Патологическая анатомия / Педиатрия / Патологическая физиология / Оториноларингология / Организация системы здравоохранения / Онкология / Неврология и нейрохирургия / Наследственные, генные болезни / Кожные и венерические болезни / История медицины / Инфекционные заболевания / Иммунология и аллергология / Гематология / Валеология / Интенсивная терапия, анестезиология и реанимация, первая помощь / Гигиена и санэпидконтроль / Кардиология / Ветеринария / Вирусология / Внутренние болезни / Акушерство и гинекология Parassitologia medica / Anatomia patologica / Pediatria / Fisiologia patologica / Otorinolaringoiatria / Organizzazione di un sistema sanitario / Oncologia / Neurologia e neurochirurgia / Malattie ereditarie, genetiche / Malattie della pelle e della trasmissione sessuale / Storia medica / Malattie infettive / Immunologia e allergologia / Ematologia / Valeologia / Terapia intensiva, anestesiologia e terapia intensiva, pronto soccorso / Igiene e controllo sanitario ed epidemiologico / Cardiologia / Medicina veterinaria / Virologia / Medicina interna / Ostetricia e ginecologia
principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri con licenza di medicina
<< Precedente

Medicina adolescenziale



Istruzioni. Indica una risposta corretta:

14.01. Il tasso massimo di pressione sanguigna (secondo il metodo, raccomandazioni del Ministero della Salute dell'URSS, 1983) nelle ragazze è:

A) 120/70 mmHg st;

B) 120/80 mm RT. st;

B) PO / SO mmHg st;

D) 140/80 mm RT. st;

D) 140/80 mm RT. ct.

14.02. L'indicatore dell'ipertensione arteriosa borderline nei giovani di età compresa tra 15 e 17 anni:

A) 140/80 mmHg st;

B) 141-145 / 80-85 mm RT. st;

B) 146/89 mmHg st;

D) 147-160 / 89 mm RT. st;

D) 1 * 0/90 mmHg. Art.

14.03. L'indice di ipertensione arteriosa nelle persone di età superiore ai 18 anni è:

A) 140/80 mmHg st;

B) 140/90 mm RT. Art. ;;

B) 141-159 / 91-94 mmHg. st;

D) 160/95 mm RT. st;

D) è tutto sbagliato.

14.04. La più caratteristica della funzione secretoria dello stomaco negli adolescenti è:

A) secrezione normale;

B) aumento della secrezione;

B) diminuzione della secrezione;

D) eterolismo;

D) tutto quanto sopra.

14.05. Gli ormoni della crescita negli adolescenti sono:

A) ormone della crescita della ghiandola pituitaria;

B) ormoni, ghiandola tiroidea;

B) androgeni delle ghiandole surrenali e dei testicoli;

G) insulina;

D) tutto quanto sopra.

14.06. Negli adolescenti per valutare lo sviluppo fisico dovrebbe considerare:

A) età in anni;

B) lunghezza del corpo in cm;

B) peso corporeo in kg;

D) genere;

D) tutto quanto sopra.

14.07. Nei ragazzi, il primo cambiamento puberale è:

A) un aumento della cartilagine tiroidea;

B) peli pubici;

B) mutazione vocale;

D) peli del corpo;

E) crescita dei capelli ascellari.

14.08. La durata media della pubertà è:

A) 3 anni;

B) 5 anni:

B) 7 anni;

D) 10 anni;

D) 11 anni.

14.09. La caratteristica per la bronchite acuta è tutto tranne:

A) aumento del volume della secrezione bronchiale;

B) tosse;

B) separazione dell'espettorato;

D) dolore al petto;

D) mancanza di respiro.

14.10. I principali sintomi della bronchite acuta sono quasi tutti:

A) tosse, spesso parossistica, dolorosa;

B) tosse, all'inizio secca, e quindi con espettorato mucoso;

B) dispnea espiratoria;

D) cianosi diffusa;

D) una tristezza dietro lo sterno dopo la tosse.

14.11. La natura dell'espettorato nelle prime fasi della bronchite cronica:

A) mucosa scarsa;

B) mucopurulento;

B) purulento;

D) purulento con striature di sangue;

D) tutto quanto sopra.

14.12. Una caratteristica della mancanza di respiro nella bronchite cronica è tutto tranne:

A) mancanza di respiro solo con uno sforzo fisico significativo;

B) mancanza di respiro durante la notte;

B) mancanza di respiro al mattino;

D) diverso ("giorno per giorno" non deve essere);

D) mancanza di respiro solo con esacerbazione del processo.

14.13.
Un sintomo auscultatorio caratteristico nella sconfitta di bronchi di medie dimensioni nella bronchite cronica è:

A) respiro sibilante secco;

B) rantoli ronzio secco;

B) rantoli bagnati frizzanti medi;

D) crepitus;

D) respirazione vescicolare fortemente indebolita.

14.14. Le medicine con un marcato effetto broncodilatatore non sono:

A) intale;

B) aminofillina;

B) berodual;

D) berotek;

D) theopec.

15.I5. Gli espettoranti non includono:

A) broncholitin;

B) bromexina;

B) infusione di thermopsis;

D) una soluzione di ioduro di potassio;

D) mucaltina.

14.16. I farmaci antitosse prescritti per la bronchite cronica includono:

A) libexina;

B) tusuprex;

B) ambroxolo;

D) tutto quanto sopra;

E) nessuna delle precedenti.

14.17. Le manifestazioni cliniche della polmonite focale acuta sono:

A) febbre;

B) tosse;

B) produzione di espettorato;

D) dolore toracico;

D) tutti nominati.

14.18. I segni clinici di polmonite da stafilococco sono tutto tranne:

A) esordio acuto in piena salute o durante l'influenza;

B) febbre alta con brividi;

B) febbre alta con un solo freddo;

D) dolore toracico;

D) espettorato mescolato con sangue.

14.19. Le indicazioni per la terapia antibiotica combinata sono tutto tranne:

A) riduzione della temperatura dopo 72 ore;

B) un patogeno sconosciuto;

B) la presenza di flora mista;

D) malattie gravi che non sono influenzate da un antibiotico specifico;

D) infezioni persistenti.

14.20. La diagnosi di tubercolosi polmonare focale si basa su tutto tranne:

A) la presenza di cambiamenti focali nei polmoni;

B) l'assenza di edvig pronunciato nell'emogramma;

B) una lesione estesa di oltre 2 segmenti;

D) localizzazione dei fuochi in C1 e C2;

D) tutto quanto sopra.

14.21. I principali segni clinici della pleurite essudativa sono:

A) suono di percussioni smorzato;

B) indebolimento della respirazione;

B) limitazione delle escursioni del diaframma;

D) spostamento degli organi mediastinici;

D) tutto quanto sopra.





































<< Precedente
= Passa al contenuto del libro di testo =

Medicina adolescenziale

  1. ADOLESCENZA (DALL'11 AL 15 ANNI)
    L'adolescenza è associata alla ristrutturazione del corpo del bambino: la pubertà. Alcuni bambini entrano nell'adolescenza prima, altri più tardi, una crisi della pubertà può verificarsi a 11 o 13 anni. A partire da una crisi, l'intero periodo è di solito difficile sia per il bambino che per gli adulti a lui vicini. Pertanto, l'adolescenza viene talvolta chiamata protratta
  2. adolescenza
    I confini dell'adolescenza sono piuttosto incerti (da 9-11 a 14-15 anni). Alcuni bambini entrano nell'adolescenza prima, altri dopo. La situazione sociale dello sviluppo L'adolescenza "inizia" con un cambiamento nella situazione sociale dello sviluppo. In psicologia, questo periodo è chiamato un'età di transizione, difficile, critica. Questa età è stata studiata da molti importanti psicologi. Per la prima volta
  3. Adolescenza (11-15 anni)
    L'adolescenza è associata alla ristrutturazione del corpo del bambino: la pubertà. E sebbene le linee di sviluppo mentale e fisiologico non siano parallele, i confini di questo periodo sono piuttosto vaghi. Alcuni bambini entrano nell'adolescenza prima, altri dopo, una crisi della pubertà può verificarsi a 11 e 13 anni. A partire da una crisi, l'intero periodo è di solito difficile per il bambino,
  4. ADOLESCENZA (DALL'11 AL 15 ANNI)
    L'adolescenza è associata alla ristrutturazione del corpo del bambino: la pubertà. E sebbene le linee di sviluppo mentale e fisiologico non siano parallele, i confini di questo periodo variano significativamente. Alcuni bambini entrano nell'adolescenza prima, altri più tardi, una crisi della pubertà può verificarsi a 11 o 13 anni. A partire da una crisi, l'intero periodo è di solito difficile per il bambino,
  5. La crisi dell'adolescenza
    Un'analisi dettagliata dei concetti stranieri delle cause e delle manifestazioni della crisi dell'adolescenza è stata effettuata da D. I. Feldstein [15]. Indica che il primo che ha attirato l'attenzione su un nuovo fenomeno sociale - il periodo di sviluppo adolescenziale, è stato J. Zh. Rousseau. Nel suo romanzo Emil, pubblicato nel 1762, per la prima volta attirò l'attenzione sul significato psicologico che questo periodo ha nella vita umana. Rousseau,
  6. ADOLESCENZA (13-16 anni)
    Il periodo dell'adolescenza non si distingue in tutte le società, ma solo con un alto livello di civiltà. Lo sviluppo industriale porta al fatto che è necessario sempre più tempo per l'educazione pubblica e professionale dei bambini e, di conseguenza, l'espansione del quadro dell'adolescenza. La letteratura descrive con nomi diversi: adolescente, di transizione, pubertà, pubertà,
  7. Neoplasie psicologiche dell'adolescenza
    Sviluppo cognitivo nell'adolescenza. Gli adolescenti più giovani sono caratterizzati da un aumento dell'attività cognitiva (il "picco di curiosità" si verifica in 11-12 anni), un'espansione degli interessi cognitivi. Nell'adolescenza, i processi intellettuali di un adolescente vengono attivamente migliorati. Nella psicologia occidentale, si considera lo sviluppo dell'intelligenza nell'adolescenza
  8. SVILUPPO DELLA PERSONALITÀ IN ADOLESCENZA
    L'adolescenza è la più difficile e difficile di tutte le età dell'infanzia, che è un periodo di formazione della personalità. A questa età si stanno formando le basi della moralità, si formano gli atteggiamenti sociali, l'atteggiamento verso se stessi, verso le persone, verso la società. Inoltre, a una determinata età, i tratti caratteriali e le principali forme di comportamento interpersonale si stabilizzano. Tra i molti tratti della personalità inerenti
  9. L'adolescenza alla luce di concetti diversi
    Ci sono molti studi fondamentali, ipotesi e teorie dell'adolescenza. La "scoperta" dell'adolescenza in psicologia è giustamente di proprietà di S. Hall. Basato sulla teoria della ricapitolazione da lui sviluppata, S. Hall credeva che la fase adolescenziale nello sviluppo dell'individuo corrispondesse all'era del romanticismo nella storia dell'umanità e riproduce l'era del caos, quando le aspirazioni naturali
  10. adolescenza
    L'adolescenza si chiama transizione. Durante questo periodo, si verificano cambiamenti significativi nel corpo del bambino. Sono associati al fatto che in questo momento inizia il periodo della pubertà. C'è un intenso sviluppo fisico del bambino. C'è uno sviluppo significativo della psiche. Sviluppare memoria in modo significativo. Il bambino possiede la capacità di memorizzare intenzionalmente e casualmente ciò che viene studiato a scuola
  11. Attività principali nell'adolescenza
    L'adolescente continua a fare lo scolaro; l'attività educativa rimane rilevante, ma psicologicamente si allontana dallo sfondo. La principale contraddizione del periodo adolescenziale è il persistente desiderio del bambino di riconoscere la sua personalità di adulto in assenza di una reale opportunità di affermarsi tra di loro. DB. Elkonin credeva che l'attività principale dei bambini
  12. Miti e realtà dell'adolescenza
    Non mi sbaglierò se dico che di tutti i periodi dello sviluppo di un bambino, il più sconcertante, difficile e persino pericoloso è l'adolescenza. Questo è il periodo che porta il maggiore mal di testa a genitori e insegnanti, persone comuni e forze dell'ordine. Questo è lo stesso periodo che ha dato origine ai concetti di "problema di padri e figli" e di "conflitto generazionale". Infine, questa è la stessa età per la quale
  13. Attività principali nell'adolescenza
    Studiando le leggi del livello di sviluppo della personalità nell'ontogenesi e confrontando l'età prescolare con l'adolescenza, D.I. Feldstein sottolinea che l'adolescenza è ancora una volta il lato sensibile dell'attività, sottolineando lo sviluppo delle relazioni. Il desiderio insito in un bambino in età prescolare di essere come un adulto, come se fosse un adulto, si trasforma in un adolescente in un bisogno di essere un adulto, di essere
  14. Le principali caratteristiche di una persona nell'adolescenza e nella giovinezza
    Nell'adolescenza e nella giovinezza (il periodo dagli 11 ai 19 anni) c'è un ulteriore sviluppo dei processi cognitivi mentali e la formazione della personalità. I cambiamenti più significativi nella struttura dei processi cognitivi mentali nelle persone che hanno raggiunto l'adolescenza sono osservati nella sfera intellettuale. Durante questo periodo, ha luogo la formazione di capacità di pensiero logico e quindi
  15. Le principali caratteristiche di una persona nell'adolescenza e nella giovinezza
    Nell'adolescenza e nella giovinezza (il periodo dagli 11 ai 19 anni) c'è un ulteriore sviluppo dei processi cognitivi mentali e la formazione della personalità. I cambiamenti più significativi nella struttura dei processi cognitivi mentali nelle persone che hanno raggiunto l'adolescenza sono osservati nella sfera intellettuale. Durante questo periodo, ha luogo la formazione di capacità di pensiero logico e quindi
  16. Caratteristiche psicologiche dell'adolescenza
    Un noto insegnante domestico A.P.Kovovsky, confrontando i comportamenti degli scolari primari e dei giovani adolescenti, la cui differenza di età è di solo un anno, afferma che gli adolescenti hanno 6 volte più probabilità di essere testardi, 9 volte più probabilità di ostentarsi i loro difetti, 10 volte più spesso si contrappongono ai loro genitori. Importo totale
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com