principale
Informazioni sul progetto
Notizie di medicina
Agli autori
Libri su licenza di medicina
<< Avanti Successivo >>

Mamma + piccola Abilità comunicative in coppia.


La comunicazione dei primi anni di vita del bambino con il mondo esterno consiste nel comunicare in coppia, cioè nella comunicazione con la madre. Le abilità acquisite a questa età sono la base per l'ulteriore formazione della personalità. Un bambino nasce con un insieme molto specifico di bisogni e si aspetta da mamma che lo sappia. La mamma è per il bambino "il centro dell'intero universo" e la principale fonte di incentivi per lo sviluppo dell'intero organismo. Il modo più semplice di comunicare con la madre è succhiare il seno. La mamma insegna al bambino alcune forme di comunicazione durante l'intero periodo dell'allattamento al seno. La madre dovrebbe controllare e dirigere il comportamento del bambino nel seno, e il bambino si aspetta che la madre sappia esattamente come farlo. Cosa dà un bambino che allatta? Certamente, cibo e bevande, una fonte di vitamine, minerali e vitalità. Ma questo non è solo un "atto di saturazione". Il succhiare il seno è un modo peculiare di comunicare con la madre, la prima esperienza di comunicazione in una coppia "uomo-uomo", che comunica con la persona più vicina e più cara (e per il neonato l'unico conoscente fino ad ora). Un neonato sa come succhiare? No. Sa come succhiarsi le dita, i cordoni ombelicali e non gli ha mai succhiato il petto prima. La mamma dovrebbe insegnarglielo. Probabilmente, questo è possibile solo se la madre stessa possiede certe abilità nell'applicare il bambino al seno e viene guidata da loro, o lei e il bambino vengono insegnati da un'altra madre più esperta. Essendo addestrato in attaccamento, la madre dovrebbe monitorare il comportamento del bambino sotto il seno. La mamma ha bisogno di mostrare al bambino i limiti della sua capacità di gestire il seno. L'aspirazione del seno è consentita solo nel collegamento corretto. Qualsiasi tentativo di strisciare, mordere il capezzolo o ritardarlo, la madre non dovrebbe incoraggiare, e soprattutto non dovrebbe tollerare il dolore durante la suzione. La maggior parte dei bambini inizia a torcere la testa con il petto in bocca, inarcarsi e strisciare sui loro capezzoli, causando problemi alla madre e a loro stessi. Non avendo precedenti esperienze di allattamento al seno, il bambino non sa quale comportamento è richiesto da lui, questo dovrebbe essere insegnato da sua madre. Quando un bambino cerca di girare la testa con un seno in bocca, la testa deve essere tenuta per superare la resistenza: ha aperto la bocca e rilasciato il suo torace - lascia andare la testa, tiene il petto - tieni la testa. Questo modello è fisso nella memoria del bambino, come l'unica corretta. Se le sensazioni dolorose persistono durante la suzione, o il capezzolo è ferito, allora il bambino succhia in modo scorretto e la madre ha bisogno di riaddestrarlo. Capita molto spesso che la suzione indolore non sia dolorosa, è un male perché prima o poi la madre affronta un problema e non ne conosce la causa. Se il bambino tira fuori il seno dalla sua bocca con la penna, si può fasciare le mani o prendere la sua penna nella sua e toccare le dita e il palmo, dando ulteriori stimoli per lo sviluppo delle capacità motorie. Cosa significa "alimentazione a richiesta"? Questo è l'attaccamento del bambino al petto, con qualsiasi segno di ansia e senza limiti di tempo. Cosa dà questo bambino? Un senso di sicurezza, un senso di assoluta sicurezza e comfort, così necessario per un bambino che ha recentemente lasciato il mondo fetale, dove è stato completamente fornito per tutto. Per una comunicazione completa con la madre, il bambino ha un innato bisogno di allattamento frequente, circa 12-20 o più applicazioni al giorno. Se la madre non sa di questo bisogno del bambino e segue le raccomandazioni comuni per nutrirlo dopo 2-3 ore, e in mezzo gli dà un ciuccio e un po 'd'acqua e non gli dà da mangiare durante la notte, le aspettative del bambino non hanno una risposta. Un bambino senza parole, prima o poi, è costretto ad obbedire alle azioni della madre, è solo questione di tempo: dopotutto, la madre deve sapere esattamente cosa è giusto per lui! La mamma dovrebbe essere consapevole che l'alimentazione on-demand implica requisiti reciproci, ad es. requisiti di entrambe le parti. Se la madre ha bisogno di un attaccamento, per esempio, quando il torace è pieno o la madre ha bisogno di uscire di casa e il bambino sta dormendo, ha tutto il diritto di allegarlo su sua richiesta. I bambini che si nutrono della domanda e soddisfano le aspettative innate di solito non hanno nulla contro le richieste della madre (a differenza dei bambini che si nutrono di un regime e succhiano un ciuccio). La mamma non dovrebbe creare condizioni speciali per l'alimentazione, ad esempio, andare sempre in un'altra stanza, spegnere la luce, alimentarla solo in una posizione, ecc. Spesso le madri ricevono consigli quando si nutrono di qualcosa per non essere distratti e per concentrarsi sul bambino. Per un neonato questo può essere rilevante, e per un bambino più grande tali poppate non dovrebbero prevalere. Il bambino impara ad adattarsi alle esigenze e alla convenienza della madre - nella scelta della postura, madre conveniente per l'alimentazione; posto conveniente per la madre da nutrire; il seno aveva bisogno ora di nutrirsi. La mamma non deve seguire i requisiti del suo neonato per aver scelto un seno. Abbastanza piccolo, non sa di che seno ha bisogno in questo momento, questo è deciso dalla madre. Dopotutto, lei sa per certo che se si cambia spesso il seno, allora il bambino non riceverà la porzione posteriore del latte, che è ricca di grassi e immunoglobuline. Il bambino si adegua alle esigenze di sua madre. Naturalmente, anche le sue richieste non vengono ascoltate. Se vuole succhiare durante l'altalena, sua madre lo prenderà tra le braccia, darà il suo petto e scuoterà, cantando una ninna nanna; il bambino sentirà che tutto è in ordine con il mondo. Fino a quando il bambino non invecchia e non inizia a muoversi autonomamente, la madre non dovrebbe limitare la durata dell'allattamento al seno. Essendo assolutamente dipendente dalla madre, il bambino si libera da ogni fastidio succhiandolo. Non è consigliabile usare un manichino, distrugge la relazione nella coppia "madre + bambino", limitando le possibilità di comunicazione tra madre e figlio e formando un'esperienza di comunicazione e conforto con un oggetto artificiale (sostituto materno). L'unica situazione in cui si può dare al capezzolo un capezzolo, se la madre non a casa, ma scoppiò in lacrime, e il manichino potrebbe calmarlo. Naturalmente, un bambino di 2-3 mesi è meglio non lasciarlo a lungo. Man mano che invecchi, diminuisce la necessità di un'applicazione prolungata. Allegati minuti vengono mantenuti durante la veglia, razioni complete intorno a sogni e razioni notturne. Il bambino sta crescendo e sta cambiando, aspettandosi che la mamma gli mostri il modello di comportamento che dovrebbe seguire. Crescendo, il bambino mostra un grande interesse per il mondo, a volte dimentica di attaccarsi al petto. Le richieste della madre terminano con 2-3 secondi di suzione (mai, con un completo rifiuto), e le poppate principali vengono spostate nella notte e di giorno prima dei sogni diurni. La mamma, conoscendo questa caratteristica dell'età del bambino, dedica più tempo alle faccende domestiche. Ma ancora, non avendo esperienza di essere senza madre per molto tempo, la bambina presto "le segnala" e lei lo prende tra le braccia, dove può osservare le azioni di sua madre e acquisire esperienza.
Gradualmente, la capacità di aspettare un bambino cresce con lui. Se la madre è molto occupata, il bambino può aspettare un po 'fino a quando la madre è libera e si avvicina a lui. Dopo aver iniziato un nuovo bambino di sei mesi, la madre gradualmente ottiene l'opportunità di uscire di casa senza un bambino per diverse ore, lasciandolo a qualcuno che il bambino si fida. Impara ad addormentarsi sui seni senza un seno, senza una madre. Ha bisogno di questa esperienza per capire che il mondo è multivariante - c'è una mamma con un titus, c'è un papà senza titie; C'è il latte della mamma e ci sono molte altre "chicche". A poco a poco, la madre che allatta è coinvolta nella società, può andare al lavoro, dopo un anno e per un giorno intero, mantenendo i pasti serali, notturni e serali. Se la madre dorme con il bambino, ed è in grado di nutrirsi sdraiato in una postura confortevole, i problemi con la suzione notturna, di regola, non si presentano. A volte un bambino può avere periodi di notti notturne molto attive, di solito una reazione a fonti esterne che sfuggono al nostro controllo: una luna piena, un cambiamento nella pressione atmosferica e denti che crescono in modo attivo. Una madre di età superiore a un anno può talvolta dare il seno in una sola volta e offrire al posto del seno qualcosa in cambio - altre attività interessanti o un altro "qualcosa di gustoso". Questo è ammissibile e giustificato solo se la madre è attualmente impegnata, e il bambino chiede al seno "per niente da fare". Le ragioni di tale rifiuto dovrebbero essere chiare per il bambino - la madre è impegnata in "questo è il caso". È inoltre possibile rifiutare di allegare, ad esempio, in un luogo pubblico. Tuttavia, se il bambino ha iniziato a piangere, spaventato, offeso, colpito o vuole dormire, e si aspetta l'aiuto della madre sotto forma di attaccamento al seno, non dovrebbe rifiutarlo o distrarlo con qualche tipo di giocattolo! Spesso, il bambino coglie l'opportunità di succhiare quando la madre è seduta al televisore o al telefono ... Di conseguenza, si ottengono gli stessi 12 o più allegati al giorno, 4-6 di questi sono feedings completi e 8-12 allegati a breve termine per vari motivi. Certamente, la madre non dovrebbe considerare l'attaccamento. Dovrebbe conoscere e sentire i bisogni di suo figlio e incontrarli in modo tempestivo, imponendo alcune restrizioni ragionevoli man mano che il bambino cresce. Se una madre dice che un bambino ha 1-2 applicazioni al giorno all'anno, l'alimentazione a richiesta è assente qui. Ma c'è una grande quantità di cibi introdotti e limitazioni nel succhiare, che il bambino ha preso come corretto. Un bambino cercherà le opzioni per comunicare con un altro oggetto - con un manichino, con il dito, o addormentarsi in un abbraccio con un orsacchiotto, ed è solo: come insegnava una madre ... Attaccamento incline di una madre a un manichino e un peluche come una ingenua moda infantile, e non come un segno di privazione dell'attenzione del bambino, che è costretto ad attenersi a un oggetto inanimato, sostituendolo con la comunicazione con sua madre. Se la madre decide di correggere la situazione e regolare il processo naturale, sarà in grado di farlo correggendo gli errori commessi e mettendo il bambino al suo seno come lei richiede. C'è anche una situazione inversa, non meno comune: la madre non ha nessuno con cui lasciare il suo bambino di 18 mesi, e lei è con lui tutto il giorno. Il bambino, aspettando geneticamente che sua madre lasci la casa, fa schifo "per il futuro, mentre gli danno", può essere molto difficile distrarlo dal seno. La mamma si stanca di succhiare spesso e perché non capisce il comportamento del suo bambino ... Pertanto, se la madre lavora, o ha aiutanti e la possibilità di lasciare il bambino con loro, allora in un paio di "madre + bambino" non si verificano quasi mai equivoci. La mamma non dovrebbe offrire un seno in quei momenti in cui vuole distrarre il bambino da qualche occupazione, dal suo punto di vista, che non è adatto al momento. Il bambino non dovrebbe essere passato a succhiare il seno, ma a un'altra occupazione. Raramente le madri lo fanno, perché dare il seno è più facile che trovare un'alternativa al bambino. Il risultato è che la madre spesso dà il seno in situazioni in cui è solo necessario modificare il comportamento indesiderato del bambino, ea volte è necessario modificare il comportamento indesiderato del bambino 10 volte al giorno, se non 20 ... Un bambino che può camminare, correre, gattonare su una madre può "Stick" nelle pose più incredibili. E qui la madre dovrebbe controllare il comportamento del bambino e concentrarsi sui propri sentimenti e convenienza personali. Se questa posizione non è molto comoda per lei, allora può cambiarla. Se la madre è spiacevole "gioco del seno libero" - torcendo e pizzicando il capezzolo, può proibire al bambino di farlo spostando il bambino in una piega di vestiti o qualcos'altro (le dita, le perline per l'alimentazione, ecc.). Non puoi rimandare la restrizione in questo numero "per dopo". "Ci penserò domani" non è assolutamente adatto qui! Il bambino inizia a presentare le loro richieste per cambiare il seno. In una "chiamata" può cambiare il suo petto più volte, attaccandosi a ciascuno per mezzo minuto. Questo comportamento è tipico di un bambino che è stato risucchiato dal gusto e che ha completamente padroneggiato le abilità dell'allattamento al seno. Il bambino non dovrebbe togliere il seno dai vestiti di sua madre. Può mostrare che ha bisogno di lei. La mamma dovrebbe prendere il seno, perché se permetti al bambino di farlo, in una situazione in cui non è conveniente, non sarà possibile proibirlo senza uno scandalo, è da un lato. D'altra parte, questa è l'argomento della madre e lei stessa deve eliminarla. Inoltre, la madre di un bambino di età superiore a un anno può a volte limitare il tempo di allattamento al seno. Quando il bambino si addormenta, succhia abbastanza e tienilo in bocca con il seno, puoi provare a raccoglierlo attentamente inserendo il mignolo nell'angolo della bocca del bambino. Forse avrà successo non sempre e non immediatamente. Le madri di bambini alla fine del secondo, nel terzo (quarto) anno di alimentazione, quasi sempre ci riescono. Puoi anche limitare il tempo di succhiare e quando il bambino è sveglio. A questa età, la durata della poppata è piuttosto simbolica. Non c'è bisogno di aspettare sempre fino a quando il bambino stesso non lascia andare il seno. Dopo 2-2,5 (a volte dopo 3 anni) rimangono solo le poppate notturne e durante il giorno il bambino non ha molto bisogno di applicazione. Organizzando la loro relazione con il bambino piccolo in questo modo, la madre che allatta e il suo bambino riceveranno il massimo delle emozioni positive dall'allattamento al seno e non incontreranno difficoltà nel comunicare tra loro in futuro. Controllare il comportamento di un bambino nel seno è uno degli elementi principali del comportamento materno. Se la madre lo sa, insegna al bambino e agisce correttamente, il bambino sviluppa gradualmente la sicurezza di essere assolutamente protetto e tutto nella sua vita andrà bene. Idea di Lilia Kazakova Pruhova Galina consulente per l'allattamento al seno
<< Avanti Successivo >>
= Vai al contenuto del tutorial =

Mamma + piccola Abilità comunicative in coppia.

  1. Ambroise Pare
    Il più notevole chirurgo medievale, il francese Ambroise Pare (1510-1590), nacque nel sobborgo di Laval (dipartimento della miniera, tra la Normandia e la Loira), in una famiglia di un povero stregone al petto. Fin dall'infanzia, si è distinto per curiosità, destrezza e diligenza, ha mostrato compassione per i suoi vicini. I genitori hanno deciso di dargli una professione che, nella loro comprensione, avrebbe permesso di vivere comodamente. Così si è allenato per
  2. Allattamento al seno per i padri
    Sebbene solo le madri possano allattare al seno, sia la madre che il padre possono crescere. Come capisci, il termine educare significa non solo nutrire, ma prendersi cura e creare conforto per il bambino. Padri, non accontentarti di una retrocessione agli assistenti in arrivo, sentendoti come se stessi aspettando che i veri genitori tornassero. I padri hanno il loro modo unico di prendersi cura di loro
  3. Mamma d'affari
    Gli scienziati hanno scoperto che i bambini piccoli, le cui madri vanno a lavorare prima che il bambino abbia un anno, non differiscono nel loro sviluppo mentale e sociale dai bambini con cui le madri passano tutto il loro tempo. È anche dimostrato che il bambino è meno stressato quando la madre si allontana per andare al lavoro, se l'allattamento continua. Se vuoi o sei costretto a iniziare un lavoro o studiare
  4. MAMMA SANA E BELLA ALLATTAMENTO
    INFERMIERANZA SANA E BELLA
  5. Mia madre mi ha detto che l'infiammazione dei capezzoli è sempre e che devi solo sopportarlo.
    Come molte altre donne, tua madre ha sofferto invano. L'infiammazione dei capezzoli può e deve essere prevenuta. Nella maggior parte dei casi, sono un segno di attaccamento improprio al petto. Il bambino succhia solo il capezzolo, causando attrito e causando danni, invece di succhiare il seno con un'azione ondulatoria che non può danneggiare il capezzolo. Circa il 90% dei problemi è sbagliato.
  6. CARATTERISTICHE DELLA COMUNICAZIONE
    Il posto del bambino nel sistema di relazioni familiari. Un bambino di tre anni sta vivendo un forte shock alla sua scoperta: non è il centro dell'universo. Scopre anche che non è il centro della sua famiglia. È particolarmente scioccato dalla scoperta che papà ama mamma e mamma papà. Prima di ciò, si sentiva inconsciamente al centro della famiglia, sentiva che era intorno a lui che stava andando in giro
  7. Contenuto della comunicazione
    Il contenuto della comunicazione è l'informazione trasmessa dai contatti delle persone. Questo può essere informazioni sullo stato motivazionale interno, esigenze di cassa, tradite dal partner con l'aspettativa della sua partecipazione alla loro soddisfazione. Questa conoscenza del mondo, esperienza acquisita, abilità e abilità. La comunicazione è multi-soggetto e diversificata nel suo contenuto interno, che può essere conosciuto solo analizzando
  8. Conoscenza, abilità e abilità formate
    Come risultato dello studio e dell'ottenimento di abilità pratiche in una disciplina, uno studente dovrebbe: a) avere un'idea: - sui risultati moderni in questioni teoriche, metodologiche e pratiche di psicologia militare e pedagogia; - sui parametri sociali della società che hanno un impatto diretto sul personale delle unità navali. b) sapere: - psicologico
  9. Il complesso di conoscenze e abilità psicologiche professionali
    La qualità più importante dell'attività di uno psicologo è la competenza professionale, o professionalità, che include le conoscenze e le abilità professionali. Uno psicologo deve essere uno specialista versatile. Pertanto, la sua erudizione professionale include non solo la conoscenza nel campo della psicologia, ma anche un certo corpo di conoscenze nel campo della filosofia, della storia, degli studi culturali,
  10. Caratteristiche di comunicazione
    Iniziamo discutendo della comunicazione con gli amici. Come abbiamo detto prima, di solito in età adulta, vi è un certo restringimento della cerchia dei contatti, poiché si impiegano molto tempo ed energie per crescere i figli e rafforzare la loro carriera. Tuttavia, rimane un aspetto necessario dello sviluppo sia per gli uomini che per le donne. Ci sono quattro funzioni principali di comunicazione amichevole. Il primo è terapeutico. Nella comunicazione
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2016
info@medicine-guidebook.com