principale
A proposito del progetto
Notizie mediche
Per gli autori
Libri con licenza di medicina
<< Precedente Successivo >>

Come può un bambino essere ritenuto responsabile della sua malattia, specialmente durante l'infanzia, quando non riesce a raccogliere ciò che ancora non ha avuto il tempo di seminare?


Dobbiamo ricordare che anche se l'anima ha un nuovo corpo, ciò non significa che non possa essere vecchia. Se indossi abiti nuovi per tutta la settimana, ciò non significa che la tua età sia uguale a questi abiti, giusto? Questo vale anche per l'uomo. Il corpo è l'abbigliamento dell'anima, il suo guscio, il suo veicolo per il movimento nel mondo fisico.
Quando un neonato o un bambino piccolo è malato, specialmente se la malattia è grave, è spesso associata a lesioni subite in una vita passata, per le quali l'anima ha deciso di assumersi la responsabilità prima di partire per la vita attuale. Prendi, per esempio, una persona che prende la vita molto vicino al suo cuore e muore di infarto. Se non ha accettato questa morte e non ha nemmeno voluto riconoscere nel mondo astrale che il suo stile di vita era la causa del suo infarto, allora ha tutte le possibilità di tornare sulla Terra con un difetto cardiaco nella sua futura nascita. Sarà costretto a vivere di nuovo, aderendo agli stessi principi, prendendo tutto a cuore fino a quando finalmente si rende conto che gli manca l'amore di sé. Ciò può essere dovuto alla decisione presa nello stato embrionale o alla nascita.
O fai un altro esempio. Durante una regressione a uno stato embrionale, una delle mie pazienti si è vista in ospedale all'età di circa quindici giorni, sdraiata sul fianco destro nella sua culla.
Sin dalla sua nascita, rimase delusa dal comportamento degli adulti accanto a lei e si disse che aveva fatto un errore nel decidere di tornare sulla Terra così in fretta. Vorrebbe tornare nel mondo dell'anima, dove stava meglio. Si rifiutò di mangiare e stava lentamente morendo. Infermiere e i suoi genitori si agitavano attorno a lei, erano molto eccitati e preoccupati se sarebbe sopravvissuta. Dato che non le piaceva quello che sentiva, decise di non ascoltare più le conversazioni degli adulti. Dato che giaceva sull'orecchio destro, bloccò l'orecchio sinistro in modo da non poter sentire nient'altro. In quel momento, era sorda nell'orecchio sinistro. In quel momento un dottore entrò nella stanza; la prese delicatamente nelle sue grandi mani comode e disse ai presenti: “Basta, smettila di gemere! Questo bambino vivrà. " Sentendo grande amore e tenerezza che emana da questo dottore, decise di vivere. Al momento della sua regressione, questa signora aveva circa trent'anni ed era ancora sorda nell'orecchio sinistro. I medici le dicevano sempre che lo aveva dalla nascita. Come risultato della consapevolezza, cominciò a sentire leggeri scricchiolii nell'orecchio sinistro, indicando il risveglio dell'orecchio.
Come puoi vedere, la vita è molto più di ciò che possiamo percepire con i sentimenti fisici, quindi è così importante svegliarsi e aprirsi al nuovo.
<< Precedente Successivo >>
= Passa al contenuto del libro di testo =

Come può un bambino essere ritenuto responsabile della sua malattia, specialmente durante l'infanzia, quando non riesce a raccogliere ciò che ancora non ha avuto il tempo di seminare?

  1. Hai detto che il bambino ha un ruolo da svolgere. Che cosa può fare?
    Il bambino ha un ruolo molto importante. Immediatamente dopo la nascita, un bambino sano ha la forza e la capacità [4] di strisciare attraverso lo stomaco di sua madre, trovare il suo petto e infilargli il naso e leccare il capezzolo di sua madre. Verrà il momento e aprirà la bocca e inizierà a succhiare. Se nessuno disturba il bambino ed è accanto a sua madre, cercherà il seno e succherà ogni volta che ha fame. corporeo
  2. Come spiegare alla persona di cui avevi bisogno in precedenza che ora puoi fare a meno di lui, ma in modo che non si senta respinto?
    Innanzitutto, devi verificare se questa persona si sente davvero respinta o se hai paura che si senta respinto. Questa paura del rifiuto può esistere davvero solo nella tua immaginazione. Digli che lo ringrazi per tutto l'aiuto che ti ha dato, ma che ora ti senti abbastanza forte da stare in piedi per riuscire
  3. Quando un bambino ha bisogno di più di un latte materno e per quanto tempo deve allattare?
    Nutri il tuo bambino esclusivamente con latte materno fino a 6 mesi di età. A circa 6 mesi di età, tutti i bambini, insieme al latte materno, hanno bisogno di cibo extra, ma idealmente continuano ad allattare fino a un anno e
  4. A che età un bambino può mangiare tutti gli alimenti?
    Di norma, i bambini di età superiore a un anno possono mangiare cibo normale dal tavolo della famiglia e non hanno bisogno di preparazioni speciali
  5. L'approvvigionamento alimentare può essere insostenibile e inaffidabile. Come nutriamo i bambini di età superiore ai 6 mesi che hanno bisogno di più di un solo latte materno?
    A circa 6 mesi, inizia a dare cibo che mangi tu stesso. Non è necessario sostituire l'allattamento al seno, somministrare cibi solidi oltre al solito schema di allattamento al seno per il bambino. I bambini di età superiore ai 6 mesi possono mangiare quasi tutti i cibi, ma la loro dieta non dovrebbe contenere molto sale. Quando cucini, separa un po 'il bambino prima di aggiungere sale agli altri
  6. Puoi spiegarmi perché la relazione si sviluppa così bene all'inizio e peggiora nel tempo?
    Durante il periodo dell'innamoramento, le persone notano l'una dall'altra solo quei tratti che ammirano. Grazie a un nuovo partner, le nostre migliori sfaccettature si stanno aprendo. Quando questo periodo iniziale passa, ci troviamo di fronte a una realtà che già difficilmente percepiamo. Cominciamo a notare quelle caratteristiche del nostro coniuge che non abbiamo notato prima, tutto è aggravato quando il coniuge inizia a riflettere alcuni dei nostri
  7. Quando dico apertamente a mio marito cosa provo per alcune delle sue azioni, mi ascolta e poi risponde con calma che nessuno ha il diritto di interferire nella sua vita personale, che è quello che è e non può cambiare.
    Crede che non dovrei prendere tutto così vicino al mio cuore e che dovrei prendermi cura del mio benessere da solo. Come dovrei essere in questa situazione? Tuo marito, ovviamente, ha ragione in una cosa: questa è la sua vita personale e non è obbligato a riferire a nessuno diverso da se stesso. D'altra parte, non posso essere d'accordo con la sua affermazione che non può cambiare. Tutti possono cambiare in meglio se
  8. Sono colpevole o responsabile della mia malattia?
    La malattia è una diretta conseguenza di ciò che sta accadendo dentro di te. Si manifesta per aiutarti ad aumentare il tuo livello di coscienza. Non devi incolpare, perché non avevi il desiderio cosciente di farti del male. Piuttosto, sei responsabile della tua risposta a questa malattia. In effetti, la nostra responsabilità come persona è di usare tutto ciò che è con noi
  9. Come aiutare una persona anziana che vuole ritrovare la salute che aveva all'età di vent'anni? È stato paralizzato per quattro anni. La colpa è dei medici?
    Quando si presenta un problema fisico, i medici non sono sempre da biasimare. Ammetto che si verificano errori medici e che alcuni medici danneggiano negligentemente i loro pazienti, inoltre, non solo fisicamente, ma anche ad altri livelli. Gli errori possono essere commessi in tutte le professioni: è la natura umana fare errori. Anche questo fa parte del piano generale. Il medico deve portare la sua parte
  10. Qualcuno mi ha detto che l'allattamento al seno impedisce la gravidanza, ma forse è tutto solo parlare?
    L'allattamento al seno eccezionale riduce il rischio di rimanere incinta. Durante i primi sei mesi, fino a quando non hai iniziato le mestruazioni e durante l'allattamento, giorno e notte, sei protetto al 98% dalla gravidanza. Ciò equivale alla protezione con altri contraccettivi moderni. Nella prossima sezione ("Come avviene l'allattamento al seno?") Lo scoprirai
  11. Quali caratteristiche anatomiche possono causare infarto emisferico in questo caso clinico?
    Le principali arterie-anastomosi del circolo di Willis (le arterie connettive anteriore e posteriore) non sono sempre ben sviluppate. Il calibro di queste arterie è estremamente variabile e una o entrambe le arterie di connessione posteriori possono essere assenti. Inoltre, la frequenza della grave stenosi aterosclerotica delle arterie principali (carotide interna e vertebrale) aumenta con l'età e nei pazienti di età compresa tra 60 e 70 anni è 6-8
  12. Come madre, mi sento responsabile di nutrire bene i bambini, perché credo che siano ancora troppo piccoli per prendersi cura della propria salute. Ho tre figli dai quattro ai nove anni. Non pensi che questa responsabilità ricada su di me?
    Non sei direttamente responsabile per la salute dei tuoi figli. Come madre, dovresti essere responsabile delle conseguenze del parto dei bambini - vale a dire monitorare i loro bisogni materiali, aiutarli ad apprendere, trasferire loro le loro conoscenze, dare loro amore e tutto ciò nella misura in cui puoi fare. D'altra parte, non puoi sapere in anticipo quali saranno i risultati. Puoi cucinare di più
Portale medico "MedguideBook" © 2014-2019
info@medicine-guidebook.com