usa un tiralatte o esprimi manualmente il latte. Se non ti sbarazzi dell'ingorgo, può verificarsi un'infezione al seno.
- Applicare un impacco freddo sul petto tra le poppate per alleviare il dolore e ridurre il gonfiore. Prova a avvolgere il ghiaccio o le verdure surgelate in un canovaccio leggero. Sebbene il calore di un asciugamano caldo o di una doccia calda riduca il dolore, può effettivamente aumentare il flusso di sangue al torace e peggiorare la situazione. Utilizzare il calore solo per stimolare il riflesso del latte immediatamente prima dell'alimentazione o del pompaggio.
- Aumenta la durata di ogni poppata in modo che ci sia fiducia nel fatto che il bambino abbia svuotato il seno e che sia diventato morbido dopo l'allattamento.
- Usa l'ibuprofene per ridurre il dolore e come antinfiammatorio.
- Per prevenire l'infiammazione dei capezzoli quando si verifica un ingorgo mammario, decantare alcune gocce di latte più volte al giorno e strofinare delicatamente questo emolliente naturale sano sui capezzoli.
- Evita reggiseni troppo stretti o spingi la parte inferiore del torace verso il corpo, causando ristagni di latte e causando congestione e mastite. (Per assistenza nella scelta del proprio design per il reggiseno per allattamento, consultare il Capitolo 7.)
- Riposa, riposa, riposa! C'è qualcosa di magico nell'effetto del riposo sulla riduzione dell'ingorgo. Raddoppia la frequenza e la durata del sonno.
- Potresti sentire dell'uso di foglie di cavolo ben lavate refrigerate o riscaldate per trattare l'ingorgo. Sebbene studi controllati non abbiano mostrato alcun vantaggio di questo metodo di trattamento rispetto a quelli sopra descritti, molte madri lo preferiscono. Indubbiamente, è più facile indossare le foglie di cavolo in un reggiseno (ammorbidendole prima con un mattarello) che impacchettare il ghiaccio, con il quale dovresti distenderti. Avvolgi uno o due fogli attorno a ciascun seno per 20-30 minuti, due o tre volte al giorno, solo fino a quando non diminuisce l'ingrossamento.
Ingorgo mammario dopo le prime settimane
Se ti accontenti di settimane di poppate spensierate e poi si verifica improvvisamente un ingorgo, prendilo come un segnale che qualcosa ha avuto un effetto sull'equilibrio tra produzione di latte e necessità del bambino: il bambino ha iniziato a fare pause troppo lunghe tra le poppate o è peggiorato da mangiare o lo stress ha influenzato la tua capacità di nutrire o al latte riflesso di secrezione. Le madri che allattano con esperienza si riferiscono all'apparizione di ingorgo, come suggerimento per alleviare diversi giorni di doveri estranei e dedicarli al ripristino della comunicazione con il bambino. Aumentano la frequenza e la durata delle poppate e presto ripristinano un programma di alimentazione conveniente.

<< Precedente Successivo >>
= Salta al contenuto del libro di testo =

Linee guida per l'allattamento al seno di successo da parte dell'American Academy of Pediatrics

  1. Dieci passi per un allattamento al seno di successo (per ospedali e ospedali di maternità)
    1. Avere una descrizione scritta dell'allattamento al seno che di solito è condivisa con tutto il personale. 2. Formare tutto il personale nelle competenze necessarie per attuare una politica di allattamento. 3. Informare tutte le donne in gravidanza sui benefici e sulle capacità dell'allattamento al seno. 4. Aiuta le madri a iniziare l'allattamento immediatamente dopo la nascita (mezz'ora dopo).
  2. Chiavi per l'allattamento al seno riuscito
    Durante i trent'anni della nostra assistenza a madri e bambini, abbiamo notato che le madri hanno l'esperienza nutrizionale di maggior successo, agendo come segue: Circondati di amichevoli amici. Nulla separa gli amici tanto quanto le diverse visioni sull'educazione e la nutrizione dei bambini. Circondati di amici che ispirano fiducia e rispettano la tua scelta nel crescere e nutrire il tuo bambino. Ricorda che sei abbastanza
  3. Le regole di base per un allattamento riuscito.
    Rispettare le raccomandazioni dell'OMS / UNICEF Ogni donna dovrebbe sapere che il suo latte è l'alimento più completo per il suo bambino nei primi 6 mesi di vita e, secondo alcune osservazioni, durante il primo anno di vita. Pertanto, dovrebbe impegnarsi a rispettare le regole di un allattamento al seno di successo al fine di garantire la salute del suo bambino e le migliori condizioni per la crescita e lo sviluppo del suo corpo.
  4. Sentimenti sessuali durante l'allattamento
    Si suggerisce che l'allattamento al seno dovrebbe essere divertente. In questo modo, la natura fornisce nutrimento al bambino. L'ossitocina e la prolattina, secrete dall'allattamento al seno, fanno sentire una donna rilassata, felice e amorevole. Gli stessi ormoni vengono secreti durante il sesso, un altro tipo di attività necessaria per la sopravvivenza della razza umana. L'ossitocina - un ormone dell'orgasmo
  5. Biochimica dell'allattamento al seno
    Quando al corpo è permesso fare ciò per cui è stato creato, ti godi la vita e il senso di salute. L'allattamento al seno è il primo esempio di questo principio. Uno degli aspetti positivi dell'allattamento al seno è lo sviluppo di un alto livello di ormoni che riducono lo stress durante il periodo della vita di una donna quando ne ha bisogno. La parola prolattina significa produrre latte,
  6. Anni di allattamento al seno
    Nel nostro ufficio c'è un'iscrizione che dice: "Lo svezzamento precoce non è raccomandato per i bambini". Sebbene, naturalmente, ci possano essere circostanze indipendenti dalla madre che portano allo svezzamento del bambino prima del suo primo compleanno, convinciamo le madri a pensare al periodo per anni, non mesi, quando pianificano per quanto tempo dar loro da mangiare. Un bambino raro sarà pronto per lo svezzamento
  7. Linee guida per la Regione Europea dell'OMS con particolare attenzione alle repubbliche dell'ex Unione Sovietica. Alimentazione e nutrizione di neonati e bambini piccoli, 2001

  8. Linee guida per la Regione Europea dell'OMS con particolare attenzione alle repubbliche dell'ex Unione Sovietica. Alimentazione e nutrizione di neonati e bambini piccoli. Libro 2, 2002

  9. Esercizi sicuri e confortevoli durante l'allattamento
    Quando il tuo corpo appartiene sia a te che a tuo figlio, dovresti prenderne particolare cura. Filtra il latte prima di allenarti. Prima dell'allenamento, eseguire l'alimentazione a lungo termine. Grazie a questo, non solo calmi il bambino, ma porti anche comodità a te stesso. Alcune donne trovano a disagio a praticare sport con il seno pieno di latte. Sostieni il tuo seno. Metti su
  10. Allattamento al seno: l'inizio, la durata e la pratica dell'allattamento al seno esclusivo
    A causa della mancanza di dati completi e comparabili e di definizioni internazionali armonizzate, è difficile fare dichiarazioni generali sulla prevalenza dell'allattamento al seno nella Regione Europea dell'OMS. I dati sulla percentuale di neonati allattati al seno riportati in Fig. 8, tratto da varie fonti (27). Questi dati devono essere affrontati con cautela: metodi di indagine
  11. CONDUTTORE PER IL CONSUMATORE DI PRODOTTI PER L'ALIMENTAZIONE DEL SENO
    Se hai dei dubbi su dove una madre che allatta può spendere soldi, dai un'occhiata al catalogo per le future mamme e per i neonati. Lì ho offerto molti prodotti che promettono di facilitare la cura del bambino. Di quale hai bisogno? Quale sarebbe bello avere? Qual è un semplice spreco di denaro? Come preferire un tipo a un altro? Ti offriamo il nostro
  12. Cosa significa questo per l'allattamento al seno?
    Ti piace il fatto che stai facendo a tuo figlio un regalo che può aumentare il suo QI di circa 10 punti; può migliorare il funzionamento del cuore, dell'intestino e quasi tutti gli altri organi del bambino; ridurre il rischio di malattie che riducono la vita e debilitano come il diabete; e aiuta il tuo bambino a evitare molti problemi comuni per i bambini, come infezioni alle orecchie, disturbi
  13. I benefici dell'allattamento al seno per le donne
    L'allattamento al seno è anche molto utile per la donna stessa. ^ La aiuta a ritrovare la salute dopo il parto. Quando il bambino succhia, i muscoli delle pareti dell'utero si contraggono vigorosamente, il che la aiuta a tornare alle sue dimensioni e posizione normali. ^ Nutrire un bambino per almeno tre mesi riduce il rischio di carcinoma mammario e ovarico del 50 e 25%, rispettivamente. corretto
  14. Gruppo di supporto materno per l'allattamento al seno a Samara. Allattamento al seno le questioni più importanti, 2014

  15. Linee guida per l'uso di deoxone-1 per disinfezione e sterilizzazione
    (Approvato dal vicedirettore della Direzione principale delle infezioni da quarantena del Ministero della sanità dell'URSS O. G. Imamaliev dal 12.24.80 Ha 28-15 / 6) Disposizioni generali Deoxon-1 è un liquido incolore con un odore specifico di aceto. Contiene acido peracetico al 5,0-8,0% nella sua composizione. Il farmaco è solubile in acqua, alcool e altri solventi. Le soluzioni Deoxon-1 corrodono i prodotti di bassa qualità
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com