principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri su licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

Malattie congenite



Le malattie congenite sono malattie con cui nasce un bambino. Le cause delle malattie congenite dovrebbero essere ricercate nella fase di sviluppo intrauterino. Vedi anche spiegazioni aggiuntive all'inizio di questo libro.
<< Precedente Successivo >>
= Salta al contenuto del libro di testo =

Malattie congenite

  1. IL CONCETTO DI MALATTIE CONGENITE ED EREDITARIE
    La frequenza di patologie congenite ed ereditarie nella popolazione è in media il 5% del numero di neonati. La metà sono malformazioni congenite. Il numero totale di malattie ereditarie umane supera i 4.5 mila, la maggior parte delle quali è causata da mutazioni genetiche, cioè da cambiamenti molecolari a livello del DNA. Sindromi cromosomiche descritte più di 600. Ereditato
  2. PREVENZIONE DELLE MALATTIE CONGENITE ED EREDITARIE
    Il ruolo principale nella prevenzione delle malattie congenite ed ereditarie è svolto dalla consulenza genetica. Lo scopo di consultare un genetista è di stabilire il rischio di avere un bambino con patologia congenita o ereditaria e di aiutare la famiglia a decidere la gravidanza. Compiti della consulenza genetica: - Consulenza prima
  3. Tessuto conduttivo per cardiopatie congenite
    Non è necessario dimostrare che la conoscenza della distribuzione dei tessuti conduttivi nel cuore è un prerequisito per una corretta correzione chirurgica della patologia cardiaca congenita. Questo è vero sia per i tessuti conduttivi degli atri sia per il fascio atrioventricolare. Pertanto, in questa sezione forniremo una breve panoramica delle principali caratteristiche strutturali del sistema di conduzione per la maggior parte
  4. MALATTIE DEL PERIODO PERINATALE. ETÀ GESTIONALE E MASSA DELLA FRUTTA. Ipossia intrauterina. LESIONE ALLA NASCITA. DANNI GENERALI ALLA GENESI IDROSSICA. MALATTIE DEL PERIODO PERINATALE POLMONE. Malformazioni congenite. Infezioni intrauterine MALATTIA EMOLITICA DEI NEONATI
    Il periodo di sviluppo perinatale è il periodo che va dalla 22a settimana piena di vita fetale a 7 giorni interi dopo la nascita del bambino. L'età gestazionale del feto è determinata dall'età gestazionale. La durata della gravidanza è misurata dal primo giorno dell'ultima mestruazione normale. La durata media della gravidanza è di 280 giorni (40 settimane). A tempo pieno è un bambino nato
  5. TP Dyubkova. Malattie congenite ed ereditarie nei bambini (cause, manifestazioni, prevenzione), 2008
    Il manuale contiene una breve descrizione di varie forme di patologia umana ereditaria. Molta attenzione è rivolta alle questioni della diagnosi prenatale e della prevenzione delle malattie congenite ed ereditarie. Sono coinvolti gli ultimi risultati in questo campo di conoscenza. Vengono proposte domande di controllo e formazione per una migliore comprensione dell'argomento. Viene presentato un breve glossario di termini. Progettato per gli studenti universitari,
  6. MUTAZIONI COME CAUSA DELLE MALATTIE CONGENITE ED EREDITARIE
    Il portatore di informazioni genetiche in tutte le cellule del corpo umano è una molecola di DNA. La maggior parte del DNA è concentrata nel nucleo cellulare. Un gene è una sezione di una molecola di DNA che trasporta informazioni sulla sintesi di un particolare polipeptide o acido nucleico. Genotipo: un insieme di geni ricevuti da un discendente dai genitori al momento della fecondazione. Informazioni codificate genetiche
  7. ANEMIA EMOLITICA SPEROCITICA CONGENITA (FAMIGLIA) (MINKOWSKY - MALATTIA DA SHOFFAR), SFEROCITOSI EREDITARIA
    L'anemia emolitica congenita operocitica è una malattia familiare ereditata da un tipo dominante. Sebbene la malattia sia di natura congenita, ma a causa del suo lungo decorso latente, di solito viene rilevata in periodi successivi di vita. In questo caso, l'ittero è a volte l'unico sintomo per cui il paziente si rivolge al medico. Si riferisce a questi individui
  8. IL RUOLO DEI FATTORI SEPARATI NELLO SVILUPPO DELLE MALATTIE CONGENITE ED EREDITARIE NEI BAMBINI
    Età della madre. Ha il massimo significato nello sviluppo di malattie ereditarie associate alla non divergenza dei cromosomi nella meiosi. Più la donna è anziana, più lungo è il tempo che intercorre tra la meiosi - I e la meiosi - II, e maggiore è la probabilità di un disturbo nella normale formazione dell'uovo. Quindi, con l'età della madre, aumenta il rischio di avere un bambino con sindrome di Down. Viene anche impostata l'alta frequenza.
  9. Malattia polmonare Malformazioni congenite. Atelettasia. Patologia vascolare Patologia infettiva
    Le malattie polmonari, correlate alle più comuni malattie dell'uomo moderno e con alti tassi di mortalità, possono essere combinate nei seguenti gruppi: anomalie congenite; atelettasia; patologia vascolare dei polmoni; malattie infettive dei polmoni; asma bronchiale; malattia polmonare ostruttiva cronica; malattia polmonare interstiziale; tumori polmonari
  10. Malattie degli organi genitali femminili e delle ghiandole mammarie. Malattie cervicali MALATTIE DEL CORPO UTERINO. Malattie delle tube di Falloppio. MALATTIE DEGLI OVARI. MALATTIE AL SENO
    Malattie degli organi genitali femminili e delle ghiandole mammarie. Malattie cervicali MALATTIE DEL CORPO UTERINO. Malattie delle tube di Falloppio. MALATTIE DEGLI OVARI. MALATTIE AL LATTE
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com